Category Archives: Slide

Crown of Emara – Recensione

di Davide “Canopus” | Crown of Emara

Rondelle! Basta la parola per mandare in sollucchero i giocatori german. Noi german adoriamo spostare le nostre pedine in cerchio (o percorsi chiusi) per fare azioni e raccogliere risorse. Si potrebbero scrivere trattati di psicologia su questa cosa, ne sanno qualcosa i bakers di Barrage. Cosa c’è di meglio della rondella? Ovviamente due rondelle! Ed è così che Crown of Emara di Schwer, autore di solito prolifico nei titoli per bambini, è stato presentato prima del suo debutto ad Essen 2019. Il gioco con le due rondelle. La faccio semplice, Cronwn of Emara è molto di più, è un eurogame di programmazione azioni avvincente e con tutti gli elementi che servono al posto giusto: carte evento ad inizio round, pianificazione strategica di lungo termine, risorse da gestire, azioni che si depotenziano man mano che si eseguono… e tutti quei termini noiosi e altisonanti che piacciono a noi recensori. Ma spesso quando si parla ci si concentra sugli aspetti più appariscenti, quindi per me Crown of Emara è rimasto il gioco delle due rondelle. Inspiegabilmente non localizzato e passato sotto silenzio per tutti questi mesi, ho deciso che è giunto il momento di parlarne. Quindi apriamo le consultazioni per il nuovo reggente del regno di Emara…

Lumina | un crowdfunding luminoso

iconadi Max “Luna” | Lumina

Oggi è uno di quei giorni in cui mi sento molto vecchia. Credo sia il tipo di vecchiaia di quando ripensi a un evento che nel momento in cui è accaduto ti ha lasciato addosso l’impressione di essere importante. Qualcosa i cui effetti si sarebbero fatti sentire dopo parecchio tempo, facendoti pensare “Io c’ero”.
Non parlo dei moti del ’48 o di fatti rilevanti a livello mondiale, sia chiaro. Max è una che a malapena esce di casa, non è che possa partecipare a chissà cosa di eclatante. Ma è stato comunque sufficiente a farmi pensare di star contemplando la nascita di un qualcosa di nuovo.

Essen 2019 – Filler – #1

di Daniel “Renberche” | Essen 2019 – Filler – #1

Essen è ormai alle porte e come tradizione il prossimo periodo sarà caratterizzato da pletore di anteprime dei titoli in uscita. Per questa edizione ho deciso di realizzare degli articoli inerenti più giochi, come fatto in passato quando iniziai ad occuparmene, dividendoli questa volta per categorie di tempo. Si inizia leggeri con i filler, giochi adatti a riempire uno spazio nell’esperienza ludica, ma spesso ottimo mezzo di divertimento in treno o in soggiorni marittimi. Intanto ecco i primi quattro che ho, a mio gusto casuale, selezionato. Buona lettura!

Counterfeiters | Recensione

di Davide “Canopus” | Counterfeiters

I soldi non sono mai abbastanza, purtroppo è ben più di un luogo comune, allora se mancano perché non stamparseli? In Counterfeiters potrete proprio fare questo: stampare soldi falsi e trasformarli in pecunia vera, almeno finché la polizia non vi avrà accerchiati. Potete anche chiedere la protezione della mafia nella migliore tradizione poliziesca, nel senso che anche se non la chiedete dovrete comunque pagare il piazzo per la protezione. Allora perché non volare ogni tanto alle Cayman per mettere al sicuro il proprio gruzzoletto? Tutto questo e molto di più è Counterfeitters, titolo di piazzamento “scagnozzi” e selezione azioni davvero immediato e dinamico. Se pensate che dalla Quined ci si può aspettare di solito giochi piuttosto pesanti, vi avviso che Counterfeiters fa parte della serie Quined Master Print Pocket che presenta titoli veloci, di durata contenuta ma con impatto strategico relativamente elevato. Ma ora andiamo a stampare un po’ di grana…

Kingdom Death: Monster | Dicecraft #32

iconadi Luca “Maledice” | Kingdom Death

E’ stata un video sofferto ma una promessa è una promessa, e anche se ha richiesto tipo un anno alla fine è arrivato il dicecraft di Kingdom Death: Monster. Da subito ci aveva colpiti, tanto che Luna, pur nota teutonica, gli aveva dedicato un racconto e una sessione di pittura.
Ma questo video ha richiesto molto tempo perchè tanta era la profondità e tanta era la storia che richiedeva di essere vissuta e raccontata.

Escape the Dark Sector: in fuga dallo spazio profondo


di Alberto “Doc” | Escape the Dark Sector

La Themeborne torna su kickstarter con un nuovo prodotto che vuole replicare il successo avuto dal precedente Escape the Dark Castle. Per quanti hanno già apprezzato il primo capitolo della serie Escape the Dark, questa nuova avventura sarà sicuramente la benvenuta negli scaffali della propria ludoteca. Seguitemi e vediamo cosa propone di nuovo Escape the Dark Sector.

10 ragioni per imparare l’inglese se ami i giochi da tavolo

iconadi Max “Luna”

English, WHAT the Fu*k?!
Da ere un ostacolo incalcolabile: esami a scuola, impostazioni di software incomprensibili, serie tv che o aspetti tradotte o ti tocca vederle con gli occhi rivolti ai sottotitoli per scansare gli spoiler, avvenenti Jennifer con cui non cucchi perchè il tuo inglese si ferma a My name is Gianni. Se queste e altre mille avversità non sono riuscite a schiodarti dal tuo stoico “Io sono italiano quindi parlo italiano”, ti diamo noi una buona ragione per convertirti, anzi 10: i giochi da tavolo.

On the Board #102: Manitoba

di Luca “Maledice” | Manitoba

In un villaggio indiano sperduto da qualche parte in Canada i Gioconauti sono a capo clan della tribù dei Cree, cercando di diventare il capo principale di tutti loro, ma questo non è facile in quanto devono far fronte alla natura fornendo materiale e ricchezza spirituale per i loro clan. Nel corso delle stagioni, ognuno deve considerare diverse cose: quando e dove ha intenzione di attivarsi nei territori di caccia di Manitoba? Oppure scegliere lo sviluppo spirituale e camminare su percorsi mistici? Possono anche manipolare i dischi di legno del totem per influenzare fortemente le possibilità di tutti i giocatori. Molte situazioni richiedono decisioni sagge … e noi non lo siamo di sicuro. Buona Visione….

Privacy Policy