Sezione: Videotutorial

1969, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

25 Maggio 1961: Il neoeletto presidente John F. Kennedy tiene il discorso alla nazione, toccando diversi punti cruciali. Uno di questi è la conquista dello spazio, e più precisamente della Luna: “Nessuna nazione che aspiri ad essere alla guida delle altre può attendersi di rimanere indietro nella corsa per lo spazio”. Promette che, entro la fine del decennio, un americano metterà piede sulla Luna. Questo dà inizio a una vera e propria gara tra le nazioni con la più avanzata tecnologia aerospaziale. Chi sarà il primo a conquistare lo spazio?

Sei a capo del programma spaziale di una delle nazioni che competono per far atterrare il primo uomo sulla Luna. Dovrai pianificare la tua strategia di ricerca, assumere brillanti scienziati per migliorare le tue conoscenze tecniche, e compiere missioni di addestramento, il tutto con lo scopo di portare il primo uomo sulla Luna… prima della fine del 1969! Ogni successo che raccoglierai ti farà guadagnare Punti Prestigio. La nazione con il maggior prestigio vince la partita!

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

4 giochi in 20 minuti, il videotutorial

Cosa giocare in estate? Nel suo primo Speciale, TOCCA A TE suggerisce 4 titoli per 4 generi diversi:

  • Bohnanza (commercio)
  • Citadels (bluff)
  • Saboteur (semi-cooperativo)
  • Qwirkle (astratto)

Quale scegliere? Beh, lo decidi tu! Il video è INTERATTIVO, non posso fare mica tutto io…

7 Wonders, il videotutorial

Guida una delle 7 grandi città del Mondo Antico. Dovrai sfruttare le risorse naturali delle tue terre, prendere parte alla evoluzione naturale del progresso, sviluppando importanti relazioni commerciali, e imponendo la tua forza militare. Lascia il segno nella storia della civiltà, edificando una meraviglia architettonica che sorprenderà le future civiltà.

Una partita di 7 Wonders si svolge in 3 Ere, ognuna delle quali utilizza uno dei 3 Mazzi (prima la I Era, poi la II Era, e per ultima la III Era).

Queste Ere vegono giocate in maniera simile: in ciascuna di queste, ogni giocatore ha la possibilità di giocare 6 Carte per sviluppare la sua città e costruire la Meraviglia.

Alla fine di ogni Era, ogni giocatore confronta il suo valore di Forza Militare con i giocatori alla sua destra e alla sua sinistra (i “vicini”). Alla fine della III Era, i giocatori conteranno i punti Vittoria accumulati: il giocatore con più punti vince.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

7 Wonders Duel

7 Wonders Duel, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

In 7 Wonders Duel, ogni giocatore guida una civiltà e costruisce Strutture e Meraviglie. Tutte le Strutture costruite da un giocatore formano la sua “città”.
Una partita si sviluppa in tre Epoche, ciascuna delle quali usa il proprio mazzo di carte (prima le carte Epoca I, poi quelle Epoca II e infine quelle Epoca III). Ogni carta rappresenta una Struttura. Ogni Epoca si sviluppa in maniera analoga: in esse ogni giocatore ha l’opportunità di giocare circa 10 carte per guadagnare monete, rafforzare i suoi eserciti, effettuare scoperte scientifiche e sviluppare la sua città.
In 7 Wonders Duel è possibile vincere in tre modi diversi: supremazia militare, supremazia scientifica e vittoria civile. La vittoria militare e quella scientifica possono verificarsi in qualsiasi momento, ponendo immediatamente fine alla partita. Alla fine della terza Epoca, se nessuno ha ancora vinto la partita, i giocatori calcolano i loro punti vittoria e quello con il punteggio più alto è proclamato vincitore.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Above and Below, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

in Above and Below ogni giocatore costruisce il suo villaggio sopra e sotto la superficie. Oltre ad erigere edifici e avamposti, i giocatori possono inviare in esplorazione i loro cittadini e sfidare i pericoli del sottosuolo, esplorando cunicoli e caverne popolate da strane creature: con il Libro delle Avventure ogni partita diventa una nuova e memorabile storia da raccontare!

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Age of Empires III, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

Age of Empires III è un gioco per 2 – 5 giocatori, nel quale i giocatori controllano il destino di una delle maggiori potenze coloniali dopo la scoperta del nuovo mondo da parte di Cristoforo Colombo. Ogni nazione cercherà di fare scoperte ed esplorare nuove regioni nel nuovo mondo, colonizzare e dominare queste regioni, costruire la loro economia coloniale e vie commerciali, ed usare la nuova ricchezza per creare una nuova era di prosperità nel loro paese natale.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Agricola, il videotutorial

Europa centrale, intorno al 1670 d.C. La Peste che ha imperversato sin dal 1348 è stata sconfitta. Il mondo civilizzato sta rinascendo. La gente inizia a migliorare le proprie capanne. I campi vengono arati, seminati e mietuti. La fame degli anni precedenti ha incoraggiato la gente a mangiare più carne (un abitudine che noi, popolo del crescente benessere, non abbiamo ancora oggi abbandonato).

Una capanna con 2 stanze nelle quali vive una coppia di contadini è tutto quello che hanno i giocatori all’inizio di una partita ad Agricola. Gli spazi azione offrono ai giocatori moltissime possibilità di migliorare la qualità della loro vita ingrandendo la casa, seminando i campi o allevando gli animali. In ogni turno, viene aggiunta una nuova possibile azione – vedi il Riassunto delle fasi di gioco. In ognuno dei 14 turni, ogni membro della famiglia del giocatore può effettuare esattamente 1 azione. Ognuno di essi può generare risorse come il legno o l’argilla, aggiungere più persone alla famiglia e assicurarsi il sostentamento. In ogni turno ogni azione può essere effettuata da una sola persona – gli altri non potranno effettuarla se qualcuno l’ha già scelta. Dovete pianificare la crescita della famiglia al momento giusto – ma non troppo presto, perché ogni nuova bocca deve essere sfamata. Ma espandere la famiglia è importante, perché permette di effettuare più azioni quando diventano disponibili più alternative. Alla fine del gioco, il vincitore è il giocatore che ha creato la migliore fattoria – vedi sommario Punteggio. I Punti Vittoria (VP) sono guadagnati in base al numero dei campi, dei pascoli e delle stalle recintate, così come per il grano, la verdura, le pecore, i cinghiali ed i bovini. Ogni spazio non utilizzato fa perdere 1 punto. Punti aggiuntivi sono attribuiti per il miglioramento della casa, l’accrescimento della famiglia e per alcune carte Occupazione o Miglioramento utilizzate dal giocatore.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Alhambra vs Samurai, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

I migliori architetti di tutta Europa e d’Arabia vogliono dare una dimostrazione della loro abilità. Dovrete utilizzare le squadre di costruttori più adatte e assicurarvi di avere sempre la valuta giusta a portata di mano. Che si tratti di tagliatori di pietra del nord o di orticoltori del sud, ognuno di loro richiede un salario appropriato e insiste per essere pagato nella sua valuta “natia”. Grazie al loro aiuto potrete innalzare torri, progettare giardini, erigere padiglioni e arcate e costruire camere e serragli. In competizione con i vostri avversari, dovrete costruire l’Alhambra.

In Samurai i giocatori sono in Giappone alla conquista di risorse (degli eleganti segnalini neri) che rappresentano il potere religioso (i Buddha), temporale (gli Elmetti) e materiale (i Campi di Riso). La raccolta indiscriminata, però, non sempre premierà i giocatori che potranno essere sconfitti da coloro che opteranno per una raccolta più equilibrata e meditata. All’inizio del gioco, i giocatori piazzano i segnalini nelle città e quindi nei villaggi rappresentati sul tabellone. Nel corso del gioco, ciascun giocatore dovrà impadronirsi di questi segnalini utilizzando, nel miglior modo possibile, i propri tasselli “Controllo” . Ogni giocatore ha un set di 20 tasselli “Controllo” esagonali, con varie caratteristiche. Ogni set è identico, tranne che per il colore. Il giocatore che distribuisce i propri tasselli con più abilità, vince il gioco.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD