Author Archives: Renberche

Lowlands

Lowlands, salvare le pecore dall’acqua

di Daniel “Renberche”

I dilemmi della vita spesso ci portano a compiere decisioni molto importanti. Per Amleto era Essere o Non Essere, in Matrix era pillola rossa o pillola blu, per molti di voi Agricola o Caverna ma un po’ tutti nella vita ci troviamo quasi bloccati dal dilemma pecora o diga? Buona lettura!

Planecraft

Planecrafters, quando basta che voli

di Daniel “Renberche”

I fratelli Wright furono i pionieri, Leonardo e Icaro a parte, a cercare di realizzare un sistema per far volare l’uomo riuscendoci. Se voi soffrite di una atavica paura per il volo cosa può esserci allora di meglio che limitarsi nel progettare velivoli in grado di solcare i cieli guadagnando anche dei bei gruzzoletti? Buona lettura!

Plucky_Penguins

Plucky Penguins, occhio alle spalle ma anche ai fianchi

di Daniel “Renberche”

Alcuni di noi hanno la naturale tendenza al mandare avanti i propri simili quando si tratta di compiere determinate azioni, come parlare con una ragazza, richiedere informazioni stradali, etc. Se credete che questa sia una prerogativa umana pensate che una certa razza di pinguini allegramente (ma forse non troppo) spintona i propri simili per usarli come esca per i predatori, in modo poi da avere strada aperta verso del nutriente cibo. Un po’ come farsi sorpassare per strada per non farsi fermare dai vigili appostati. Buona lettura!

Black Sonata

Black Sonata, un solitario intrigante

di Daniel “Renberche”

Two loves I have of comfort and despair,
Which like two spirits do suggest me still:
The better angel is a man right fair,
The worser spirit a woman colour’d ill.

Buona lettura!

Nētā-Tanka

Nētā-Tanka, attento a dove piazzi quell’omino!

di Daniel “Renberche”

Nei giochi di piazzamento lavoratori spesso vige la forte competizione indiretta per ottenere l’azione voluta in un dato momento, e raramente si può pianificare di essere generosi al tavolo, cercando invece di inviare i nostri legnosi meeple non solo per lavorare per noi ma anche per fornire risorse agli altri. Ogni tanto è bene cambiare schema perché in questo mondo anche essere gentili garantisce punti vittoria nella vita. Buona lettura!

Herbaceous Sprouts, chi semina dadi raccoglie punti

di Daniel “Renberche”

Non so quanti di voi siano dotati di pollice verde, io no di sicuro, ma sicuramente per chi ha questa passione non è insolito incappare nel rischio di sporcare con la terra il tabellone di gioco. Molto meglio quindi usare gli strumenti che madre natura ci mette a disposizione, in questo caso dei dadi. Buona lettura!

Dice Settlers, coloni rotolanti verso fertili terre

di Daniel “Renberche”

Unire il gesto american del tirare un dado a quello german del gestire una risorsa non è cosa insolita nei giochi moderni, c’è chi dice che sia un’eresia tirare dadi al di fuori di un dungeon, chi la adora perché permette di giocare a dei giochi seri senza scervellarsi troppo e chi invece rimpiange i cari vecchi meeple.

Donning the Purple

Donning the Purple: difendere l’impero, difendere se stessi

di Daniel “Renberche”

Roma nei secoli ha vissuto lunghi periodi con la paura del barbaro, fino a quando il barbaro non diventava romano. Uniti da un’aquila le casate si scontravano però per il dominio politico e anche in questo caso la storia non sarà diversa. Buona lettura!

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD