Rhein, un lungo fiume…di denaro

di Daniel “Renberche”

I fiumi sono sempre stati attrattori di popoli. La civiltà umana stessa nacque proprio sulle rive di queste vene d’acqua, grazie ai numerosi vantaggi che questo comportava, uno fra i tanti la possibilità di commerciare facilmente con altri aggregati di genti. Nella nostra bella Europa il Reno parte dalle neutrali vette svizzere fino ad arrivare nel freddo Mare del Nord, ed è stato di ispiratore per una coppia che l’anno scorso ci aveva invece portato nella lontana e antica Cina.

Rhein2Rhein River Trade è il titolo del gioco, ideato ovviamente da Stefania Niccolini e Marco Canetta, autori l’anno scorso di ZhanGuo. La casa editrice è la Giochi Uniti e il gioco dovrebbe uscire a breve. L’ho messo un po’ impropriamente anche tra le novità di Essen anche se in realtà non sarà disponibile per la vendita ma per i viandanti che vorranno provarlo in anteprima ci sarà un tavolo dedicato. Nel gioco i giocatori saranno chiamati a soddisfare degli ordini richiedenti da diverse città poste nelle vicinanze (ma non solo) del fiume gestendone accuratamente la logistica.

Numero di giocatori: 2 – 5
Durata: 60 – 120 minuti
Dipendenza dalla lingua: nessuna
Link al regolamento: click

Setup & Materiali

Mettere il bel tabellone al centro del tavolo, tenendo come riferimento la città di Basel (Basilea) poiché i numeri rappresentati sulle altre cittadine rappresentano indicativamente la distanza da questa. Ogni giocatore sceglie un colore e ne prende i relativi materiali, e posizionerà il token apposito sullo spazio 20 dell’indicatore del capitale; mentre a fianco del tabellone andranno posizionate le schede di Aerei, Treni e Navi, con allegate le debite pedine e contrassegni Prenotazione. Mescolate il mazzo degli Ordini e la riserva dei gettoni Tempo.

Rhein1

Il Gioco

Il numero di turni è variabile in base ai partecipanti, ogni turno però sarà composto dalle stesse 6 fasi e l’ordine sarà dato dalla posizione sul tracciato del capitale a partire dal meno ricco (o più povero se preferite):

  1. Acquisire ordini: si rivelano tante carte ordine quanti i giocatori più due e ognuno potrà pescarne una. Queste sono molto importanti perché rappresentano delle consegne che dovrete effettuare in un tempo stabilito, indicato sulla carta stessa, pena il pagamento di una penale.
  2. Caricare merci: caricate i container (cubetti) nei mezzi di trasporto a disposizione. I giocatori dispongono di furgoni privati che possono partire da ogni città, oppure possono utilizzare i mezzi comuni, più capienti ma che prendono merci solo dalla città in cui sono presenti i container. Attenzione che ogni cubetto caricato costa un punto di capitale.Rhein3
  3. Prenotare scali: caricare va bene ma dovrete anche scaricare! Con questa azione di fatto fate si che che nella città scelta il mezzo di trasporto indicato, tra quelli comuni, non passi oltre ma si fermi permettendo lo scarico dei container precedentemente caricati.
  4. Muovere e scaricare i mezzi di trasporto: i mezzi di trasporto che soddisfano i requisiti per partire scaldano i motori e si mettono in marcia. Questa è una fase molto particolare perché tali mezzi o vanno verso città che hanno una prenotazione, oppure tornano a Basel. Vi sono poi alcuni aspetti da considerare come la distanza che possono raggiungere con un solo movimento, l’iniziativa rispetto ad altri, gli scali necessari ecc. Se nella città di passaggio un giocatore aveva in precedenza prenotato lo scalo potrà scaricare i container presenti sul mezzo transitante.
  5. Evadere ordini: a partire da Londra, la città più distante dalla partenza, i giocatori possono evadere gli ordini se soddisfatti guadagnando il relativo compenso. Ovviamente devono aver portato prima il quantitativo di merci richieste.
  6. Chiusura del turno: container invenduti e ordini scaduti fanno perdere denaro ai giocatori e si effettuano delle operazioni di preparazione per il turno successivo

Prima del conteggio finale si controllano container rimasti, penali da ordini inevasi, furgoni ipotecati e simili catastrofi. Fatto questo, il giocatore che avrà ottenuto il capitale più alto sarà il vincitore.

Considerazioni

Rhein_img_bggAs usual se questo riassunto ha attratto la vostra attenzione date un occhio al regolamento (presente in italiano questa volta), che descrive tutte le regole nella loro interezza e fornisce molti esempi chiarificatori. Penso che comunque l’idea del gioco sia già abbastanza nitida da quanto ho scritto, Rhein River Trade è un tipico pick-up and deliver abbastanza lineare e diretto nelle regole, quasi intuitivo sotto molti aspetti, che però mette di fronte ai giocatori diverse scelte decisive, prima fra tutte quella dell’ordine da soddisfare e, visto il numero di turni, ogni errore verrà pagato caro. Non nascondo che il gioco mi incuriosisce davvero molto, come anche aveva incuriosito gli altri nauti, mi soddisfa che sia giocabile fino a cinque giocatori (preciso che in due vi è una  piccole variante per la prima fase) e che sembra essere adatto non solo a giocatori esperti ma anche ai profani. Interessante anche il fatto che i giocatori possano sfruttare prenotazioni fatte da altri giocatori e far partire i mezzi di trasporto magari intralciando i piani degli altri, obbligando magari ad essere più poveri di capitale per avere la precedenza nelle scelte, quindi è anche presente una discreta dose di interazione indiretta.

  •  
    62
    Shares
  • 62
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy