Milestones: la colonizzazione continua

Di Alberto “Doc”

Da quando Coloni di Catan è arrivato sul mercato (nel “lontano” 1995) ottenendo un grande successo, diversi altri titoli sulla sua scia hanno proposto il tema della colonizzazione con produzione e commercio di risorse e costruzione di strade e insediamenti. A distanza di tanti anni questo filone ancora continua proponendo nuovi titoli sul genere. Milestones prodotto uscito da poco sotto il marchio Eggertspiele è uno fra questi. Vediamo meglio di che si tratta…

Come avrete intuito dalla mia premessa, i giocatori dovranno colonizzare una nuova terra, costruendo vie di comunicazione, piazzando pietre miliari ed erigendo edifici quali abitazioni e mercati sviluppando così l’urbanizzazione e l’economia del territorio.
Oltre al tabellone di gioco comune dove tutti agiranno per edificare, ogni giocatore avrà a disposizione una plancia personale dove poter posizionare e attivare i lavoratori o dove poter selezionare le altre azioni disponibili fra cui: ingaggiare nuovi lavoratori e vendere o compare risorse presso la Trading House, costruire strade ed edifici al Board of Works, oppure  rifornire i mercati di grano attivando il mulino (Mill).
Al proprio turno si muove il segnalino due volte sulla propria plancia personale (in senso orario) effettuando di conseguenza due azioni. Nota da non trascurare è che se il segnalino raggiunge il castello questo è costretto a fermarsi e il giocatore dovrà donare al proprio signore le merci in eccesso nella sua riserva e mettere al suo servizio uno dei suoi lavoratori (la cui tessera verrà girata coperta) .
La posizione e il numero dei lavoratori sulla parte superiore della propria plancia determina il numero di risorse ed eventuali bonus monetari che si possono conseguire.
La costruzione di strade ed edifici permette di conseguire i punti vittoria per il gioco.
Costruire strade permette di piazzare due sezioni di strada e la posa delle pietre miliari conseguendo i punti indicati negli spazi di intersezione dei triangoli del tabellone.
La costruzione delle case avviene all’interno dei triangoli e permette di conseguire tanti punti quanti la somma dei valori negli angoli non ancora coperti.
La costruzione dei mercati avviene sugli angoli liberi al termine di una strada facendo conseguire i punti che vengono coperti dal mercato. Con l’azione mulino è poi possibile conseguire punti addizionali e monete mediante la conversione e distribuzione del grano a due punti adiacenti del mercato.
La partita ha termine quando uno dei giocatori raggiunge o supera l’indicatore (ce ne sono tre diversi in base al numero di giocatori) sul tracciato dei punti. Il giocatore attivo completa il suo turno e agli altri ne viene concesso un ultimo dopodiché la partita ha termine. Ai punteggi indicati sul tracciato vengono sommati quelli bonus di fine partita determinati dal numero e dal tipo di lavoratori presenti sulle rispettive plance e si determina il vincitore.

Milestones è un titolo dalle regole semplici (6 pagine di regolamento con svariati esempi esplicativi) con alcune meccaniche interessanti come quelle del posizionamento e attivazione dei lavoratori. La varietà di azioni possibili consente di lasciarsi aperte diverse possibilità che trovano dei limiti dettati dal numero di risorse disponibili, dallo sviluppo di strade e insediamenti sul tabellone comune nonché dai tributi da versare al castello.
Non so se questo gioco possa diventare una “pietra miliare” (era dall’inizio dell’articolo che volevo fare sta battutta!! :D ) come lo è stato Coloni di Catan, ma credo che se avrò l’occasione, una partitina di prova non me la lascierò scappare in quanto penso che per le sue caratteristiche possa essere un buon introduttivo da proporre in alternativa ai soliti titoli. :)

Related Posts

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy