New Dawn: tutti i colori del Kickstarter

di Cristina “Violet” Piras

New Dawn è un coloratissimo gioco acquistabile tramite Kickstarter fino al 31 Luglio. La casa produttrice è la Artipia Games che si è servita spesso della piattaforma per finanziare con buon successo i suoi giochi, tra cui Drum Roll, Among the Stars, Shadows over the Empire. Caratteristica di tutti i loro giochi è sicuramente la grafica particolare. Questo gioco di ambientazione shi-fi non fa eccezione e i materiali sembrano davvero di livello altissimo.

New Dawn è un gioco per 2-4 giocatori della durata dichiarata di 90 minuti.
In un futuro in cui i popoli, riuniti sotto un’unica alleanza, collaborano per raggiungere un futuro di prosperità, ma non tutto procede come dovrebbe. Tra costi di produzione delle centrali che aumentano e animosità tra le parti in causa, il futuro è messo a dura prova. Si decide così di rianimare i mondi distrutti dalla precedente guerra per farli partecipare all’economia in un ultimo tentativo disperato. Accompagnati da un curato background, i giocatori vestono i ruoli di membri dell’alleanza appartenenti a varie razze, inviati nello spazio con la missione di far rivivere la parte della Galassia ormai distrutta.

b15d452a9a87cab22cbb94efd000b65d_largeLa partita si svolge in 5 turni, in cui i giocatori esploreranno i pianeti, stabiliranno basi, controlleranno impianti, produrranno risorse e invieranno così aiuti per l’Alleanza. Qui è possibile scaricare il regolamento. E’ dipendente dalla lingua, contenendo carte con indicazioni di gioco. Questo preclude la fruibilità a tutti coloro che non conoscono un po’ di Inglese. Dalle foto mostrate, comunque, sembra essere necessaria solo una conoscenza sommaria e basilare.

I precedenti giochi di Artipia Games non sono ancora stati tradotti in Italiano, quindi è molto probabile che la traduzione e distribuzione di New Dawn in Italia, se mai avverrà, sia molto lontana. New Dawn sarà consegnato a Novembre 2014 ai finanziatori Kickstarter. Questo primo finanziamento permetterà anche la presentazione del gioco ad Essen 2014. La distribuzione in larga scala invece non prevede ancora una data precisa, avverrà comunque di sicuro nel 2015. Aspettiamo quindi Essen per saperne di più e capire se questo gioco dalla bellissima veste grafica, dall’interessante background e buoni materiali (che, oltre alle carte, prevede miniature degli ambasciatori e segnalini vari) sia anche accompagnato da una reale componente strategica.

Related Posts

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 Responses to New Dawn: tutti i colori del Kickstarter

  1. Avatar musashi2 ha detto:

    Segnalo su Giochistarter la presenza dell’avviso del “Kickstarter” di “New Dawn” edizione italiana che partirà l’01/11/2014

    eccovi il link: http://www.giochix.it/offerteeA.php?lingua=1&crowd=1

    spero vi sia utile :-)

  2. Avatar Kentervin ha detto:

    Purtroppo la partenza su Giochistarter.it è fissata per Novembre ed è confermato che non ci sarà nulla da vedere ad Essen o a LuccaComics; peccato, perché tali manifestazioni avrebbero potuto fare da traino al gioco (e magari ad altri titoli dell’Artipia).
    New Dawn riprende l’ambientazione di Among The Stars, proiettandola in un futuro in cui le risorse cominciano a scarseggiare ed i giocatori si ritrovano ad affrontare una crisi su larga scala che costringe i popoli della galassia a tornare sulle antiche colonie in cerca di artefatti e tecnologie dimenticate.
    Ad una prima occhiata ci ritroviamo di fronte ad Among The Stars con la plancia: partendo dal centro di essa, andremo a piazzare le carte in modo da comporre la galassia conosciuta.
    Vi sono tre risorse, ognuna di essa ci aiuterà a “costruire” ed attivare tali carte. Per prendere possesso di tali locazioni potremo utilizzare le nostre basi; esse sono poste sulla nostra plancia personale e sono disposte su tre righe. Come già visto in Eclipse, ogni volta che posizioniamo una base, liberiamo uno spazio sulla plancia su cui è indicato un numero di risorse che acquisiremo durante il nostro turno.
    Dovremo quindi decidere da quale riga andare a togliere la base e quali carte giocare.
    Il gioco è molto semplice così come il combattimento: per distruggere una base avversaria o conquistare una locazione si utilizzano dei dadi a 6 facce in cui a seconda del colore del dado varia la distribuzione dei numeri su di esse.
    Sono presenti molte carte che dovrebbero permettere una buona rigiocabilità, gli Ambasciatori e tutto il “flavour” a cui la Artipia ci ha abituati.
    Vi invito a leggere il regolamento per informazioni più dettagliate ;)
    Tra gli extra disponibili, 8 statuette che “verranno utilizzate in tutti i giochi della linea Among The Stars” (almeno a quanto dice la casa editrice).
    Come al solito la Artipia è “sovrabbondante” di gadget e questo KS non fa distinzione: bustine, miniature, monetine, astronavi in resina… Un po’ di tutto insomma.
    Per chi si fosse perso il KS, i ragazzi della Artipia mi hanno assicurato che il materiale sarà in vendita al loro stand presso la fiera di Essen. Se siete interessati a monete e gadget vari, e conoscete qualche amico che passa di là…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy