Author Archives: Renberche

Sfide Possibili

Sfide possibili #3: Azul vs Qwirkle

di Daniel “Renberche” | Azul vs Qwirkle

Dopo un bel po’ di tempo ritorno con le Sfide Possibili, questa volta con due titoli astratti che fin da quando ho avuto modo di provarli sono stati subito messi a confronto nella mia testa.
Da una parte le piastrelle portoghesi con un titolo giunto da poco più di un anno sul mercato, dall’altra Qwirkle, un grande classico con più di dieci anni alle spalle. Quale sarà il migliore? Leggete l’articolo e lo scoprirete.

Harry Potter: Hogwarts Battle

Harry Potter: Hogwarts Battle | Recensione

di Daniel “Renberche” |  Hogwarts Battle

Vi ricordo ancora una volta il compito per la prossima settimana: “Trenta centimetri di pergamena sulle proprietà dei punti guadagnati nei giochi di Feld e i loro usi nella preparazione dei giochi german”. Maledice la smetta di lamentarsi altrimenti questa volta toglierò cinquanta punti a Grifondoro!  

Nocturion, dadi al servizio di Alexius IV

di Daniel “Renberche” | Nocturion

Salvare un impero a colpi di dadi è cosa tipica nei giochi da tavolo, e anche in questo caso non si fa eccezione. Qui si arriva direttamente dal mondo dei giochi online, quindi i bit prenderanno forma e sostanza tangibili. Buona lettura!

Valda

Valda, attenzione caduta martelli!

di Daniel “Renberche” | Valda

Il martello di Thor colpisce ancora una volta, e porta sul tavolo un gioco dove le divinità nordiche più gettonate dei boardgame la fanno ancora da padrona. Riuscirete una volta di più a salire l’Yggdrasil? Buona lettura!

Possession

Possession, a Daemonic Card Game… paura, eh?

di Daniel “Renberche”

Ogni tanto le ambientazioni puccettose lasciano spazio ad alcune più oscure. Se anche voi avete un lato dark perché non intraprendere la carriera di demoni e andare in giro a possedere ignare vittime? Buona lettura!

Cercando Johann Schmiedt, trovai John Smith

di PG “PirataGorgonopsia”

In questo periodo della mia crescita ludica, amplificata dalle esperienze di gioco con i Gioconauti, ho colto l’occasione del Lucca Comics del 2018 per cercare quello che io chiamo Johann Schmiedt, ossia il mio gioco German (ma di quelli tosti, spacca neuroni).
Questo perché i miei John Smith, i pezzi American, sono sparsi ovunque in una ludoteca che sentivo la necessità di rendere cosmopolita e quindi mi ero prefissato di dare più attenzione a titoli che di norma avrei ignorato perché a pelle non mi convincevano.

Iniziato il Lucca Comics però non avevo fatto proprio bene i conti: raccontati qui ci sono i giochi che ho provato grazie a diversi dimostratori, che me li hanno spiegati in modo MERAVIGLIOSO, e che ringrazierò uno per uno per aver giocato con me facendomi divertire TANTISSIMO.

Lovelace & Babbage

Lovelace & Babbage, calculemus!

di Daniel “Renberche”

Quando vedi un gioco che si chiama Lovelace & Babbage il conto nella tua postepay viene automaticamente diminuito. Fascino indiscusso degli algoritmi, dei computer e dei loro scopritori, ma sofferenza per le tasche di noi appassionati di informatica. Buona lettura!

Bee Lives

Bee Lives, summer is coming

di Daniel “Renberche”

La raccolta “La vita delle api” – “La vita delle formiche” – “La vita delle termiti” di Maurice Maeterlinck rimane una delle letture più piacevoli che io ricordi. Delle termiti ancora non ho scritto, delle formiche a iosa (e non ho finito) delle api ecco un articolo. Buona lettura!

Privacy Policy