Il riposo del designer

di Walter “Plautus” Nuccio

Finalmente è arrivata l’estate! C’è più tempo per giocare ai vecchi titoli, per provarne di nuovi, per divertirsi con gli amici  e per tutte quelle (ahinoi) faticose attività che comportano lo spostamento di cubetti. Ma che dire a chi i giochi li inventa? Beh.. ricordate che anche l’occhio del designer ha bisogno di riposarsi ogni tanto, per rigenerarsi e recuperare le forze.

Tutto sommato si è appena concluso un anno impegnativo, ricco di riflessioni e di spunti di approfondimento: abbiamo parlato di risorse, di bilanciamento, di playtest; ci siamo interrogati su cosa rende un gioco emozionante o su cosa significhi “profondità”; abbiamo introdotto il concetto di design pattern nei giochi da tavolo e abbiamo scoperto che termini come meccanica, che usiamo abitualmente, hanno un significato tutt’altro che scontato.

Ora è davvero il momento di prenderci una pausa, nell’attesa che arrivi di nuovo il fresco. Cosa ci porterà l’autunno? Di sicuro parleremo ancora di game design e introdurremo nuovi pattern; analizzeremo da vicino alcuni giochi “elementari” (ma non per questo banali) e faremo ulteriori riflessioni sul mondo del gioco in generale. Ma non ci limiteremo a questo: diverse novità interessanti bollono in pentola, anche se per il momento… non posso anticiparvi altro!

Per ora vi direi: pensiamo a rilassarci, per quanto non ho dubbi che le menti più creative continueranno a produrre idee. In fondo tutto può servire di ispirazione per un nuovo gioco, per una meccanica originale. Forse l’arrivo dei turisti in una cittadina? O piuttosto l’invasione delle spiagge da parte dei bagnanti? Decidete voi, a me non resta che augurarvi una fantastica estate e darvi l’appuntamento al prossimo Settembre.

Buone vacanze!

Related Posts

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy