Sezione: Giochi da Tavolo

Miniboard #25: Meeple Circus

di Luca “Maledice”

Spettatori di tutto il mondo affrettatevi, sta per aprire il Meeple Circus. Dove potete trovare uomini forzuti, acrobati rossi dalle mille folli peripezie, pagliacci pronti a cadere al momento giusto, bestie incredibili provenienti dagli angoli più remoti del mondo.  Osservate i cavalli sfilare con sopra donne barbute e uomini calvi. Ma non fatevi ingannare, in Meeple Circus quello che conta è l’abilità manuale maturata in anni di attesa, dei lunghi tempi morti, dei vostri amici German. Scopriamo insieme come funziona. Buona Visione…

On the Board #95: Noria

di Luca”Maledice”

Cercando in rete la parola Noria, scopro che si tratta di una ruota idraulica che ha la funzione di sollevare acqua sfruttando la corrente di un corso idrico. In realtà il gioco ci porta in nuova era per le navi volanti (in effetti quella vecchia aveva un po’ stufato). Alla guida del tuo impero commerciale, potrai dedicarti alla scoperta di nuove isole volanti, costruire una flotta di navi volanti e investire in prestigiosi progetti sul volo. Ma attenzione perché tutto sarà controllato da una spietata guerra politica. .

glenmore

Glen More, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Glen More è un gioco del 2010, che non ha mai avuto un’edizione italiana, e che soffre di materiali e grafica molto carenti. Eppure se ne parla ancora e ci si gioca tanto. Cosa avrà di così speciale?

Nei panni di clan scozzesi, curando coltivazioni, allevamenti e producendo whisky, i giocatori (da 2 a 5) dovranno scegliere tessere e usarle per costruire il proprio villaggio. Solo chi saprà scegliere le tessere migliori, creare le combo più produttive, sfruttare le risorse e il mercato al meglio potrà essere dichiarato il vincitore.

20#Dicecraft: Democracy Under Siege

di Luca”Maledice”

Il 2018 nel suo primo mese mi vede impegnato in diverse campagne di giochi davvero molto interessanti e una volta arrivati ad una completa comprensione dei titoli mi lancerò nel pubblicare Dicecraft a riguardo. Ci vuole tempo, tanto. Una campagna richiede mesi, ad un ritmo serrato, quindi pazientate, ma titoli pesantemente testati e fuori dai canoni noiosi dei german ne arriveranno. Intanto vi pubblico un titolo che non ha campagna ma ha una complessità notevole. Lo testimoniano i 32 minuti di video che state per vedere….

Pandemic Bloggers – I blog al tempo degli zombie

di Max ‘Luna’ Rambaldi – Pandemic Bloggers
Non è una recensione per vecchi.


Anno 01
 – In principio nessuno ci fece caso.
Si girava per fiere all’epoca microscopiche a maneggiare scatole, immersi in nuove esperienze ludiche attirati dai colori e dalla promessa di nuovi passatempi da portare a casa come trofei. Nessuno ci faceva caso ma, perfettamente uguali alla folla, essi camminavano. Ancora non davano segni di mutazione, eppure il contagio era già cominciato.

kingsburg

Kingsburg seconda edizione, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

A distanza di 10 anni dalla sua prima comparsa, è stata finalmente realizzata la seconda edizione di Kingsburg, storico gioco di Andrea Chiarvesio e Luca Iennaco.

Ottimo introduttivo che strizza l’occhio al gioco di dadi, al piazzamento lavoratori e al sistema di gestione risorse, Kingsburg è uno di quei giochi che può essere proposto e riproposto in svariate occasioni.

Kanagawa - fonte: bgg

Kanagawa – Recensione

di Davide “Canopus” Tommasin

Per chi ha un minimo di dimestichezza con il mondo dell’arte, o una discreta cultura generale, il nome Kanagawa non suonerà di certo nuovo. La Grande Onda di Kanagawa è una delle opere d’arte giapponesi più famose del mondo, opera di Katsushika Hokusai, raffigura una immensa onda che travolge dei pescatori con sfondo il monte Fuji visto dalla prefettura di Kanagawa, appunto. Bruno Cathala (7 Wonders Duel, Kingdomino, Five Tribes, Cyclades, tra gli altri) e Charles Chevalier (Antarctica ed altri), dopo averci portati ormai tre anni fa (sembrano secoli) nelle profondità dei mari con Abyss, ci accompagnano nella scuola di pittura del maestro Hokusai nel tentativo di stupirlo realizzando l’opera più armoniosa. Per farlo dovrete ampliare le vostre competenze pittoriche e, ovviamente, dipingere un’opera. Per ottenere tutto questo avrete bisogno di prendere delle colonne di carte da una tovaglietta di bambù, decidere quali carte utilizzare per incrementare le vostre competenze e quali dipingere (beh, per modo di dire dato che sono xilografie) sulla propria tela, il tutto cercando di rispettare determinati “canoni estetici” per guadagnare diplomi e punti a fine partita. Ma ora prendete i vostri pennelli…

La via del Giocatore – Surviving Pandori

di Giovanni “dLgG”

È finito.

Si, ci siamo salvati anche quest’anno. Natale è passato.
Dobbiamo esser fieri di noi stessi: siamo dei sopravvissuti.

Abbiamo dignitosamente superato pranzi e cene con amici e parenti. Sopportato saluti, abbracci e strette di mano da persone di cui non ricordiamo neanche il nome. Eroicamente abbiamo raggiunto il capodanno e l’epifania (non la Befana!), tornando finalmente alla nostra consueta e sacrosanta routine quotidiana. Alleluja, alleluja.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD