Author Archives: Alkyla

Storm King’s Thunder, la recensione

di Marco “alkyla” Oliva | Storm King’s Thunder

…spoiler free, perchè recensire un modulo campagna di Dungeons & Dragons è uno slalom gigante tra possibili spoiler. E invece, aspiranti masters o giocatori che siate, questo articolo è per voi.

E proprio di Giganti racconta Storm King’s Thunder. E’ in atto qualcosa che ne agita le razze disseminate per il Faerûn e minaccia di spazzare via i popoli liberi dalla Frontiera Selvaggia, il freddo, estremo nord dei Forgotten Realms. Con chi di loro allearvi e chi combattere per salvare il mondo?

Capitoli: Parte 1 | Parte 2

Dungeons & Dragons 5a Edizione, la recensione niubba

di Marco “alkyla” Oliva | Dungeons & Dragons

Nel Faerûn“. La risposta sintetica al bellissimo articolo di Luna è questa: da un anno circa alkyla è nel Faerûn, ecco dove. Galeotta fu un’incursione in Sine Requie e poi l’invito a partecipare da giocatore ad una mini-campagna di Dungeons & Dragons 5a edizione. E fu amore a prima sessione. Da allora faccio da master in una campagna ispirata al modulo Storm King’s Thunder, di cui, se vorrete, potrete leggere in un prossimo articolo.

Ma ora è tempo che da novizio mi esponga alla pubblica gogna con una recensione di Dungeons & Dragons 5a edizione.

Capitoli: Parte 1 | Parte 2

Escape the Dark Castle e la narrazione muori e fuggi

di Marco “alkyla” Oliva

Adoro portarvi all’attenzione chicche ludiche sfuggite ai più, meglio ancora se dalla meccanica alternativa. Ebbene con Escape the Dark Castle, il filler di narrazione cooperativo by Alex Crispin, credo proprio di fare centro. La Themeborne ne ha chiuso il kickstarter a metà 2017 ed ora il gioco può raggiungere anche in versione retail le case di mezzo mondo. Tra tutte quella delle anime pie che me l’hanno fatto provare. Ecco cos’è venuto fuori dalle prime partite.

 

Nemesis, in anteprima prova su strada intergalattica

di Marco “alkyla” Oliva

Ci siamo risvegliati nella sala criogenica della nostra nave spaziale, un nostro compagno giace privo di vita sul pavimento ai piedi della sua camera di stasi e strani rumori provengono dalle buie sale circostanti. Non sappiamo cosa sia successo. Che fare?

Io direi di cominciare giocando il prototipo print & play di Nemesis il semi-cooperativo shi-fi survival horror messo a disposizione dalla Awaken Realms al lancio della campagna kickstarter.
Ecco com’è andata.

This War (will not be) of Mine

di Marco “alkyla” Oliva This War of Mine

Ciao, mi chiamo Marco e amo il rischio. Settimane fa ho letto il Journal, regolamento introduttivo di This War of Mine, il survival collaborativo della Awaken Realms, che traspone da tavolo l’omonimo videogame ispirato al tragico assedio della popolazione di Sarajevo durante la guerra del ’92-’96, e ieri l’ho giocato per la prima volta, ospite di chi ha appena ricevuto la sua copia kickstarter.
Amo il rischio, perché giudicare un gioco dopo la prima partita non si fa. Men che meno se si tratta di un cooperativo a scenari. Peggio ancora se prevede una modalità campagna. Peggio del peggio è farlo mentre i generosi backers imbandiscono voraci le loro copie fresche di crowdfunding, mentre tutti gli altri attendono l’autunnale localizzazione italiana. Ma sono fatto così. O meglio, questa prima partita ha suscitato sentimenti che mi spingono ad argomentare e condividere le mie prime impressioni.
Dunque caro lettore, se ritieni che non sia legittimato a scriverne, non ti biasimo, ma meglio se la tua avventura con questo articolo finisca qui. In caso contrario l’avventura continua, salta su. Ecco cosa potrebbe capitarti di pensare alla prima partita a This War of Mine.

Crusaders: sia fatta la loro volontà…

di Marco “alkyla” Oliva crusaders

…almeno fino a che Re Filippo non ne ha abbastanza. Questa in estrema sintesi la storia raccontata in Crusaders: Thy Will Be Done.
Il nuovo titolo di Seth Jaffee ci cala nei panni di leader di ordini crociati. Usando una combinazione di meccanismo di mancala e rondella, faremo viaggiare i nostri cavalieri attraverso Europa e Medio Oriente per combattere nemici, costruire edifici e addestrare truppe, per essere l’ordine con la maggiore influenza. Quando gli Ordini diverranno troppo forti, il re Filippo, un tantinello nervoso, scioglierà tutti i Templari, ponendo fine alla festa e al gioco.
Ecco come funziona.

Hero Realms da Essen con furore

di Marco “alkyla” Oliva

La mia prima Essen si è chiusa con due giorni di anticipo rispetto agli altri colleghi Gioconauti. Nel momento in cui scrivo sono ancora lì a sudarsela tra gli stand. Il mio pensiero va a loro.
Così l’attesa del volo di rientro in aeroporto a Dusseldorf andava ingannata in qualche modo. Devo proprio dirvi come? Direi di no. Passerei direttamente al “con cosa”. Dopo un’iniziale sortita a Not Alone, di cui vi abbiamo già ragguagliato nel Live Blogging, ci siamo dedicati ad Hero Realms ed ecco com’è andata a finire.

RiTocca a Te

di Marco “alkyla” Oliva

Sapete cosa? La pausa è finita: TOCCA A TE ritorna in attività. Sul canale YouTube e qui su Gioconauta torneranno dunque (grazie a voi posso dirlo) a grande richiesta i videotutorial che tanto sono mancati, a me come autore e a voi come fruitori, dati i feedback ricevuti in questi mesi d’astinenza.

Ma facciamo un passettino indietro a beneficio di coloro che giustamente non sanno di cosa diavolo stia blaterando, così colgo la palla al balzo per rivelare qualche curiosità storica per coloro che invece seguono da tempo il canale.
Mi ripresento….

Privacy Policy