Apokalypsis – Recensione

| Setup e regolamento

Apokalysis - SetupIl setup di Apokalypsis vi occuperà verosimilmente tra i 5 e 10 minuti. Consiste nel utilizzare le 12 carte ali per comporre un cerchio a forma di orologio, partendo dal 12 si piazza una carta dal lato tenebre, il rosso, e una dal lato luce, il blu. Questo sarà l’orologio dell’Apocalisse e segnerà il tempo del gioco. La carta nella posizione del 12 viene coperta dalla carta Bestia posta dal lato col numero 1. Sotto la carta a sinistra, dal lato verso l’interno, viene piazzato l’Arcangelo Michele e sotto quella a destra, dal lato esterno, Lucifero. Poi, si compone il mazzo dei rintocchi, prima si mette da parte la carta Satana, poi si sceglie un set di rintocchi da mescolare a quello base, si pescano 12 rintocchi a cui viene mescolato Satana e le 13 carte sono piazzate sopra la pila. Infine, si piazzano sul tavolo le carte per indicare il Limbo e lo Scranno Celeste e ogni giocatore prende il set di carte corrispondente al caduto scelto.

Il regolamento è molto semplice, fornito di tante immagini e descrizione dettagliate delle carte. Per ogni regola c’è un esempio illustrativo e dubbi sono ben pochi. Per la spiegazione delle regole bastano poco più di 5 minuti tramite semplici esempi.

| Come funziona

Apokalysis - CavalieriLa partita ad Apokalysis si snoda lungo un numero imprecisato di round e il tempo di gioco è scandito dall’avanzamento della Bestia lungo l’orologio dell’Apocalisse. I giocatori svolgono le loro azioni a turno giocando rigorosamente in senso antiorario (che è il verso del demonio, si sa che se giochi ai boardgame in senso antiorario prima o poi invochi qualcosa tipo Cthulhu). Al proprio turno il giocatore sceglie uno dei cavalieri dell’Apocalisse che ha ancora in mano oppure passa. Se decide per la prima opzione, il cavaliere giocato indicherà in primis di quanto muovere l’Arcangelo Michele e Lucifero: le due carte si muovono come indicato dalle frecce stampate sopra, Michele in senso orario e Lucifero in senso antiorario, e ruoteranno, eventualmente, ogni carta ala che incontrano rispettivamente sul lato luce o tenebre. Fatto questo, il cavaliere giocato indicherà quali carte ala il giocatore potrà attivare sull’orologio dell’Apocalisse a parte quella coperta dalla Bestia che non è mai attivabile. Per esempio, il cavaliere Peste muove due volte Lucifero e una Michele, poi consente di attivare una carta tenebre e due carte luce. Quando si attiva una carta ala si applicano gli effetti indicati e si ruota dall’altro lato. Gli effetti delle carte ali sono molto vari, ma i principali sono:

  • Muovere Lucifero o Michele: di solito per sottrarre un’azione utile ad un avversario o sbloccare un’azione utile per se stessi.
  • Mietere un’anima: si prende la prima carta del mazzo anime, si applicano eventuali effetti e la si mette nascosta sotto la propria carta caduto.
  • Rubare un’anima casuale ad un proprio avversario.
  • Divorare un’anima: significa prendere una carta anima dal mazzo o da un avversario e piazzarla sotto la carta Limbo.
  • Purificare un’anima: analogo all’azione precedente ma la carta viene posta sotto allo Scranno Celeste.
  • Far scartare cavalieri al giocatore successivo per ridurre il suo ventaglio di azioni.
  • Pescare rintocchi.

Apokalysis - RintocchiI rintocchi sono azioni aggiuntive. Quando si pesca un rintocco per prima cosa si fa avanzare la Bestia di un passo, 2 se si pesca il rintocco di Satana, se passa la 12-esima ora la prima volta si gira la carta Bestia dal lato con il 2. Poi, il giocatore può tenere il rintocco in mano, massimo uno in mano, e giocarlo alla fine di un qualsiasi proprio turno. I rintocchi possono essere one shoot con effetto immediato oppure possono essere un vizio capitale, in tal caso rimarrà davanti al giocatore elargendo benefici finché non viene eliminato in qualche modo. I vizi capitali, per esempio, possono far mietere anime in più, la lussuria, oppure rendere immuni dalle azioni di furto, la superbia. Gli effetti degli altri rintocchi dipende dal set di rintocchi con cui avete deciso di giocare, ce ne sono 4:

  • Tempus fugit: i rintocchi per le prima partite, tendono ad accelerare un po’ il gioco.
  • Rancore: intensificano fortemente l’interazione aumentando la possibilità di rubare anime agli avversari.
  • Caos: agiscono sullo stato del gioco facendo rovesciare carte ali o eliminando vizi capitali e rintocchi in massa.
  • Collera divina: intensificano la difficoltà del gioco aumentando la possibilità di purificare anime.

Alla fine del turno in cui il giocatore non ha più cavalieri dell’Apocalisse in mano, riprende in mano tutti quelli giocati.

La partita termina quando alla fine di un turno si verifica una delle seguenti condizioni:

  • La Bestia è al secondo giro e si trova sulla stessa carta con San Michele e Lucifero, ossia sono in trigono (sono certo che anche voi durante le spiegazioni direte che sono in trigonometria).
  • La Bestia raggiunge la 12-esima ora per la seconda volta.
  • Si esaurisce il mazzo delle anime.

A questo punto si contano le anime dei giocatori e quelle sotto lo Scranno Celeste, se lo Scranno Celeste possiede più anime dei giocatori allora vince San Michele, altrimenti vince il giocatore con più anime. In caso di pareggio vince il più vizioso, ossia chi ha in gioco un vizio capitale.

Pagine: 1 2 3

Related Posts

  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    56
    Shares
  •  
    56
    Shares
  • 56
  •  
  •  
  •  

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy