Author Archives: Maledice79

22#Dicecraf: Shadespire

di Luca”Maledice”

Shadespire un tempo era una città  piena di meraviglie e magia, una metropoli che sorgeva sulla terribile terra del Regno della Morte. Innumerevoli razze popolavano le sue mura, e assieme creavano manufatti dalla bellezza e dalla potenza infinita. Il segreto più prezioso della città era il processo della lavorazione del vetro d’ombra, una sostanza miracolosa in grado di conservare eternamente l’essenza spirituale dei morti. In questo modo, i Katophranes al governo di Shadespire vivevano dopo la morte, la loro saggezza custodita nelle profondità di specchi decorati, guizzante in fontane di vetro, pietre cristalline e altre meraviglie. Tale affronto faceva adirare Nagash, Signore della Nonmorte, che desiderava punire gli abitanti della città per averlo privato del suo tributo in anime. Così la città veniva punita e le anime dei caduti non potevano lasciare la Città Riflessa e giungere nell’Aldilà. Nessuno tra quelle mura avrebbe goduto della liberazione della morte. Nagash avrebbe per sempre negato loro tale dono. In questo scenario bande di razze diverse combattono tra di lor per cercare di trovare la via della libertà e trovare riposo. Buona Visione…

Videoreport Play Modena 2018

di Luca “Maledice”

Di corsa, stanchi dopo una meravigliosa marcia, non stop, dove abbiamo provato veramente tanti giochi, arriva il video sulla Play. In questo video valutiamo insieme cosa è stata la Play Modena 2018. In particolare sui titoli che ci hanno colpito nel bene e nel male. Naturalmente ringraziamo tutti quelli che ci hanno salutato, i vecchi amici e quelli nuovi sperando di continuare “così” come spesso ci ricordate tutti. Buona Visione….

p.s. : ma sono l’unico che in fiera continua a ripetersi cit. “siete riusciti a contarvi?

21#Dicecraf: Stuffed Fables

di Luca “Maledice”

Lo attendevamo da mesi, forse lo attendevamo da quando eravamo piccini, e alla fine, è arrivato!
Suffed Fables e le sue favole di pezza. Un gioco da tavolo meno truce del solito all’apparenza, dove orsetti e bambole giocano allegram.. ah no. E’ notte, è silenzioso tutto intorno, mentre strane creature strisciano intrecciando incubi infantili. L’avete chiuso l’armadio? Vedo uno spiraglio.. Forse è meglio coprirvi gli occhi, perchè sta per iniziare un nuovo cupissimo dicecraft! Buona Visione…

Miniboard #27: Sultans of Wind

di Luca “Maledice”

Oggi vediamo un gioco ai più sconosciuto che merita un po’ di spazio sulle nostre pagine: Sultans of wind o I sultani del vento. La cosa carina è che ogni giocatore ha 8 tessere che scorrono lungo una guida, ma ha a disposizione solo le ultime 4 che sono coperte da uno schermo. Quando viene utilizzata una tessera viene poi reinserita davanti alla guida in modo da far scorrere tutte le altre. Al proprio turno ogni giocatore sceglie 2 tessere, che possono muovere i tappeti, far scambiare tile, ruotarle o muovere la pedina Genio. Ogni tessera ha un’iniziativa e il giocatore che sceglie, segretamente, quella con l’iniziativa maggiore parte per primo. Lo scopo è far raggiungere ai propri piloti di tappeti l’angolo opposto del tabellone schivando nuvole e facendo attenzione alla pedina Genio, che è anch’essa un ostacolo a meno che non si riesca ad arrivarci adiacenti e in possesso della giusta tessera, in modo da guadagnare una mossa in più. Buona Visione…

Miniboard #26: Lovecraft Letter

di Luca “Maledice”

Per chi a digiuno del sistema del precedente Love Letter, i giocatori a turno pescano da un mazzo comune una carta numerata da 1 a 8, la aggiungono a quella già in mano e ne giocano una, sfruttandone l’abilità nel tentativo di scoprire la carta in mano agli avversari ed eliminarli dalla manche. Vince la manche l’unico superstite e la partita il primo a vincere 3 manche. Nell’immancabile rivisitazione cthulhiana il mazzo quasi raddoppia, perché si aggiungono le stesse carte da 1 a 8 nella versione “Follia”. Chi ne gioca una è considerato pazzo e d’ora in avanti dovrà fare un check di sanità mentale pescando una carta. Se è una nuova follia, il giocatore è eliminato, altrimenti ne pesca un’altra per proseguire come al solito. Di contro giocare una carta follia consente di accedere ad un’abilità potenziata rispetto alla corrispettiva sana. Vince chi si aggiudica per primo 2 manche da sano o 3 manche da folle. Buona Visione…

Unboxing MS Batory

di Luca “Maledice”

MS Batory ci porta a bordo di una lussuosa nave da crocera piena di persone ricche e famose alla ricerca di un tranquillo e indimenticabile viaggio solcando le onde dell’atlantico…e lo sarà davvero, sfortunatamente per loro… scopriamo il perché.

Mentre il viaggio procede senza intoppi un crimine viene commesso a bordo: gli inestimabili gioielli della contessa Pawlicka sono stati rubati portando lo sconcerto fra i passeggeri. Un ladro si nasconde fra loro, ma anche tra i diversi abili detective che saranno impersonati dai giocatori. Eccoci quindi ad esplorare la davvero sorprendente nave da crocera, qui resa con un modellino 3D in cartone che fungerà da plancia di gioco.
Scopo del gioco è quello di determinare il prima possibile chi è il criminale che ha compiuto il furto fra 13 sospettati. Ognuno di questi dispone di tre caratteristiche: sesso, età e ruolo. I giocatori per questo si porranno a vicenda delle domande con cui tentare di escludere i sospettati innocenti e a determinare il vero colpevole. Scopriamo il contenuto in questo video delirante. Buona Visione….

La colonna di fuoco - fonte: bgg

On the Board #96: La Colonna di Fuoco

di Luca “Maledice”

Dopo il successo  dei “I Pilastri della Terra” e “Mondo senza Fine”, la saga di Kingsbridge, che ha appassionato milioni di lettori nel mondo, si è rivelata nel terzo libro “La Colonna di Fuoco” che in Italia è uscito lo scorso settembre. Chi gioca da tavolo da un po’ di tempo, sa che erano stati fatti due giochi ispirati ai due romanzi precedenti e quindi era lecito aspettarsi una controparte ludica anche per questa Colonna di Fuoco. Così è stato!  L’ambientazione ci porta in un mondo di mercanti  del 1500 che si vedono coinvolti in una guerra di religione tra protestanti e cattolici all’ultimo rogo. E’ riuscito questo titolo portato da Giochi Uniti a superare i due capitoli precedenti? Buona Visione…

Miniboard #25: Meeple Circus

di Luca “Maledice”

Spettatori di tutto il mondo affrettatevi, sta per aprire il Meeple Circus. Dove potete trovare uomini forzuti, acrobati rossi dalle mille folli peripezie, pagliacci pronti a cadere al momento giusto, bestie incredibili provenienti dagli angoli più remoti del mondo.  Osservate i cavalli sfilare con sopra donne barbute e uomini calvi. Ma non fatevi ingannare, in Meeple Circus quello che conta è l’abilità manuale maturata in anni di attesa, dei lunghi tempi morti, dei vostri amici German. Scopriamo insieme come funziona. Buona Visione…

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD