Elysium, Dei ed Eroi dall’antica Grecia!

di Daniel “Renberche”

Nella speranza che un giorno esca la trasposizione su tavola del gioco per PC Il Signore dell’Olimpo Zeus, proseguiamo con i titoli ad ambientazione mitologica greca con Elysium, un gioco di carte in arrivo sul mercato già sfornato nella sua edizione italiana.

Siete pronti ad indossare le vesti di semidei e di ingaggiare eroi come Hercules o mostri come Cerbero?

Buona lettura!

Il titolo Elysium porta la firma di Matthew Dunstan e Brett J. Gilbert e uscirà in Italia prossimamente sotto il marchio Asterion Press. L’obiettivo finale del gioco sarà, al solito, quello di ottenere il maggior numero di punti vittoria, riuscendo a scrivere le storie più leggendarie, storie che avranno come protagonisti i propri alleati entrati nell’Elysium. La meccanica base prevede la pesca di carte da un pool condiviso, ognuna con delle caratteristiche utilizzabili durante la partita, riuscendo a collezionarne nel modo più efficiente per dar vita alle migliori leggende.

Numero di giocatori: 2 – 4
Durata prevista: 60 minuti
Regolamento: versione inglese

Elysium_card1

 Z Setup & Materiali Z

All’interno della scatola si trovano 168 carte, suddivise in 8 categorie di divinità (Zeus, Atena, Ade, Poseidone, Ares, Ermes, Apollo, Efesto), 6 tessere Quest, 16 segnalini colonna in quattro colori (rosso, giallo, verde, blu), una plancia tempio double-face, una plancia Oracolo, e una Elysium_card4per segnare i turni. Ogni giocatore ha una propria plancia e un foglio di aiuto; sono presenti poi vari segnalini (ordine di turno, punti vittoria, punti prestigio, soldi, tessere bonus, ecc).

Il setup prevede innanzitutto che vengano scelte 5 delle 8 categorie di divinità presenti e le 105 carte relative mescolate a formare un unico mazzo. Poi si posiziona la plancia tempio su un lato qualsiasi, sotto le tessere quest, con i simboli relativi al numero di giocatori; pescare e mettere a faccia in su tante carte quante secondo il numero di giocatori (2/3/4 giocatori – 7/10/13 carte), queste rappresentano l’agorà.

Ogni giocatore prende una plancia di gioco, 4 colonne in ognuna dei colori presenti, 4 monete e si stabilisce casualmente l’ordine di gioco, distribuendo poi i gettoni Iniziativa, che forniranno un egual numero di punti vittoria iniziali.

Z Il Gioco Z

La partita si articola nell’arco di 5 Epoche ognuna delle quali caratterizzata dalle seguenti 4 fasi:

  1. Risveglio: rimuovere tutte le carte rimaste nell’agorà dalla precedente Epoca e ripescarne tante quante indicate nel setup.
  2. Azioni: in base all’ordine di iniziativa ogni giocatore deve prendere una carta, fino ad avere, al termine della fase, 1 carta Quest e 3 carte Famiglia. Ogni carta richiede il possesso di un token colonna di un colore specifico ma la particolarità è che basta possederlo, in quanto se ne può scartare anche un altro di un colore differente, l’importante è pagarne uno. La carta appena pescata se è una Quest (il colore della colonna da possedere è indicato sullo spazio della plancia Tempio ove la carta è posizionata) va a sinistra della propria plancia, se invece proviene dall’Agorà va messa sopra, nell’area detta Dominio. Le carte hanno delle abilità che possono essere attivate in diversi momenti del gioco, secondo il simbolo presente. Nel caso sfortunato non vi sia la possibilità di prenderne alcuna se ne pesca una coperta, questa rappresenterà un normale Cittadino.
  3. Scrittura delle Leggende: terminata la fase azioni i giocatori verificano se riescono a mandare nel proprio Elysium (ovvero la parteElysium_card6 inferiore della propria plancia di gioco). Il numero possibile è indicato dal simbolo Lira presente nella carta Quest appena pescata e il costo in monete è pari al livello della carta (i livelli vanno da 1 a 3). Ci sono due tipologie di Leggende possibili:
    • Leggende di Livello: sono file di carte tutte dello stesso livello ma di colore diverso; Il massimo numero di carte per una singola leggenda è di 5.
    • Leggende di Famiglia:  qui invece si posizionano carte tutte della stessa famiglia, indipendentemente dal livello. Il massimo numero di carte per una singola leggenda è 3.

    Anche i Cittadini possono essere inseriti e fungono da jolly. Si possono ottenere dei bonus immediati per la realizzazione di alcune tipologie di Leggenda. Un altra aspetto di questa fase è la risoluzione delle carte Quest che modificano l’ordine di gioco e forniscono punti vittoria.

  4. Fine dell’Epoca: ogni giocatore riprende le proprie colonne, si riattivano le eventuali carte utilizzate presente nel Dominio, si sposta l’indicatore dell’epoca sul numero successivo e si riparte dalla fase Risveglio.

Al termine della quarta fase della quinta epoca ci sarà un conteggio in base alle Leggende che avete fatto, che frutteranno dai 2 ai 12 punti vittoria ai quali andranno aggiunti i bonus ottenuti durante la partita.

Il vincitore sarà colui che avrà ottenuto il maggior numero di punti vittoria.

In base alle dività scelte potranno esserci delle variazioni sul setup e su alcuni punti del gioco.

Z Considerazioni Finali Z

Elysium_cardbackL’interesse su Elysium è alto, ammetto che dalle immagini la grafica sembra veramente bellissima e curata. Il gioco presenta una meccanica tutto sommato semplice, adatta a tutti, anche se il ventaglio di possibilità non è di certo indifferente visto le tante combinazioni che le carte danno; carte che potrebbero dare una longevità non indifferente al titolo, data anche la facile possibilità di aggiunte (Afrodite in primis). Mi incurisce l’aspetto della risorsa da avere ma non direttamente da pagare, e l’interazione che sembra regolabile in base alle famiglie scelte. Spero di riuscire a provarlo a breve, e mi sa che sarà dura resistere alla tentazione di portarlo a casa :-)

Se vi interessano i giochi ad ambientazione pseudo mitologica vi ricordo l’imminente Immortal.

  •  
    32
    Shares
  • 32
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy