Bites, quando il mordi e fuggi è una corsa spietata

Bites

di Daniel “Renberche” | Bites

Un altro gioco a tema formiche? Ebbene si, le antenne del sottoscritto sono sempre pronte a captare ogni singolo movimento per intercettare questo cibo ludico e portarlo nella stanza del formicaio con le celle contenente le scatole di giochi. Buona lettura!

In Bites i giocatori muoveranno a turno una formica, raccogliendo il cibo sparso per il tavolo al fine di ottenere il maggior numero di punti vittoria. Si tratta di un filler leggero e dalle regole molto semplici. Gli autori sono Brigitte Ditt e Wolfgang Ditt per la BoardGameTables.com, il gioco è alla data dell’articolo su Kickstarter e ha già raggiunto la quota minima di finanziamento per essere prodotto.

Numero di giocatori: 2 – 5
Durata: 20 minuti
Link al Kickstarter: link
Link al regolamento: link

| Setup & Materiali

Ogni giocatore sceglie un colore e prende la relativa formica tra quelle presenti. Va precisato che le pedine non sono di proprietà di un singolo giocatore ma in ogni turno ognuna potrà essere presente.

Montare il formicaio assemblando i vari pezzi, fatto questo mescolare casualmente le 55 tessere cibo fino a formare un percorso avente come termine proprio il formicaio; mettere da parte una tessera per ogni tipologia di cibo presente (peperone, grappolo d’uva, mela, formaggio, pane). Posizionare le formiche sulla prima tessera del percorso.

Prendere da ognuno dei quattro mazzi di carte presenti (Formicaio, Regole speciali, Cioccolato, Vino) una carta per ciascuno casualmente e posizionarle tutte a faccia in su vicino all’area di gioco; queste avranno degli effetti indicati validi per la partita in questione. Scelto il primo giocatore che il banchetto abbia inizio.

Bites

| Il Gioco

Un turno di gioco a Bites è costituito dalle seguenti due fasi:

  1. scegliere una qualsiasi tra le formiche presenti e muoverla in avanti al tracciato posizionandola sopra la prima tessera cibo del colore corrispondente;
  2. prendere una tessera cibo tra quelle libere poste immediatamente prima o dopo la formica.

A queste due azioni si devono considerare le seguenti opzioni:

  • Se una formica non ha tessere del proprio colore davanti a sé questa finirà sopra il formicaio, nel primo spazio non occupato in alto in basso a seconda di quanto descritto nella carta Formicaio; il giocatore prende, scegliendola, anche una delle tessere poste nella riserva all’inizio della partita.
  • Nel proprio turno un giocatore può spendere un segnalino cioccolato, precedentemente raccolto, per eseguire l’azione speciale indicata sulla carta cioccolata attiva per la partita.
  • La carta delle Regole speciali può, come è intuitivo, apportare una modifica a determinate condizioni di gioco.

Quando tutte le formiche sono arrivate si procede col calcolo dei punti. Questi verranno assegnati in base alle tessere raccolte che avranno un valore diverso a seconda di come saranno posizionate le formiche nel formicaio, con valori che vanno da quattro (per la formica in cima) a zero (per la formica in fondo), a questi si sommeranno i punti dati dalle tessere Vino raccolte in base a quanto specificato nella carte rivelata all’inizio. Il giocatore col maggior numero di punti sarà il vincitore.

Bites

| Considerazioni

Bites è un gioco semplicissimo, davvero adatto a chiunque. Va detto innanzitutto che è sostanzialmente la riedizione di Big Points, un gioco uscito una decina di anni fa. Già questo fa capire che non vi è nulla di particolarmente nuovo sul fronte ludico ma nonostante questo non dubito che il gioco possa trovare, date le sue regole semplici e la sua attrattiva colorata, il suo pubblico di stimatori, visto anche il  risultato positivo ottenuto finora col il Kickstarter. Ha di suo l’immediatezza di gioco, un certo livello di cattiveria e una buona variabilità, almeno sulla carta, data dalle carte che personalizzano le diverse partite. Il gioco mi ricorda molto Super Mario Level Up, anche se qui non vi è l’idea del bluff presente nelle votazioni. Se il tema formiche affascina anche voi date un’occhiata al menu presente qui su Gioconauta con March of the Ants, Micropolis, Myrmes, BrilliAnts,

Related Posts

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy