Terra Mystica, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

In Terra Mystica ogni giocatore governa una delle 14 possibili Fazioni cercando di sviluppare la propria civiltà con maggior successo dei suoi avversari. Terra Mystica é un mondo magico: i suoi abitanti sono capaci di trasformare il terreno in cui vivono. Ogni Fazione é legata ad uno specifico tipo di terreno e può pertanto costruire Strutture solamente sul suo cosiddetto “Terreno Patrio”. Questo é il motivo per cui, nel corso dei secoli, ogni Fazione ha sviluppato specifiche tecniche di Trasformazione.

Durante la partita, i giocatori dovranno espandersi costruendo Case. Tuttavia, otterranno Potere ogni volta che un altro giocatore costruisce una Casa o migliora una Struttura direttamente connessa a loro. Pertanto ogni giocatore dovrà trovare il giusto equilibrio fra l’utile vicinanza agli altri giocatori e la necessità di spazio libero per la futura espansione.
Le Case, una volta erette, possono essere migliorate attraverso diversi stadi: per prima cosa in un Emporio, poi in una Fortezza o un Tempio. Un Tempio, a sua volta, può diventare un Santuario. Le Case forniscono Lavoratori. Migliorare una struttura migliora invece le tue entrate di Monete, Potere o Sacerdoti.

A fine partita il giocatore che ha sviluppato meglio la propria fazione vincerà la partita.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

| Continua il viaggio nel gioco con:

  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  

3 Commenti a Terra Mystica, il videotutorial

  1. Davide ha detto:

    Miiiiii non c’ho capito un akka……senza offesa e’ il gioco che e’ complicato mentre lodo il faticoso lavoro fatto per la spegazione…

  2. Dizzark ha detto:

    Eheh… io lo chiamo, la versione complessa di Kingdom Builder. ;)
    Un’ambientazione all’americana, poteri asimmetrici, razze diverse, 2000 meccaniche diverse, più o meno interessanti e più o meno viste, sapientemente miscelate in un alchimia molto complessa…. (e fin qui tutto ok, gioco promettentissimo)… il tutto applicato ad un core astratto che più astratto non si può. Si tratta di piazzare cubetti su una mappa esagonale e fare scoring di punti con criteri astratti e totalmente slegati da tutta l’architettura del gioco…
    ripeto… la versine IPER-complessa di Kigdom Builder (che è uno dei peggiori spiel des jhares della storia per la cronaca) ;)

    …posso scrivere per il puzzillo? :P

  3. eraldosimon ha detto:

    è un gioco strepitoso, completo, divertente e semplice. Ci ho giocato due volte e purtroppo sono sempre arrivato secondo! lo compro a breve!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy