Black Sonata, un solitario intrigante

Black Sonata

di Daniel “Renberche”

Two loves I have of comfort and despair,
Which like two spirits do suggest me still:
The better angel is a man right fair,
The worser spirit a woman colour’d ill.

Buona lettura!

In Black Sonata un giocatore avrà il compito di scoprire l’identità della nota Dark Lady, figura presente nei sonetti di Shakespeare, che solo da qualche anno sembra esser stata individuata. L’autore del gioco è John Kean per la Side Room Games, attualmente è nella fase finale di finanziamento attraverso Kickstarter, con un buon successo di pubblico promotore.

Numero di giocatori: 1
Durata: 15- 30 minuti
Link al regolamento: link
Link al Kickstarter: link

Setup & Materiali

Posizionare il tabellone al centro del tavolo e la pedina del giocatore in un luogo a scelta, rappresentante la locazione iniziale, posizionare i segnalini Deduzione in basso a sinistra del tabellone, mescolare le carte Nebbia e posizionarle a destra dell’area e formare una pila con le carte Luogo a faccia in su.

Mescolare le carte Dark Lady (sono di cinque semi, Rosa, Quercia, Narciso, Ghianda e Salvia) creando un mazzo da tenere a faccia in giù, la prima carta andrà prelevata e messa in parte sotto il tabellone: questa sarà la Dark Lady, le cui caratteristiche saranno da dedurre per vincere il gioco; le rimanenti carte rappresentano invece gli Indizi.

Scegliere una delle otto sequenze di movimento della Dark Lady mostrata nelle carte Segretezza, e da qui prendete le altre carte e le disponete in modo da creare una sequenza alfabetica a partire dalla colonna scelta nella prima carta, si scarteranno sei delle trentadue carte che non rientreranno nel gioco. Dividere il mazzo in due e assemblatelo nuovamente, in modo tale che la posizione iniziale della Dark Lady sarà casuale ma il percorso sarà mantenuto. Posizionare infine la carta Countdown sotto il mazzo.

Il Gioco

Ogni turno a Black Sonata consiste in due fasi:

  1. Aggiornare la posizione della Dark Lady, spostare la carta in cima al mazzo Segretezza in fondo, la nuova carta rappresenterà la nuova possibile posizione, e si segnerà posizionando gli appositi segnalini nelle aree raffigurate.
  2. Scegliere un’azione tra le quattro disponibili:
    • Muovere la pedina in un luogo contiguo a quello dove si è presenti sulla mappa, se non lo si è fatto nei turni addietro ricercare la carta Luogo corrispondente e posizionarla nell’area di gioco. Se tutte le carte Luogo sono state rivelate si può rivelare per una volta una carta Indizio.
    • Ricercare la Dark Lady, se si crede di essere nel posto giusto si può procedere con la ricerca. I passi da seguire sono:Black Sonata
      1. Prendere la carta in cima al mazzo Nebbia, se non ce ne sono a disposizione si ha perso il gioco.
      2. Posizionare la carta a faccia in giù al di sotto della carta in cima al mazzo Segretezza.
      3. Posizionare la carta in cima al mazzo Segretezza sopra alla carta Luogo in cui si è presenti, e verificare, girando le due carte, se è presente la silhouette della Dark Lady (le carte Luogo hanno un piccolo foro). In caso affermativo rivelare la prima carta in cima al mazzo Indizi e se ne possiedono abbastanza per dedurre le tre caratteristiche della donna si può provare ad identificarla.
      4. Scartare la carta Segretezza.
      5. Avanzare il mazzo Segretezza di una carta per ogni indizio posseduto.
    • Utilizzare una carta Nebbia, se la prima carta in cima al mazzo Segretezza è di tale tipo si può utilizzare l’azione speciale raffigurata, facendo presente che nel caso non la si potesse eseguire si ha perso immediatamente la partita.
    • Passare.

Vediamo come si procede per identificare la Dark Lady. Ogni candidata ha tre caratteristiche che la distinguono data dalla combinazione delle nove presenti in gioco: letterata o creativa, sposata, cortigiana, musicista, madre, promiscua, è presente un collegamento documentato con Shakespeare. La parte sinistra di ogni carta presenta la combinazione mentre la parte di destra sono raffigurati gli indizi per incrociare la donna con la Dark Lady, dai quali sarà possibile dedurre la combinazione specifica per una delle donne in gioco, che sarà colei che il poeta d’Albione decantava.

Considerazioni

Black Sonata è un deduttivo davvero interessante, per come è costruito trovo molto bello il meccanismo del percorso che permette al giocatore di intuire i passi della dama, da qui capire quando verificare gli indizi per poi scoprire un po’ alla volta i semi associati alle tre caratteristiche riportate sulla carta Dark Lady, pescata casualmente all’inizio. Insomma in una scatoletta c’è, almeno da quanto si può dedurre dal regolamento, un piccolo spremi meningi da trasporto, da usare quando si vuole mettersi alla prova con se stessi. Per quanto non ami, e non sia a mia volta amato dai giochi deduttivi penso questa volta farò un’eccezione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD