Flash News Corner #11: notizie in breve dal mondo ludico

Flash corner

di Gioconauta

L’inizio di maggio ci porta oltre alle belle giornate (si spera) anche Flash News Corner #11, consueto appuntamento con le notizie in breve dal mondo Ludico . In questo numero daremo spazio a molti argomenti che vanno dagli ultimi progetti Kickstarter, alle nuove uscite fra cui anche interessanti espansioni di giochi che già ben conosciamo. E per quanti ci hanno chiesto di Alkyla, troverete una sua comunicazione ufficiale con cui risponderà ai tanti fan che hanno visto la sua assenza da Tocca a Te.


Dopo Above and below arriva Near and Far

Near and Far di Ryan Laukat approderà a breve su Kickstarter. Seguito ideale di Above and Below, il gioco approfondisce ulteriormente l’aspetto esplorativo e di storytelling, con i giocatori che dovranno interpretare uno dei quattro viaggiatori impegnati nella ricerca di una leggendaria città in cui si dice sia custodita una reliquia in grado di esaudire i desideri di chi la possiede. Sarà possibile assoldare altri avventurieri, raccogliere tesori e vivere emozionanti avventure.
Oltre ai classici banditi, dovremo affrontare anche strane creature, robot arrugginiti e statue viventi.
Di tanto in tanto sarà necessario visitare piccole città ove rifornirsi di cibo ed equipaggiamento. Sarà presente anche un libro degli incontri, cosa già vista in Tales of the Arabian Nights e la storia sembra si dipanerà lungo un arco temporale composto da dieci sessioni di gioco; ogni capitolo avrà una mappa e degli incontri ad hoc.
Inutile dire che l’hype è altissimo e non è esclusa la possibilità, durante il Kickstarter, di acquistare anche materiale esclusivo della precedente campagna di Above and Below.


In corso la campagna per The Dresden Files Cooperative Card Game

Tratto dall’omonima serie di romanzi scritti da Jim Butcher, The Dresden files, questo gioco di carte sta riscuotendo davvero un gran successo tanto da aver già superato i 300.000 dollari quando ancora mancano due settimane al termine della campagna su Kickstarter. I romanzi per chi non li conoscesse raccontano le storie Harry Dresden, mago e investigatore del paranormale. I giocatori assumeranno i suoi panni e quelli di altri personaggi dei libri per risolvere diversi casi tratti dai diversi racconti scritti dall’autore, in una modalità cooperativa a scenari, questi ultimi composti da mazzi di carte che i giocatori dovranno affrontare e superare attraverso una combinazione di carte e dadi e ovviamente collaborando fra di loro. Per tutti i dettagli vi rimando al link della campagna.


Catabombs si espande portandoci verso nuovi dungeon…

Elzra Games dovrebbe partire qui a maggio con un Kickstarter relativo ad una espansione stand-alone di Catacombs.
Nel frattempo nel suo sito ha reso disponibile l’ultima revisione del regolamento del gioco (occhio, sono 30 MB).
Vista la difficoltà di reperire la terza edizione e relativa espansione, ci sono buone speranze che la casa editrice colga l’occasione per rilasciare una ristampa.


…e si espande anche La Casa sulla Collina

Avalon Hill annuncia la pubblicazione di Widow’s Walk, un’enorme espansione per Betrayal at House on the Hill di Bruce Glassco La casa verrà ampliata con l’aggiunta di una ventina di nuove camere, tra cui il tetto e un pavimento ancora inesplorato. Nelle sue sale troveremo nuovi mostri, oggetti, presagi, eventi e cinquanta nuovissimi ricerche. L’espansione sarà compatibile con tutte le edizioni base, sia l’originale dal 2004 sia con la seconda edizione del 2010. E, udite udite, non si tratta di un kickstarter! Avalon Hill ce lo recapiterà direttamente in negozio a partire dal 14 ottobre 2016.


Martin Wallace ci porta su una strada che va dritta all’iniferno con Route 666

La casa editrice Space Cowboys ha finalmente ufficializzato l’uscita del nuovo titolo di Wallace che vedrà la luce prima della fine dell’estate, giusto in tempo per arrivare ad Essen. Molto probabilmente il gioco sarà già disponibile alla Gencon di Agosto in una sua qualche pre-release. In Route 666 i giocatori sono un gruppo di turisti in viaggio da Chicago lungo la famosa Route 66 ora infestata da orde di zombie. Scopo del gioco sarà arrivare vivi alle coste sicure della California. Per fare questo i giocatori dovranno affrontare un mazzo di carte avventura in cui sconfiggere gli zombie, esplorare zone lungo il percorso, recuperare benzina e mezzi di trasporto,  e così via. Saranno disponibili livelli diversi di difficoltà. Cosa interessante è l’asta iniziale per determinare il primo giocatore e l’ordine in cui affrontare le carte avventura, asta che viene fatta usando le stesse risorse necessarie ad affrontare i pericoli del percorso. La vittoria adnrà a chi avrà accumulato più punti sopravvivenza o all’unico che sopravvive più a lungo. La curiosità di certo non manca benché il tema sia molto lontano da quelli classici dell’autore.


Dallo spazio profondo al fantasy, ecco Hero Realms

Molti divoi lo avranno già capito dal nome. Ebbene si, la White Wizard Games è in procinto di pianificare la raccolta fondi per produrre Hero Realms, versione fantasy basata sulle meccaniche del “fratello spaziale” Star Realms. Particolarità di questa edizione sarà quella di aver pacchetti di espansione per i personaggi e una variante con cui poter giocare contro il gioco in modalità campagna così da poter sviluppare la crescita del proprio personaggio. Sembra tutto davver molto promettente. Da tenere d’occhio.


Bios:Genesis sarà la volta buona?

Ormai presente su BGG da oltre 4 anni, sembra che il gioco di Phil Eklund vedrà la luce quest’anno con Sierra Madre Games. Da uno a quattro giocatori potranno cimentarsi con gli aminoacidi del brodo primordiale nel tentativo di replicare la vita sulla terra, prima con la logica di riprodurre i propri elementi base, poi con quella darwiniana. Il titolo contempla la versione competitiva, cooperativa e in solitario.


Continua la prolifica attività di Bruno Cathala

Il noto game designer è infatti al lavoro su un titolo il cui nome dovrebbe essere Yamataï (ma non è detto che sia quello definitivo) in cui i giocatori si vedranno alle prese con un arcipelago da esplorare e in cui dovranno raccogliere risorse per costruire edifici e templi. Le azioni vengono eseguite tramite l’uso di tessere che determinano non solo cosa fare ma anche quando farlo. Più forte infatti è il tipo di azione scelta, più tardi questa potrà essere eseguita. Girando per l’arcipelago il giocatore dovrà scegliere se costruire oppure raccogliere. Oltre aquesto sarà possibile anche ingaggiare personaggi con abilità speciali. Insomma tutti elementi che già ben conosciamo da altri titoli. La curiosità di vedere come il francese li ha miscelati però non manca.


Herr Kompositor: Arriva il gioco per tutti gli aspiranti musicisti

Pronti per un divertente poker musicale? Herr Kompositor Card Game – Comporre è un gioco (Edizioni Curci, collana Curci Young) è il nuovo gioco di carte che simula ciò che accade durante la composizione di un brano: accordi di partenza più o meno azzeccati, improvvisi ripensamenti e cancellature di quanto già scritto, applicazione di meccanismi che consentono di moltiplicare il materiale di partenza e così via. Il risultato è un potente strumento creativo tascabile, che permette di provare il brivido della creazione musicale a chi non conosce note e accordi, ma può trasformarsi anche in un accattivante sussidio didattico.
Il regolamento è semplice e prevede: due giocatori (oppure uno solo) dagli 8 anni in su, sette diverse modalità di gioco e oltre due miliardi di miliardi di possibilità combinatorie diverse.


Virus parte su Giochistarter
: il 5 maggio partirà finalmente la raccolta fondi per questo titolo che in questi mesi ha suscitato più di qualche interesse, e che credo non avrà alcun problema a raggiungere il finanziamento in poco tempo.  Per maggiori dettagli vi rimando all’articolo di Arianna di qualche tempo fa sull’argomento.


TOCCA A TE si ferma

In ultimo, comunicazione interna: il canale Youtube TOCCA A TE dedicato ai videotutorial dei giochi da tavolo si prende una pausa a tempo indeterminato. Dopo quasi 5 anni di attività intensa, io e la mia rubrica abbiamo bisogno di un periodo di riposo senza imporci scadenze. Ringrazio comunque i tantissimi che mi hanno seguito fino ad ora e do comunque appuntamento qui su Gioconauta, dove la mia attività continua come sempre a pieno regime con articoli e On the Board. [alkyla]


E anche per questo numero è tutto gente. Alla prossima!

  •  
    22
    Shares
  • 22
  •  
  •  
  •  

14 Responses to Flash News Corner #11: notizie in breve dal mondo ludico

  1. Avatar Kaos ha detto:

    Miiiiiinkia, comunicazione di servizio tocca a te si ferma a tempo indeterminado!?!? Una robina cosí lanciata in última battuta su un articolo dedicato ai kickstarters che se uno nn legge mai scoprirá! Una parola é poco e due sono troppe!

    • Doc Doc ha detto:

      Kaos, forse non hai letto l’intro all’articolo. Abbiamo messo l’informazione già da subito in principio specificando che Alkyla avrebbe dato una comunicazione riguardo al canale all’interno dell’articolo. Quindi non mi pare proprio che l’abbiamo messa come una notiziola nascosta e impossibile da trovare.
      Poi come è nostra consuetudine le notizie che riguardano prettamente il nostro portale e i nauti le mettiamo sempre in fondo alle flash news.

      • Avatar Kaos ha detto:

        Non vogliano le mie parole essere prese in tono polémico. Come molti ho iniziato a seguire il canale grazie ad Alkyla, pur non essendo nascosta l’informazione ed avendola annunciata al principio, mi aspettavo una maggior risonanza a cotanta novitá, perché di questo, x molti lettori, si tratta. I miei omaggi ad Alkyla!

        • Doc Doc ha detto:

          Ciao Kaos, sono certo che non volevi polemizzare ma che è stata la reazione del momento. Posso capire il tuo punto di vista e quello di tutte le persone che sono molto affezionate al canale, d’altra parte però dovete capire anche quello di Alkyla che, da persona discreta qaule è, ha preferito una comunicazione semplice, breve e senza voler ingigantire una notizia che non rappresenta un addio bensì un arrivederci.
          Ne approfitto per ringraziare te e quanti hanno scritto per il vostro affetto nei confronti di Alkyla che gli ha fatto molto piacere e che sarà sicuramente da stimolo per quando deciderà di tornare a fare i videotutorial.

  2. Avatar Luca Leoncavallo ha detto:

    TOCCA A TE si ferma: Una grave perdita!!
    Il canale è quello che mi ha tirato dentro a questo hobby. Agli inizi vedevo i suoi video e poi decidevo se comprare. Non leggevo altro, non frequentavo ne Tana ne BGG. Poi da Tocca a Te sono arrivato ai Gioconauti e poi aglia ltri Blog, etc. etc

    Ne sono passati tanti di giochi da quei primi tempi.

    Un abbraccio ed un ringraziamento ad Alkyla

    Luca

  3. Avatar Gr00vier ha detto:

    Grazie Marco per il tempo che *ci* hai dedicato. Ho riscoperto i GDT grazie a te, ho guardata e a volte riguardato religiosamente i tuoi tutorial, sono stato felice di poterti conoscere e scambiare due chiacchiere quando c’è stata occasione.

    Goditi il meritato riposo, ti aspett(iam)o.

  4. Avatar mathh ha detto:

    Ciao Marco,
    sicuramente la tua decisione di sospendere le attività su youtube è il risultato di una riflessione attenta e ponderata.
    Non sarà facile dimenticare i tuoi video, credo che ciò che lasci in rete sia una preziosa eredità per i neofiti.

    m@

  5. Avatar Bruno ha detto:

    Cinque anni, non sembra, sono tanti. E son serviti, senza dubbio son serviti. Tocca a Te ha contribuito a diffondere la cultura ludica in Italia facendo conoscere questo splendido mondo a tantissime persone e fra queste, nel mio piccolo, ci sono anch’io.
    Qualche anno fa, durante la convalescenza dopo un intervento chirurgico, iniziai saltuariamente a giocare da tavolo con alcuni amici per passare il tempo, niente di speciale, giusto per distrarmi.
    La cosa però nel tempo diventò un appuntamento fisso ma i giochi erano pochi e sempre quelli.
    Iniziai a documentarmi un po’ per trovare qualche alternativa, scoprii il canale di Alkyla e fu una vera e propria rivelazione.
    Comprai il mio primo gioco “nuovo”, dopo di quello ne arrivarono tanti altri e qualche mese più in là, quasi per scherzo, lanciai l’idea di fondare una associazione ludica.
    Ora da più di un anno Dadodadodici è una realtà, io ricopro orgogliosamente la carica di presidente e stiamo pian piano crescendo.
    In questo tempo abbiamo conosciuto altri ragazzi e ragazze, partecipato a fiere, eventi, incontrato associazioni, autori, abbiamo ampliato la nostra ludoteca… e tutto questo, in parte, anche grazie al prezioso lavoro di Marco e di tutti gli altri ragazzi e ragazze di Gioconauta. Senza di loro non avremmo probabilmente scoperto così a fondo questo favoloso mondo.
    Sapere che da ora in avanti, per un tempo indefinito, non avremo più nuovi video di Tocca a Te naturalmente ci intristisce, ma quale che sia il motivo di questa pausa, riusciamo a comprenderla, la vita è un fiume in continua evoluzione e a volte ciò ci porta a dover rivolgere il nostro sguardo lontano.
    Speriamo naturalmente che questa fermata non sia conseguenza di qualcosa di negativo, e vorremmo in cuor nostro che possa essere il più breve possibile, ma se anche così non dovesse essere… un bel lavoro fatto, rimane fatto, se non altro perché ha lasciato dei frutti.
    Per questo, a nome mio e del Dadodadodici, ci tengo a dire a Marco e a tutti voi il nostro profondo: GRAZIE!

  6. Avatar Anonimo ha detto:

    Ciao.
    Condivido tutto quello che scrivete, in “memoria” di Alkyla. Massimo rispetto per il lavoro fatto, a gratis (tra l’altro).
    Ma su dai, che tono da de profundis…

  7. Avatar davide ha detto:

    La sospensione della rubrica Tocca a Te ci lascia un po di tristezza, ma è perfettamente comprensibile che dopo 5 anni (cavolo, è già passato così tanto?) il buon Marco voglia prendersi una pausa.

    Rinnovo come sempre i complimenti a tutto lo staff e ringrazio Marco per tutto quello che ha fatto per noi!!

    Siete un caposaldo di riferimento per i giocatori di tutta Italia, se non di più!!

    a presto
    Davide Nippo

  8. Avatar Remo ha detto:

    Mi spiace tocca a te si ferma era il canale che mi ha fatto scoprire gioconauta
    E la cosa che mi spiace ancora di più che tutti i tutorial possibile e immaginabili ci sono in tutte le lingue tranne che in italiano
    Pensavo che tocca a te fosse finalmente una piccola luce che avrebbe fatto scoprire anche a noi italiani quan ė bello il gioco da tavolo. Ma capisco anche che deve essere un impegno mostruoso per come veniva girato.
    Devo dire la verità tocca a te era fatto veramente bene semplice e coinciso
    Per me è una perdita multimediale
    Ricrediti akyla ti prego :)

  9. Avatar Tiziano ha detto:

    Che tristezza… speriamo sia una cosa temporanea… grazie per i video divertenti e mai banali, spiegati magistralmente… Tom

  10. Avatar Valerio ha detto:

    Ciao Alkyla, se la mia ludoteca adesso è fatta di pezzi come TTA e Navegador (tanto per citarne un paio) lo devo a te. Mi unisco quindi ai ringraziamenti dei molti che come me hanno avuto in Tocca a Te un punto di riferimento nel mondo dei GdT, già sapendo che ogni tanto e non senza una punta di malinconia, andrò a rivedermi le geniali intro dei tanti giochi presentati. Ad majora e arrivederci a presto “dopo tutto…tra poco è un altro turno” (cit. da Puerto Rico)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy