Tag Archives: Arkham horror

Spiel’18 – Live Blogging da Essen

di Gioconauta

Arriva ottobre e come ogni anno con la fine del mese si chiude quello che potremmo definire l’anno ludico. Il perché è presto detto, arriva lo Spiel’18. Di che si tratta? È la fiera dei boardgame, per eccellenza, a livello internazionale e planetario, che concentra la maggior parte delle novità del mercato. Snoccioliamo qualche numero per dare l’idea del fenomeno: nel 2017 ha contato 182.000 visitatori e quest’anno saranno presenti 1.100 espositori, da 51 nazioni, concentrati in 72.000 metri quadri. Ma cosa significano questi numeri? In realtà ben poco, danno solo le dimensioni di un evento che si traduce con una sola parola, GIOCARE! Giocare a titoli di ogni genere da ogni parte del mondo, trovare l’editore italiano come quello malese o messicano; giocare a novità, titoli che vedremo nel nostro paese dopo un mese come mai, perle rare in grado di stupire e provabili solo lì (ogni anno becco sempre almeno un titolo che mi ispira senza possibilità di localizzazione o anche solo recupero nel nostro paese), possibilità di vedere il prototipo dalla meccanica assurdamente originale come il futuro vincitore dello Spiel de Jahres (gioco dell’anno tedesco); giocare con chiunque, dal connazionale incontrato per caso e l’appassionato che si è fatto 20 ore d’aereo per venire almeno una volta allo Spiel. Laggiù, ad Essen, nel cuore della Renania Settentrionale, dal 25 al 28 ottobre, verosimilmente più di 180.000 appassionati sfogheranno la loro passione ludica in un evento annuale senza eguali almeno in Europa. Sarà accompagnato come ogni anno da esaltazioni, magari per aver provato il titolo che “da solo merita il viaggio”, e da delusioni, il gioco che si desidera ardentemente andato sold out in poche ore di fiera. Tutto questo e molto di più è lo Spiel. E noi Nauti? Ovviamente ci saremo. Affronteremo con pazienza e coraggio i 1.100 km che ci separano dalla “capitale del gioco” in andata e in ritorno, inarrestabili, implacabili e non so quali altre parole con la i… e potrete seguirci come ogni anno tramite il nostro inimitabile, istantaneo, e non so ancora quali altre parole con la i, Live Blogging. La novità di quest’anno è che ci seguirà fisicamente il nostro Maledice, nella speranza di trovare american interessanti in Germania (sembra un po’ un controsenso) e la nostra Max Luna, intenta a sperimentale sul campo il suo tedesco. Si unirà quindi anche il loro commento ai nostri pensieri istantanei di quel che proviamo, vogliamo e, spesso, bramiamo con ardore e furia omicida figurata. Montate in carrozza, si parte!

GENCON e dintorni : Arkham Horror 3rd Edition

di Luca “Maledice”

Se come me pensavate che sulle avventure di Arkahm si era detto tutto e più, Fantasy Flight arriva con una smentita presentando alla GenCon una nuova edizione di AH. Attenzione, stiamo parlando del gioco originale, non del LCG uscito mesi fa. Quindi la domanda che ci poniamo è semplicemente questa: riusciranno a spillarci altri soldi sfruttando ancora una volta il brand storico?Buona Visione ….

Arkham Horror Gioco di carte LCG: il videotutorial

di Max ‘Luna’ Rambaldi   /  Arkham Horror Gioco di carte LCG: il video tutorial

Stavolta Tocca a Max. Continuano a dire che sono german? Perfetto.
E io gli faccio il tutorial di un giocone pieno di mostri lovecraftiani, destino e carte: Arkham Horror. Il gioco di carte Fantasy Flight importato da Asterion / Asmodee Italia. Perchè dite quello che volete ma apprezzo i giochi fatti bene, che mi divertono e mi lasciano la voglia di rigiocare ancora, senza spendere eoni in setup.

Arkham Horror LCG: orrore collezionabile

di Luca”Maledice” Lanara Arkham Horror LCG

L’altro giorno giocando a Case della Follia seconda edizione,  il Doc sembra essere distante. E certo, mi dico io, lì vicino c’è il suo Conan apparecchiato pronto per essere giocato, così faccio finta di niente e mi getto nelle vie di Innsmouth senza pensare ad altro. In realtà scopro in seguito che il Doc era semplicemente stanco dallo scenario troppo pesante e lungo per i suoi gusti. Così mi racconta: “Ma non sarebbe bello se tra le storie ci fosse un filo conduttore, magari con una campagna, ma con partite che magari durino un’ora massimo un’ora e mezzo?”. Così rispondo: “Ma Doc, così perderei di immersione e a me piacciono i giochi che prendono anche un pomeriggio intero”. Poi un silenzio, ed entrambi ci guardiamo negli occhi con lo stesso pensiero. Beh, a quanto pare la FF ci ha letto dentro lanciando il suo nuovo LCG intitolato guarda caso Arkham Horror: The Card Game.

Sogno di una partita di mezza estate

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

Se noi ombre vi siamo dispiaciuti, immaginate come se veduti ci aveste in sogno, e come una visione di fantasia la nostra apparizione. Se vana e insulsa è stata la vicenda, gentile pubblico, faremo ammenda; con la vostra benevola clemenza, rimedieremo alla nostra insipienza. E, parola di Puck, spirito onesto, se per fortuna a noi càpiti questo, che possiamo sfuggir, indegnamente, alla lingua forcuta del serpente, ammenda vi farem senza ritardo, o tacciatemi pure da bugiardo. A tutti buonanotte dico intanto, finito è lo spettacolo e l’incanto. Signori, addio, batteteci le mani, e Robin v’assicura che domani migliorerà della sua parte il canto.”

Defenders of the Last Stand: novelli Mad Max in un mondo post-apocalittico

di Alberto “Doc”

Il ritorno sulle scene del protagonista della trilogia di Mad Max (o Interceptor se preferite) deve aver stuzzicato la fantasia a più di qualcuno fra gli autori di giochi. Infatti mentre nelle sale sta ora per arrivare il quarto capitolo della serie, su Kickstarter è partito da pochi giorni un nuovo progetto firmato Richard Launius (qualcuno ha detto Arkham Horror?)  che ci vedrà nei panni di sopravvissuti in un futuro di un mondo post-apocalittico in Defenders of the Last Stand.

Girls on the board #59: Arkham Horror

di Max “Luna” Rambaldi

Nuovo appuntamento con le ragazze, e gran giramento di dadi sul tavolo di Gioconauta. Arkham Horror, per quei pochi che non lo conoscono, è un collaborativo di ambientazione lovecraftiana nel quale bisogna impedire il ritorno dei grandi antichi e combattere cose tentacolate che sbucano da tutte le f*****e pareti, ehm.. portali.
Insomma, da non perdere, specie se poi ce lo presenta Arianna!

On the Board #29: Eldritch Horror

di Luca “Maledice79” Lanara

Si e poi si!! Era da un pezzo che non tornavamo in casa F.F. E stavolta con un pezzo da 90. Eldritch Horror, o come qualcuno lo chiama Arkham Horror 2.0, ci riporta il tentacolo in versione esponenziale. Un viaggio non solo ad Arkham ma su tutto il globo a caccia di grandi antichi, portali e indizi. Buona visione…

Si ringrazia ancora una volta Asgard o meglio la Tana dei Goblin di Padova (sopratutto Nicola) per la piacevole giornata dove sono stato malmenato e fucilato diverse volte.

Privacy Policy