Overseers, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Secondo la tradizione, gli Overseers sono guardiani del comportamento umano, inviati dagli Dei per guidare e bilanciare nostri vizi e virtù. Nell’omonimo gioco dell’autore taiwanese Guan Chih Huang, dovremo fare buon uso del guardiano a noi assegnato per vincere la partita.

Il gioco si svolge in tre round, all’inizio di ognuno viene distribuito casualmente un Overseers a ciascun giocatore (da 3 a 6) che dona un’abilità speciale per il round in corso. Si mescola un mazzo di carte “tratto”, dedicate a vizi e virtù, e si inizia un draft alla fine del quale tutti avranno cinque carte in mano. Lo scopo del gioco è tenere in mano le carte che danno più punti, bluffando per non far capire agli avversari di avere la mano migliore. Nelle fasi successive ognuno scopre 3 delle sue 5 carte e successivamente tutti votano il giocatore che a loro avviso totalizzerà più punti. Il più votato a quel punto può ammettere di avere le carte migliori, ed eliminare due carte a sua scelta dalle cinque, oppure negare, consapevole che se, scoprendo le ultime due carte, si rivelerà quello con il maggior numero di punti, perderà le due sue carte migliori, mentre se non si rivelerà in testa, guadagnerà una carta in più.

Facendo attenzione a quali carte tenere in mano, a quali scoprire, decidendo quanto bluffare e quali giocatori attaccare, si potranno portare a casa molti punti. Alla fine dei tre round chi ne avrà di più sarà il vincitore.

Thundergryph Games ha pubblicato Overseers, in arrivo in Italia grazie a Gate On Games, e come sempre l’aspetto grafico è stato fondamentale. Le illustrazioni delle carte sono dettagliatissime e di grande impatto, sicuramente la scatola e i materiali non passano inosservati.

Il regolamento completo è spiegato nel video tutorial di Miss Meeple:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD