Evo, il videotutorial

Nel 217.453.883 prima della nostra era, i primi dinosauri escono dal loro mare natale per affrontare la dura, ma esaltante vita continentale. Il loro primo avversario è il clima dai repentini cambiamenti che gli impone continui spostamenti. Ma non è il loro unico avversario… Per sopravvivere e prosperare, devono iniziare ad evolversi. In EVO prenderete in mano la sopravvivenza e l’evoluzione di una specie di dinosauri. Guiderete il loro esodo alla ricerca delle regioni temperate, acquisterete i geni più adatti al loro sviluppo ed alla loro mutazione (e spiegherete ai vostri avversari il concetto di specie dominante!). Alla fine del gioco, sarete vincitori perchè sarete riusciti a evolvere più presto e meglio degli altri.

All’inizio della partita ogni giocatore possiede un solo dinosauro e quindi deve far prosperare la sua specie. La difficoltà principale che deve affrontare è l’adattamento ai cambiamenti climatici. Le caselle della plancia sono di 4 colori corrispondenti ciascuna a un tipo di terreno dove regna un clima più o meno clemente. Siccome i climi cambiano ad ogni turno, i dinosauri sono costretti a spostarsi costantemente per sopravvivere. Un giocatore può far evolvere la sua specie “acquistando” dei nuovi geni. Così, il gene “zampa” permette di andare più lontano, il gene “uovo” di avere più cuccioli di dinosauro, la “pelliccia” protegge dal freddo, ecc. Ad ogni turno, si determina a caso il clima. In seguito i dinosauri che possono si spostano per scappare dai climi più pericolosi. Nascono nuovi dinosauri, altri soccombono al freddo o al calore. I dinosauri sopravvissuti danno dei “punti mutazione” che servono ad acquistare, all’asta, nuovi geni. Tutto questo fino all’arrivo del meteorite, che mette fine alla partita. Il giocatore che avrà conservato il maggior numero di punti mutazione si vedrà quindi consacrato “re dell’evoluzione”.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

http://www.youtube.com/watch?v=GyLhd5CiB2Y

Related Posts

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy