Chakra – Recensione

Chakra

Tutta la componentistica è di buona qualità, ed è in linea con il prezzo proposto, se in offerta è un affare!
Dall’artwork sembra che il gioco sia dedicato ad un pubblico femminile, e ad alcuni non potrebbe piacere. All’inizio non ne ero pienamente convinto ma devo dire che dopo aver giocato la grafica è comunque azzeccata, soffice e rilassante, in sintonia con la tematica proposta. Inoltre, c’è molto colore, le gemme di energia sono tante e dai colori accesi, un piacere per gli occhi e anche la sensazione tattile nel prendere e spostarle è assai appagante. Forse le plance avrebbero potuto avere personaggi anche maschili o un’illustrazione un pò diversa.

È un astratto, il tema dei chakra è originale e poco utilizzato nel mondo dei GdT, apprezzo l’idea.
Dal punto di vista dell’ambientazione è un gioco che regalerei a tutte quelle persone spirituali, a chi propone attività come lo yoga, la meditazione, agli hippie, a chi piace la new age.

Sono 3 azioni semplici di presa, posizionamento e refresh, il tutto è da gestire con un pò di calcolo mentale, nell’ottimizzazione delle mosse nel miglior modo, bisogna far attenzione a non usare troppi turni per spostare energie da una parte all’altra lungo la colonna dei chakra, il tutto comunque non è un esercizio pesante. Il caso è presente sin da inizio partita: ognuno scopre  segretamente un gettone dal valore di 1 a 4 punti, quindi qualcuno avrà maggior fortuna o meno. L’approccio a questo aspetto è da prendere come una sfida, e non è detto che chi parte con un vantaggio riesca a fare meglio! Questo dipende dalla combinazione di colore nella pesca delle gemme colorate dal sachetto, un ulteriore esempio di alea nel gioco; essendoci 9 gemme esposte, la scelta rimane sempre abbastanza varia, a parte alcuni momenti in cui si aspetta che qualcuno liberi gli spazi in ricerca di nuova energia dal colore desiderato. Interessante l’idea di avere le energie negative da attenuare, che fruttano punti a fine partita o sono rimovibili in cambio di una gemma a scelta.
L’interazione è puramente indiretta attraverso la presa delle gemme, ogni tanto ci si vedrà sfuggire un’energia desiderata! Per il resto è comunque un solitario di gruppo.

Ogni partita è sempre diversa, un punto a favore per il titolo. Il gioco è davvero per tutti, a chi piacerà, vorrà fare più partite di seguito, grazie alla fluidità delle meccaniche e la casualità nell’uscita degli elementi già citati. Ad alcuni potrebbe sembrare ripetitivo dopo un pò; se questo dovesse accadere, basterà proporlo con bassa frequenza.

L’ho provato con tutte le combinazioni (da 2 a 4) e gira sempre bene, basta eliminare il quantitativo di gemme previsto; solamente i tempi di gioco si dilatano arrivando ad un massimo di 45 minuti di gioco. Personalmente ho preferito giocare in 4 semplicemente per una maggiore interazione verbale tra i giocatori.

| Conclusioni

Nonostante il tema molto Zen questo titolo darà abbastanza da pensare ai giocatori, regole semplici ma per niente banali. Le mosse sono limitate, le strategie sono diverse e nonostante possa sembrare facile partire dai chakra posizionati più in alto si potranno scoprire interessanti strategie anche partendo dai chakra alla base. Anche il posizionamento delle energie su un chakra è una mossa interessante, questo costerà un gettone da mettere accanto, nell’incavo, e quindi meno azioni di spostamento. Se calcolato bene, liberare il gettone dopo aver armonizzato il chakra sarà molto soddisfacente, sbloccando a sua volta una azione in più per quel turno prima di meditare, e quindi la possibilità di fare delle piccole combo è presente!
Il gioco per alcuni potrebbe essere davvero assuefacente, più volte mi è stato chiesto, dopo la prima partita, di rifarne un’altra. Bello il fine partita, una volta proclamato il vincitore si và a curiosare nel regolamento per vedere, in base ai punti, il livello di completezza raggiunto, si punto sempre a diventare un grande saggio! Questo aggiunge un tocco di sfida incoraggiando a fare meglio la prossima volta. L’ambientazione anche se poco sentita è resa bene a livello grafico e dai colori accesi delle plance, e poi le gemme sono sempre una componente molto piacevole! Per il prezzo proposto Chakra è un ottimo titolo che regala una buona mezz’ora di gioco, azzecato anche per la famiglia!

Artwork curato e rilassante….

….forse un po’ troppo muliebre in certi punti, indirizzato ad un pubblico femminile.

Ottima qualità/prezzo

Per alcuni potrebbe diventare ripetitivo

Meccaniche fluide e semplici ma non banali

Plance con la stessa illustrazione, differenze minime

Pagine: 1 2 3

Related Posts

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy
LIVE! venite a giocare con noi
offline - ci vediamo Giovedì alle 20.30