Flash News Corner #9: notizie in breve dal mondo ludico

Flash corner

Di Gioconauta

Ormai prossimi a fare i bagagli per PLAY, torniamo a parlarvi di notizie in breve dal mondo ludico con la nostra consueta rubrica. Anche in questo numero spazieremo in lungo e in largo per raccontarvi quanto abbiamo raccolto dal web e dalla fiera.Non mi resta che augurarvi buona lettura e darvi appuntamento a PLAY!

Ecco le novità 2016 targate Mage Company: arrivano Carrotia e The Court

Collaboriamo per sfamare la colonia con Carrotia
In Carrotia siamo nelle zampe di allegri coniglietti che dovranno occuparsi di sfamare la loro colonia sempre a corto di carote. Per fare questo i simpatici animaletti dovranno affrontare le insidie all’esterno della tana, come i rapaci sempre alla ricerca di facili prede con cui sfamarsi. Si tratta di un titolo cooperativo basato sul piazzamento tessere, per 1-6 giocatori in cui aiuteremo il mastro coniglio a risolvere specifiche carte missione con cui recuperare il cibo lungo il percorso formato dalle tessere. A venirci incontro in queste difficili imprese saranno le nostre abilità speciali, uniche per ogni coniglio.

The Cohort: Pronti a presentare la vostra legione a cesare?
The Cohort ci porta nel mondo dell’antica Roma nelle vesti di comandanti delle legioni romane. Cesare ha radunato tutte le truppe perché siano schierate davanti alla sua presenza. Ma chi fra i comandanti riuscirà a presentare la propria legione prima di tutti gli altri ed ottenere il favore dell’imperatore? Il titolo, per 2-6 giocatori, ci vedrà alla prese con l’assembramento delle nostre truppe che dovranno contenere tutte le unità richieste in tre diverse coorti. Per farlo i giocatori ad ogni turno pescheranno due carte, tenendone una e passando l’altra ad un giocatore a scelta. Ma la cosa non sarà così semplice: fino a quando una coorte non è completa i legionari saranno difficili da gestire lavoreranno contro di voi.


Fireteam Zero
in arrivo in autunno con DV Giochi

Dal loro ultimo comunicato stampa: dV Giochi annuncia la pubblicazione dell’edizione italiana di FIRETEAM ZERO, il gioco survival-horror cooperativo che sta invadendo i mercati internazionali con il suo esercito di miniature. Il titolo sarà distribuito in esclusiva da Magic Store e sarà disponibile dall’autunno 2016. L’enorme scatola da gioco racchiude avventure spaventose per 1-4 giocatori, che vestiranno i panni di militari in lotta contro raccapriccianti creature e potenti mostri. L’inedita ambientazione è divisa in episodi di difficoltà crescente, con un sistema di gioco basato su una forte componente narrativa e su innovative meccaniche. Ogni partita è una sfida sempre più ardua: solo astuzia e gioco di squadra possono garantire la sopravvivenza, per una o due ore di tattiche, combattimenti e puro terrore.
E a riguardo ne avevamo già parlato tempo addietro in questo articolo.


Ormai pronta la App per Descent per giocare in modalità Full Cooperative
Cari master di Descent se siete stanchi di dover gestire e impersonare le vesti del cattivo, stappate una buona bottiglia perché potete fare festa. Non manca molto infatti all’arrivo della App con cui potrete saltare dall’altra parte della barricata e godervi il gioco dalla lato dei buoni trasformando il titolo in un cooperativo puro. L’app inoltre permette di creare lo scenario passo dopo passo senza rivelare tutta la mappa a priori e di gestire altre varie cosette utili per la campagna. Una idea a mio avviso brillante è che permetterà di dare nuova linfa a questo bel titolone che forse proprio per la presenza del master non era stato gradito da tutti gli appassionati del genere.


PESCE D’APRILE   Hasbro
sbroglia la questione HeroQuest 25 Annversary –

Ebbene si, dopo tutta l’odissea vissuta in questi anni, di cui buona parte è riassunta in un articolo del nostro buon Kentervin, sembra che finalmente si possa vedere la luce in fondo al tunnel di HeroQuest 25th Anniversary grazie allo zampino di Hasbro. Da quanto emerso la casa statunitense sembra aver ormai risolto l’annosa questione dei diritti sul titolo ed essere in procinto di organizzare la fase di produzione senza passare per alcuna piattaforma crowdfounding. Che dire…dita incrociate ragazzi!


Hasbro
ci riporta anche Robo Rally

E le novità Hasbro non finiscono qui. Per questo 2016 infatti rivedremo sulle nostre tavole anche una nostra vecchia conoscenza. Ebbene si se vi sono mancati i simpatici robottini di Robo Rally, li potrete ritrovare in una versione rinnovata per il prossimo Agosto 2016.

E concludiamo con una carrellata ti titoli che ci attenderanno a Play sotto l’insegna Apokalyspe Inc.

Alla conquista di Chicago con Bucks, bullets and flowers
Bucks, bullets and flowers, di Cristian Mungherli, è un gioco da 3 a 6 giocatori-gangster per la conquista della Chicago degli anni 20. Nella fattispecie, attraverso un brillante uso di punti influenza, denaro, carte evento e location/personaggi, i giocatori si affronteranno per neutralizzare le attività delle organizzazioni avversarie, per controllare le attività commerciali più o meno legali della città e per reclutare i migliori “specialisti” della criminalità del tempo. Un mix perfetto di storia del crimine organizzato, pianificazione strategica e imprevedibili cambi di scena che sul tavolo da gioco si materializzerà in una versione base, bidimensionale e in versioni 3D addirittura con edifici ispirati ai grattacieli del tempo e oltre 100 miniature accattivanti dei famosi Boss e dei loro sgherri. Uno spettacolo per gli occhi e un diletto per gli appassionati di giochi profondi, equilibrati e storicamente accurati. Uno dei giocatori può persino divertirsi a gestire la Polizia ed i Comandanti più o meno corrotti che in quegli anni si sono succeduti nella lotta sempre più serrata al crimine dilagante!
Bucks, bullets and flowers vedrà il lancio della campagna kickstarter in concomitanza con la Play.


CiVi: la terra delle opportunità
vi spiega come accaparrarvi il posto di lavoro
Altro gioco che vedrà il lancio durante la rassegna modenese sarà CiVi: la terra delle opportunità, di Andrea-Massimo Valcher ed Edoardo Capaldo. Un ricco e ironico gioco da ben 180 carte non collezionabili per 2-6 giocatori per la conquista dell’agognato posto di lavoro. Ogni giocatore userà un personaggio come suo alter ego nell’erratica caccia al successo in questa Italia più vicina al reale di quanto vorremmo, e qui ribattezzata La Terra delle Opportunità. Quindi a suon di competenze, sgambetti nel posto di lavoro e opportunità inaspettate i giocatori cercheranno di vincere guadagnandosi il gruzzoletto per la propria piccola attività commerciale o il posto a tempo indeterminato o ancora la celebrità in qualche improbabile Reality Show. Con satira e humor tipicamente nostrano viene smascherato l’inconsistente mercato del lavoro in un gioco niente affatto banale e ricco di sorprese.


Giochiamo in famiglia con Sparafurmiis

Un titolo che si discosta dai precedenti, per certi aspetti più fisico e che richiederà molta abilità tattica, è sicuramente Sparafurmiis, di René Capuzzo (lo stesso di Sukkube). È un classico gioco per tutti in famiglia e per ogni età. Divertente, spontaneo, originale, il gioco mette alla prova la vostra destrezza e capacità tattica di muovere sulla tovaglia del picnic formichine, ragnetti e uccellini (simpaticamente ribattezzati qui col loro nome in Friulano). La confezione è decisamente particolare così come le componenti che vanno dal tovagliolo, al cestino del pic-nic fino alla buffa catapulta, rigorosamente da assemblare appena acquistato il gioco.


Crazy Brothers
apre la linea giochi educazionali di Apokalypse
Ultima fatica sarà Crazy Brothers, un gioco molto particolare sviluppato nelle meccaniche e nella grafica dai ragazzi del corso di game design del Politecnico di Milano. C.B. è un prodotto e un progetto sperimentale di livello e basato su casi clinici reali. In questo caso pur essendo noi gli editori verrà presentato in anteprima da PlayRes. Pur essendo ancora in fase di perfezionamento per la componente estetico-grafica, siamo molto orgogliosi del “concept” che inaugura così la gamma di Giochi Educazionali della Apokalypseinc. Si tratta di un titolo particolare, dedicato a un tema importante e non proprio un gioco leggero da fine serata, ma siamo certi meriti la massima attenzione e interesse sia per la meccanica che per il tema.

Related Posts

  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  •  
    8
    Shares
  • 8
  •  
  •  
  •  

13 Responses to Flash News Corner #9: notizie in breve dal mondo ludico

  1. Avatar Francesco Bavastro ha detto:

    Ragazzi, io vi voglio bene, giuro, ma educazionale non è una parola, è un calco dell’inglese “educational”. In italiano si dice educativo…

    • Doc Doc ha detto:

      Ciao Francesco!

      A prescindere che la parola sia italiano o meno (alcuni dizionari online la citano come sinonimo di educativo, istruttivo, altri invece non la contemplano), qui stiamo parlando di un nome proprio assegnato ad una linea di prodotti (come noterai “Giochi Educazionali” è scritto con entrambe le lettere maiuscole, appunto per questo). Se la casa editrice ha fatto questa scelta con cui chiamare questa nuova gamma di giochi, l’avrà sicuramente ponderata ;)

      Se Maledice ad esempio facesse una gamma di giochi e la chiamasse Edu-chtulhu, ovviamente tale parola non fa parte del vocabolario italiano, ma è il nome della gamma, quindi il problema non si propone :)

  2. Avatar Degauss ha detto:

    Cosa vorrebbe dire che la Hasbro ha risolto la questione Heroquest? Sapete, un amico di un mio amico ha incautamente finanziato il progetto, e ora…

  3. Avatar Morg ha detto:

    Ciao ragazzi, potreste approfondire un attimo la news su Hasbro e HQ25? We need more infos! :D

  4. Avatar Giulio ha detto:

    Ciao ragazzi! Ci vediamo al play!!.. d questa carrellata mi ispirano parecchio buck bullets and flowers e ireteam zero; centinaia di miniature, un sacco di componenti.. un occhio della testa ormai l’ho gia speso, se spendo anche l’altro resto cieco e potrebbe essere un problema poi giocare; proviamo coi reni!

  5. Avatar Giulio ha detto:

    Scusate gli errori ma il cellulare mi scrive in nero su sfondo nero tendente al grigio! :)

  6. Avatar flavio collovini ha detto:

    Grazie per le info; non ho capito bene la notizia su Heroquest, la Hasbro sta per uscire con il suo Heroquest in contemporanea a HQ25 di Gamezone?

  7. Doc Doc ha detto:

    Per la questione HQ25:

    Ci scusiamo per la sintesi della notizia ma stiamo aspettando che Hasbro rilasci un comunicato stampa ufficiale proprio questa settimana per cui per avere più dettagli dovremo pazientare ancora qualche giorno immagino. Abbiamo comunque voluto anticipare qualcosa già nelle flash news visto che uscivano oggi.

    Non temete appena lo rilasciano lo riportiamo qui nei commenti con traduzione italiana annessa o lo mettiamo come articolo a se stante nella home.

  8. Avatar jurijstorm ha detto:

    se la notizia di HQ25 è un pesce d’aprile mi disiscrivo dal canale di youtube, non si scherza con gente che aspetta da più di due anni ç_ç abbiamo i nervi a fior di pelle :D

  9. Avatar Swan Off ha detto:

    Uhmmm …
    “Hasbro”, “Heroquest 25 Anniversary” e “no-piattaforma-crowdfounding” NON possono coesistere all’interno di un unica notizia …

    Hasbro, di base, non ha bisogno di fare crowdfounding … sopratutto per qualcosa inerente a Heroquest …

    Perché mi puzza di “pesce d’aprile”??

    :(

  10. Avatar richimaru ha detto:

    Pesce pesce son d’accordo

  11. Doc Doc ha detto:

    Come molti di voi avevano giustamente subodorato, La notizia HQ25 era il pesce d’aprile concordato fra diversi blogger e siti fra cui noi, Tana, Giochi sul nostro tavolo, recensioni minute, Dado critico e Gioconomicon.
    Lo so molti di voi ora vorranno picchiarci, ma è pe rquesto che ve lo abbiamo detto solo DOPO essere tornati da PLAY. ;)
    La promessa è di farci perdonare con gustose novità, video e recensioni. questa volta tutte vere… ;)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy