Parfum: Queen Games ci inebria di ricercate essenze

di Alberto “Doc”

Queen Games raggiunge un nuovo traguardo con il suo ultimo progetto su Kickstarter. Si è infatti conclusa con successo la scorsa settimana la campagna per Parfum che ha visto raccogliere quasi 4 volte i fondi necessari per la sua messa in produzione. Trovato il regolamento e diverse altre informazioni riguardo al gameplay, ho pensato bene fosse il caso di approfondire questo successo.

Siamo nella città di Grasse nella provenza francese dove giungono le più preziose fragranze orientali che verranno poi trasformate in ricercati profumi. Su questo sfondo, i giocatori si caleranno nei panni di mastri profumieri per mescere pregiate essenze come vaniglia e lavanda per soddisfare le esigenze dei benestanti clienti locali e non.

Scopo del gioco sarà quindi quello di realizzare nuove fragranze per poi venderle nei negozi e diventare il profumiere più benestante della città.
In termini di gioco questo si realizza nella ripetizione di turni composti dalle seguenti tre fasi:

  • pic2430516Risveglio: dove i giocatori determinano il nuovo ordine di turno in base alla scelta di segnalini orologio che indicano priorità e numero di azioni disponibili per i giocatori.
  • Creare profumi:  questa fase si compone di altrettanti tre passaggi, ovvero:
    • preparare la distillazione: in cui i giocatori spendono le proprie azioni scegliendo fra pescare una nota di fragranza dall’apposito sacchetto, oppure prendere un dado aroma o ancora prendere un segnalino acqua del pozzo.
    • distillare: i giocatori lanciano i dadi per cercare di realizzare gli aromi indicanti nelle note di fragranze. Sono possibili dei re-roll grazie all’impiego dei segnalini acqua del pozzo.
    • comporre note di fragranze: i giocatori scelgono di realizzare un profumo minore o maggiore e in base a questo potranno conseguire un determinato numero di flaconi del relativo prodotto.
  • Vendere: i giocatori piazzano i loro profumi per la vendita attaverso vari cicli in cui soddisfare i clienti e ricevere il conseguente profitto.

Il gioco ha termine quando viene scoperto il segnalino di chiusura mentre si rimpinguano i segnalini cliente o ancora quando non vi sono più segnalini note di fragranza con cui rimpiazzare quelli mancanti

pic2391530_lgIl tema di questo titolo è molto carino e l’insieme di elementi che propone sembra ben miscelato il che fa promettere bene per questa nuova uscita della Queen Games. Gli elementi aleatori non mancano, sia nella pesca dei vari segnalini, sia in quella dei re-roll sebbene i segnalini acqua del pozzo la possano mitigare e renderla più gestibile. Per certi aspetti vi dirò che mi sembra essere quasi un Rokoko meno complesso.
In conclusione l’impressione mi spinge sicuramente a provarlo, sarà da vedere se avrà la capacità di spiccare fra i tanti titoli medio leggeri che già esistono o se invece si perderà nel grande mare di questi. Ma ci penseremo quando sarà disponibile nei negozi.

 

  •  
    7
    Shares
  • 7
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy