On the Board #83: Quadropolis

Quadropolis - fonte: bgg

di Luca “Maledice79” Lanara Quadropolis

Doppio appuntamento Unboxing e On the Board con Quadropolis, ultimo lavoro della Days of Wonder. Nota la cura per grafica e componentistica che di solito la casa editrice mette nei propri lavori mi sono ovviamente fermato per approfondire la questione.

Precedentemente conosciuto come City Mania (e anticipato precedentemente in questo articolo), in Quadropolis ogni giocatore deve costruire la propria metropoli. L’ambientazione per questo è già di per se chiara e non ha bisogno di ulteriori delucidazioni. Andiamo allora a vedere come si sviluppa il gioco. Buona Visione..

4 Commenti a On the Board #83: Quadropolis

  1. Luca Leoncavallo ha detto:

    Ciao,
    Vorrei segnalare una imprecisione nel regolamento velocemente esposto nel video. L’urbanista non impedisce di scegliere le tessere presenti nella sua riga e colonna ma è invece vietato collocare un architetto in modo che la freccia punti all’urbanista ossia non è possibile piazzare l’architetto sui bordi corrispondenti alla riga e colonna dell’urbanista.
    Le cose sono abbastanza differenti.

    • Doc Doc ha detto:

      Ciao Luca e grazie per la tua segnalazione.
      Ho ricontrollato il regolamento in italiano che recita: “Il vostro Architetto non può indicare la riga o la colonna in cui è presente l’Urbanista.
      E io l’ho interpretata come ho detto in video. Ovvero che gli architetti non possono puntare verso la riga o la colonna dove è presente l’urbanista, ergo verso le costruzioni piazzate su tali coordinate.
      Ho voluto però vedere come è indicata la cosa nel regolamento in inglese che afferma: “Your Architect cannot point to the Urbanist
      Direi una definizione semplice, chiara e precisa che dimostra che la tua interpretazione del regolamento è corretta.
      Mi spiace per la non corretta interpretazione aggiungeremo una nota nel video così da chiarire il passaggio.
      Peccato per la traduzione che lascia spazio a interpretazioni. Si poteva dire più semlicemente che l’architetto non può puntnare in direzione della casella dell’urbanista. Non ci sarebbero stati dubbi in questa maniera.
      Grazie ancora per la tua segnalazione e correzione.

      • Luca Leoncavallo ha detto:

        Ciao Doc,
        Non avevo mai letto il regolamento ITA. Ho giocato la mia prima partita assieme ad un ragazzo che aveva comprato la versione in inglese. Poi io l’ho comprato a Modena e sempre rigiocato senza leggere le regole.
        Quando ho visto il video sono rimasto colpito perchè ho pensato di averlo sempre giocato sbagliato. Poi ho scaricato il PDF inglese trovando che era corretto il nostro modo e ti ho scritto.
        Vi seguo sempre con piacere

        • Doc Doc ha detto:

          Hai fatto benissimo a scriverci e ti ringrazio nuovamente perché come abbiamo capito erroneamente noi anche altri possono essere incappati in una interpretazione diversa della regola e adesso abbiamo fatto chiarezza ;)

          Grazie per seguirci e buon gioco :)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD