Sezione: Essen2017

Dragonfire: quando D&D diventa un gioco di carte

di Luca “Maledice” Dragonfire

Dopo la grande avventura vissuta in quel di Pathfinder: Ascesa del signore delle Rune, e la delusione di Warhammer Quest il gioco di carte, mi stavo guardando in giro su un nuovo gioco di avventura classic fantasy in formato gioco di carte. E in piena Gen Con la Catalyst, (che se non sbaglio è la casa del gioco da tavola di Vikings, la serie tv), pare darmi ascolto, e ora anche i fan di Dungeons & Dragons possono finalmente dar libero sfogo al card building estremo. Dragonfire è un gioco da 2 a 6 giocatori dove i giocatori possono ovviamente scegliere la propria razza come nano, elfo, mezzorco ecc. e di conseguenza le classi come Chierico, Guerriero; insomma, l’ABC dei giochi gente…

Stuffed Fables: la nuova avventura coop del creatore di Mice and Mystics

di Luca “Maledice” Stuffed Fables

Quando Mice And Mystics uscì nel mondo dei giochi da tavolo fu un vero e proprio tsunami nel mondo dei giochi da tavolo. Un cooperativo dungeon crawling, con una forte componente narrativa e soprattutto ambientato nell’universo dei topi. Una meraviglia che ancora oggi fa giocare e ricordare personaggi meravigliosi come Nez e Filch. Anni dopo, la stessa Plaid HaT Games uscì con un altro cooperativo che ha fatto storia, ossia il zomboso Dead of Winter, con altrettanti personaggi carismatici tra cui il cane, che tutti devono provare almeno una volta. Quindi è giusto pensare che questo nuovo gioco sia un’altra perla dell’ormai abusato mondo cooperativo…

Caverna: Cave vs Cave

Caverna, Cave vs Cave

di Daniel “Renberche”

Il lavoro per i nani non finisce mai. Il tempo per guardare l’alta montagna è poco, bisogna subito mettersi al lavoro per costruire la nuova casa per il proprio clan. E ovviamente per farlo bisognerà scavare, raccogliere risorse, ecc ecc. Uve Rosenberg sei tu? Ovvio che sì…

11#Dicecraft: Gloomhaven

di Luca “Maledice”

Allora, per favore, nessun commento sul video! E’ un momento difficile della mia vita. Detto questo parliamo del protagonista di oggi. Ossia Gloomhaven, gioco che skizzato in cima a tutte le classifiche conosciute. Un gioco, molto atteso e già discusso. Ecco come Alessandro e Flavio, mi hanno ospitato per una prima partita in quello che si è dimostrato un massacro senza precedenti. Quindi scegliete il vostro tenebroso, il paradiso non è mai stato cosi tetro. Buona Visione….

Bärenpark: un parco animali formato patchwork

di Alberto “Doc”

Credo che i puzzle game mi attirino per il loro antico fascino arcade che immancabilmente mi fa tornare alle centinaia di partite di tetris fatte in giovinezza. Kingdomino, Patchwork, Cottage Garden sono solo alcuni dei recenti esempi che possiamo avere giocato o in cui ci possiamo essere imbattuti in eventi, mercatini e pagine web. Ecco così che nel mio girovagare alla ricerca di titoli interessanti, mi sono fermato ad una delle ultime produzioni targate Mayfair che mi ha incuriosito e che ho voluto approfondire: Bärenpark. Ed eccovene una panoramica.

Lisboa: alla ricostruzione della città portoghese

di Alberto “Doc”

Mentre l’anno ormai va chiudendosi e il grosso dei giochi annunciati sono arrivati alle fiere d’autunno e nei negozi, è tempo per me di iniziare a guardare oltre per capire cosa ci porterà questo 2017. Curiosando fra i titoli in uscita per il prossimo anno mi sono fermato su Lisboa, prodotto della Eagle-Gryphon Games che parla della ricostruzione della città portoghese dopo il terremoto di metà settecento.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD