Eldrich Horror: Leggende Perdute da ritrovare

di Luca “Maledice79” Lanara

Proprio in questi giorni ho parlato con parecchi appassionati di Arkahm Horror, e ne è venuto fuori che secondo loro la cara Fantasy Flight ha testato su noi poveri giocatori decine di espansioni e mostri (e non senza bug) per arrivare un giorno con la versione definitiva chiamata Eldrich Horror. Si sta preparando forse a fare le stesse “mosse” con queste nuove espansioni? Scopriamolo subito…

Tagliamo il tentacolo e analizziamo la prima e unica attualmente disponibile espansione tradotta in italiano chiamata appunto Leggende Perdute. L’espansione prevede un discreto quantitativo di carte da aggiungere al gioco base, quindi ogni mazzo cresce in maniera cospicua regalando al gioco una nuova faccia e lavorando sul problema principale del titolo: la longevità. Ci sono poi le carte mistero, particolari per tutti gli antichi, che forniscono ancora più specializzazione allo scenario scelto. Scelta che ho davvero molto apprezzato. Ma soprattutto troviamo un nuovo grande antico, Yig. Giocandoci contro, si scopre sin da subito che questo grande antico tende ad avvelenare i nostri coraggiosi investigatori durante le loro missioni, veramente ben scritte e ambientate, ma anche con i mostri, cultisti inclusi, che non disdegnano di mordere. Meraviglia delle meraviglie si da più importanza anche alle diverse boss fight, che possono davvero essere uno scoglio pesantissimo se ci si trova impreparati. Anche in questo caso i mostri sono tutti molto attinenti con l’ambientazione Lovecraftiana del titolo, e non posso non citare i figli di Yig che hanno una bellissima abilità. Se non si supera un test osservazione (l’occhietto per intenderci) se la daranno a gambe in un punto qualsiasi del mondo, iniziando cosi una vera caccia al mostro.

pic2458188_md

Ma proprio questa estrema particolarità ha generato in un paio di partite qualche piccolo bug. Niente di grave intendiamoci, con un po’ di ragionamento si arriva ad una soluzione e difficilmente potrà succedere. Lo si nota solo stressando pesantemente il gioco, riprovandolo davvero tante volte.

Per quanto riguarda il nuovo Yig, anche qua sono rimasto colpito. E’ un mostro da affrontare in 3 giocatori, per avere un’ottimizzazione di bilanciamento davvero incredibile. Qualsiasi strategia o combo possiate usare, la sfida è tosta e sempre sul filo del rasoio. Certo i dadi fanno la loro parte, ma nella maggior parte dei casi vi ritroverete a vincere o perdere per un soffio.

Mancano però dei nuovi investigatori, non che sia un dramma, ma la mancanza di nuovi volti comincia a farsi sentire, e oramai la scelta dei personaggi è quasi sempre la stessa (ovviamente consiglio la pesca casuale per i giocatori più esperti).

In conclusione posso dire che questa volta la Fantasy Flight ha fatto davvero un ottimo lavoro. La mia impressione iniziale è completamente svanita e mi sono trovato tra le mani una bellissima espansione (nemmeno troppo costosa), che mi ha regalato davvero tante nuove ore di gioco senza mai cadere nel banale o nel già visto. Quindi se avete il gioco base fateci un pensierino, scoprirete anche voi quanto è profonda la tana del serpente!

 

Pro

Contro

– un nuovo eccezionale grande antico  – non ci sono investigatori nuovi
– davvero ben ambientato – rilevato qualche bug minore
– carte mistero e mini boss originali

 

  •  
    22
    Shares
  • 22
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy