Decrypto: bluff, deduzione e messaggi in codice

di Alberto “Doc”

I titoli, solitamente party game, che portano a competere i giocatori in sfide di bluff e deduzione attirano sempre la mia attenzione vedi adesempio le diverse versioni di Codenames uscite in questi ultimi anni. Non potevo allora non fermarmi a curiosare la proposta di Le Scorpion Masqué che con Decrypto ci propone una sfida a suon di codici segreti da decodificare senza che gli avversari possano scoprire le nostre informazioni. Regolamento alla mano diamo un’occhiata più da vicino.

L’ambientazione è quella dello spionaggio in cui i giocatori, divisi in due squadre composte da 2-4 giocatori ciascuna, avranno come obiettivo quello di trasmettere ai compagni del proprio gruppo dei codici senza che gli avversari possano individuarli. Nella pratica di gioco, il proprio team vince se colleziona due segnalini Intercettazione che derivano dall’aver individuato correttamente il codice della squadra opposta. viceversa si perde se si ottengono invece due segnalini Problemi di Comunicazione quando non si riesce a individuare il messaggio trasmesso dal proprio compagno di squadra.

Nella fase di setup le due squadre si pongono una al capo opposto del tavolo da gioco predisponendo il proprio schermo dove introdurre quattro carte Parola Chiave senza rivelarle agli avversari. Poi ogni squadra prende il mazzo Codice del proprio colore e un foglio Note per registrare gli indizi della squadra avversaria. Ponete vicino al tavolo la clessidra da 30 secondi, i segnalini Intercettazione e Problemi di Comunicazione, scegliete un nome per la vostra fazione e siete pronti a partire.

DecryptoOgni partita si svolge attraverso una serie di turni, solitamente dai quattro ai sei, in cui ogni squadra sceglie il proprio Encryptor, ruolo che si alternerà fra i membri di ogni gruppo. Questi pesca una carta dal mazzo Codice e memorizza la sequenza di tre numeri da far indovinare senza farla vedere a nessun altro giocatore. Poi scrive nel foglio delle Note tre indizi il prima possibile. Il primo dei due Encryptor che finisce, gira la clessidra e quello della squadra avversaria avrà solo 30 secondi di tempo per completare i propri. A seguire L’encryptor del primo team legge ad alta voce i tre indizi così che la squadra avversaria possa segnarseli. Da quel momento in poi entrambi i gruppi iniziano a discutere su quale sia il codice corretto indicato dalle parole. Quando le due squadre hanno scritto il loro codice, quella avversaria tenta di intercettarlo dichiarando prima quello che ha dedotto. Successivamente la squadra dell’Ecryptor dichiara la propria decodifica ed infine l’encryptor svela il codice segreto. Se la squadra avversaria ha intercettato il codice riceve un segnalino Intercettazione, se la propria squadra NON ha decodificato correttamente il codice prende un segnalino Problemi di Comunicazione. Il turno poi prosegue a ruoli invertiti ripetendo quanto sopra descritto.

Se alla fine del turno una delle due squadre si ritrova con due segnalini intercettazione, vince. Viceversa se ha collezionato due segnalini Problemi di comunicazione, ha perso.

Decrypto similmente a Codenames vede due diverse fazioni contrapposte nel tentativo di arrivare a recuperare delle informazioni prima degli avversari. Il sistema di gioco però è ben diverso ma a mio avviso altrettanto interessante. I due capisquadra, in questo caso gli Encryptor, devono scegliere con cura gli indizi da fornire visto che tutti gli altri giocatori parteciperanno assieme alla risoluzione dell’enigma. E da qui un primo punto di forza di Decrypto che non prevede tempi morti per la squadra avversaria, nemmeno durante la scelta degli indizi grazie alla clessidra da 30 secondi. Tutti devono stare attenti in ogni turno per sfruttare ogni indizio con cui arivare alla soluzione. Sulla carta per questo sembra un partygame simpatico da alternare ad altri del genere. Ovviamente la prova pratica dimostrerà quanto divertente possa essere. Non ci rimane che provarlo a PLAY per fugare tutti i dubbi. Nel frattempo come mio solito vi lascio il link al regolamento per i vostri personali approfondimenti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD