Pyramidion: Analisi del regolamento

Di Federico “Kentervin”

Pyramidion mi è subito sembrato interessante, sia per la grafica davvero piacevole che per l’ambientazione. Se considerate poi che il gioco non ha una plancia vera e propria, ma una serie di plance da attivare ad ogni turno (io adoro i giochi con tabellone “variabile”), una lettura del regolamento era inevitabile.

AMBIENTAZIONE
Pyramidion ci riporta indietro nell’Antico Egitto, al tempo della costruzione della Piramide di Cheope. Qui saremo chiamati ad interpretare il ruolo di supervisori impegnati a gestire al meglio la propria rete di conoscenze allo scopo di rifornire le varie navi attraccate nelle più importanti città dell’Egitto. Navi dirette verso il sito di costruzione della Piramide di Cheope e che attendono di essere caricate con le materie prime necessarie.
Un sapiente uso di negoziatori, schiavisti e mercanti permetterà al giocatore più abile e scaltro di ottenere la più grande delle ricompense: il privilegio di posare l’ultima pietra della Piramide di Cheope (la Pyramidion).

COMPONENTISTICA

  • 20 Carte Mercante (8 Base)
  • 20 Carte Negoziatore (4 Base)
  • 12 Carte Schiavista (4 Base)
  • 13 Carte Speciali (4 Base)
  • 3 Carte Rivolta
  • 10 Carte Distribuzione
  • 20 Carte Nave
  • 8 Tessere Sito
  • 185 Gettoni Risorsa
  • 4 Gettoni Giocatore
  • 6 Segnalini Rivolta
  • 4 Gettoni Ordine di Turno
  • 8 Gettoni Meridiana
  • 1 Gettone Filosofo
  • 12 Segnalini Categoria
  • 20 Gettoni Negoziatore
  • 20 Gettoni Schiavista


SETUP

Dopo aver posizionato le 8 tessere rappresentanti le città, ogni giocatore prende un colore e le corrispondenti Carte Personaggio Base (2 mercanti, un negoziatore, uno schiavista e una carta divinità). Prende inoltre 5 Gettoni Negoziatore e 5 Gettoni Schiavista del proprio colore. Le Carte Personaggio Base inutilizzate vengono riposte nella scatola. Viene mescolato il mazzo di 40 Carte Personaggio e viene messo vicino alle Tessere Sito, vicino agli 8 Gettoni Meridiana, ai Segnalini Rivolta coperti e ai Gettoni Risorsa precedentemente suddivisi.
Si mescola il Mazzo Distribuzione e lo si pone coperto vicino alle Tessere Sito. Si pesca una carta dal mazzo e la si pone scoperta sopra di esso.
Si mescolano le Carte Nave e si pongono coperte vicino alle Tessere Sito, se ne pescano 5 e le si dispongono in fila vicino al mazzo.
Ogni giocatore pesca un Segnalino Ordine Turno coperto, lo scopre e lo piazza sul numero corrispondente sulla Tessera di Giza.
L’ordine del turno è stato così deciso, possiamo andare a cominciare.


FLUSSO DI GIOCO

La partita di divide in round, suddivisi in 8 fasi.

1) Aggiungere Carte Barca
Vengono Pescate Carte Barca fino ad averne 5 in gioco. Le Carte Barca del turno precedente non vengono scartate, ma rimangono disponibili.

2) Distribuzione delle Risorse
Vengono distribuite le risorse sui vari siti secondo quanto riportato sulla Carta Distribuzione in cima all’omonimo mazzo. Eventuali risorse già presenti sul sito non vengono scartate (le risorse vengono semplicemente aggiunte). Dopo la distribuzione, la carta viene scartata e ne viene pescata un’altra che verrà utilizzata nel round successivo.

3) Negoziazione delle Risorse
Per ogni Gettone Negoziatore presente su di un sito, il proprietario del gettone prende una risorsa a sua scelta da quel sito.

4) Distribuzione delle Carte Personaggio
I giocatori riprendono in mano i loro Personaggi Base (nel 1° round già li hanno), viene rimescolato il mazzo delle Carte Personaggio con gli scarti in modo da riformare il mazzo di carte (non nel 1° turno) e ne vengono distribuite 4 ai giocatori in modo che ognuno abbia 9 carte (5 Personaggi Base + 4 random).
Se un giocatore ha un Gettone Schiavista a Thebe ha diritto ad una carta in più (non nel primo turno).

5) Attivazione dei vari Siti
In ordine di turno, ogni giocatore seleziona un Sito, lo attiva e ne risolve gli effetti. Dopo che ogni giocatore ha attivato un sito, l’azione viene ripetuta fino a che ogni giocatore non ha attivato 2 Siti.

  1. Attivare un Sito
    Il giocatore seleziona un Sito senza un Segnalino Meridiana e lo attiva.
  2. Giocare Carte Personaggio
    Ogni giocatore, a partire da chi ha attivato il Sito ed in senso orario, può giocare una Carta Personaggio o passare. Quand’è di nuovo il proprio turno il giocatore può giocare un’altra carta (anche dello stesso tipo precedentemente giocata) o passare. Chi passa non può più giocare Carte Personaggio in questo Sito.
    Reclutare un Personaggio
    Il giocatore che passa senza giocare nessuna Carta Personaggio sul Sito, può scartare un Personaggio scoperto e pescare una nuova Carta Personaggio.
    Se viene giocato un Personaggio Speciale, il suo effetto viene subito risolto. Allo stesso modo quando viene giocata una Carta Divinità, viene immediatamente dichiarata la categoria di appartenenza (Influenza, Negoziazione o Schiavitù) e piazzato su di essa il segnalino corrispondente.
    Quando tutti hanno passato, il Sito viene risolto (si risolvono gli effetti del Sito).
  3. Risolvere le Carte
    Si risolvono le carte giocate secondo il seguente ordine:

    1. Rivolta
      Per ogni Carta Rivolta giocata si rivela un Segnalino Rivolta. Si determina il valore della rivolta sommando il valore dei segnalini giocati.
      Ogni giocatore determina il valore della propria influenza sommando i Punti Influenza riportati sulle carte da lui giocate in quel Sito. Se la propria influenza è minore del valore della rivolta, tutte le sue carte su quel Sito verranno scartate senza alcun effetto. Il giocatore con più influenza respinge la rivolta e guadagna le risorse indicate sui Segnalini Rivolta. In caso di parità per i Punti Influenza, le risorse non vengono assegnate.
    2. Schiavista: Assegnazione del Gettone Schiavista
      Ogni giocatore determina il valore della propria influenza sommando i Punti Influenza riportati sulle carte da lui giocate in quel Sito. Il giocatore con più influenza (e se la sua influenza è maggiore o uguale al numero di Punti Influenza richiesti dal Sito) posiziona sul Sito un Gettoni Schiavista. Se sul Sito è già presente un Gettone Schiavista, questo viene scartato. Nel caso i giocatori con più influenza fossero due, il Gettone Schiavista non viene assegnato.
    3. Negoziatore: Assegnazione del Gettone Negoziatore
      Si ripete alquanto fatto al Punto 2, con la differenza che in questo caso si prendono in considerazione i Punti Negoziazione e non i Punti Influenza.
    4. Mercante: Raccolta Risorse
      Ogni giocatore determina il valore di contrattazione sommando il valore riportato sulle proprie carte presenti sul Sito.Chi ha il valore più alto raccoglie tutte le risorse presenti. In caso di parità nessuno prende le risorse che rimarranno disponibili per il round successivo.
  4. Scartare le Carte
    Tutte le carte giocate sul Sito vengono scartate e viene piazzato un Gettone Meridiana ad indicare che il Sito no può più essere attivato durante questo round.

6) Modificare l’ordine di turno
Se Giza non viene attivata, l’ordine di gioco non cambia.
I giocatori che non hanno giocato Carte Schiavista mantengono la loro posizione sul tracciato del turno.

7) Caricare le navi
Rispettando l’ordine di turno, ogni giocatore carica una nave.
Egli scarta le risorse necessarie e prende la Carta Nave corrispondente, che ripone coperta davanti a sé . Il giocatore successivo può caricare una nave o passare.
La fase continua fino a che tutte le navi disponibili sono state caricate o tutti hanno passato.
Ai fini del carico delle navi possono essere utilizzati (solo una volta per turno) anche i Gettoni Schiavista presenti sui Siti: ognuno di essi potrà essere utilizzato per prendere una risorsa extra dalla riserva.

8) Fine del round
Ogni giocatore calcola segretamente i Punti Vittoria derivanti dalle Carte Nave che tiene coperte davanti a sé.
Il giocatore che ha più Gettoni Schiavista in gioco (cioè piazzati sui vari Siti) guadagna un ulteriore Punto Vittoria (in caso di pareggio il punto non viene assegnato).
Nel caso in cui un giocatore avesse totalizzato 10 o più Punti Vittoria, il gioco finisce.
In caso contrario tutte le risorse ed i gettoni rimangono sui Siti, i Gettoni Meridiana vengono rimossi rendendo i Siti nuovamente disponibili per l’attivazione, le Carte Personaggio ancora in mano vengono scartate e ha inizio un nuovo round.

FINE DEL GIOCO
Il giocatore con 10 o più Punti Vittoria vince la partita. In caso di parità per decidere il vincitore si applica la seguente regola:

  • Vince chi ha più Punti Vittoria;
  • Vince chi ha più Carte Personaggio in mano;
  • Vince chi ha più Carte Nave;
  • Vince il giocatore che è più a sinistra a Giza (chi viene prima in ordine di turno).

CONSIDERAZIONI
Nonostante l’ambientazione sia stata più volte utilizzata (Cleopatra e la Società degli Architetti, Nefertiti) e le meccaniche non siano particolarmente originali (Richelieu), Pyramidion ha suscitato in me più di un interesse.
La grafica risulta ricca e piacevole, così pure risulta interessante la presenza di un tabellone dinamico che varia in funzione del numero di giocatori e della loro strategia. Poter attivare solo due Siti e la disponibilità di un numero fisso di Carte Personaggio a cui attingere costringono il giocatore ad una sapiente opera di gestione delle stesse.
Tre Carte Rivolta permettono di ostacolarsi quel tanto che basta, ma sono un po’ poche: bisogna pescarle ed alla fine del round , usate o no, vanno comunque restituite.
Poter contare su 5 Carte Personaggio Base disponibili ad ogni turno e la possibilità di sostituirne una ogni qualvolta non si interagisce con un Sito, permette di mettersi (almeno sulla carta) al sicuro dalle bizze della dea bendata. Ovviamente una pesca fortunata comunque aiuta.
Le Carte Speciali rendono più varie le partite e danno una marcia in più al gioco, anche se accentuano la dipendenza dalla fortuna.
In definitiva il gioco mi è piaciuto: le carte aggiungono quella variabilità che serve a diversificare le partite, i Siti sono diversi e tutti interessanti, l’interazione assicurata.
Resta da valutare come scala al variare dei giocatori, dato che muta il numero di Siti attivi ogni turno, mentre rimane intatto il numero di Carte Personaggio a disposizione.
Inoltre una pesca sfortunata ed una rivolta non sedata possono far perdere terreno ad un giocatore e non vi sono particolari meccanismi che favoriscano una rimonta: tutto sta all’abilità del giocatore.
Va detto che l’interazione è altissima e potrebbe risultare sgradita: essendo un gioco di maggioranze si potrebbe venir estromessi da più di un Sito senza la possibilità di rientrare (in Richelieu, ad esempio, il Sito non viene risolto fino a che non vengono occupati tutti gli spazi, quindi c’è sempre la possibilità di ritornare in corsa. In Pyramidion, invece, il Sito viene attivato e risolto immediatamente, non è quindi possibile pescare altre carte e approntare nessuna manovra correttiva).
Se proprio devo muovere un appunto al gioco, è il sistema di punteggio. Avrei preferito un classico “chi ha più punti vince”, anziché mettere una soglia (10 Punti Vittoria) da raggiungere.

PREGI

  • Graficamente appagante e con una bella ambientazione;
  • Fattore fortuna presente, ma arginabile con una gestione oculata della propria mano;
  • Relativamente semplice da spiegare, ma non banale. Pone il giocatore di fronte a continue scelte: puntare a questa o a quella maggioranza? Su quale Sito investire?

DIFETTI

  • E’ fondamentalmente un gioco di maggioranze e questo può non piacere;
  • La fortuna, seppur calmierata, è comunque presente;
  • In certi casi il giocatore può venire messo all’angolo o addirittura estromesso dai giochi a causa della strategia degli avversari. Meglio giocarlo con avversari di pari livello;
  • Relativamente semplice: si risolvono le maggioranze, si prendono le risorse e le si caricano sulle navi. Se siete alla ricerca di un nuovo Caylus, guardate altrove.

N.B.: Le opinioni riportate nell’articolo derivano dalla semplice lettura del regolamento che non può in alcun modo sostituire una partita in compagnia dei propri amici. Le considerazioni da me fatte sono puramente personali e non necessariamente condivise dagli altri redattori di Gioconauta.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy