Tag Archives: Avventure

Heldentaufen: Piccoli Eroi al calcio d’inizio

di Max ‘Luna’ Rambaldi

Lasciate che la teutonica amante dei german vi parli di un gioco.
Heldentaufe. Un nome preciso, svizzero. Riuscite a immaginarlo? Bene, perchè lo state immaginando sbagliato.
Delle proprie origini Heldentaufe mantiene la cura per il dettaglio e la pronuncia secca, ma il resto è un grande cuore multietnico.

La Top 10 delle migliori avventure D&D Old School (secondo me)

di Mauro “maurino” Ferrarini

Quali sono le avventure di Dungeons & Dragons Old School migliori di sempre? Fate questa domanda a 100 appassionati di D&D e avrete 100 risposte diverse. Non è difficile immaginare il perché, almeno dal mio punto di vista.

Rispondere alla domanda “Cosa rende un’avventura di Dungeons & Dragons migliore delle altre?”, presuppone l’analisi non solo di elementi, per così dire, “ontologici” dell’avventura, come la complessità della trama, il fascino della storia, la qualità della scrittura e delle descrizioni, la bellezza delle immagini e delle mappe (che poi, a ben vedere, sono anch’essi elementi soggettivi); ma pure una serie di elementi estranei all’avventura stessa, ma che ne determinano la qualità complessiva.

Capitoli: Parte 1 | Parte 2 | Parte 3

Come t’invento un’avventura di Dungeons & Dragons a partire da un incontro

di Mauro “Maurino” Ferrarini

Non so voi, ma tutte le volte che mi sono messo a tavolino per impostare uno scenario per Dungeons & Dragons, poco importa quale fosse di volta in volta l’edizione  a cui si stava giocando, il famigerato blocco dello scrittore era lì pronto in agguato. I risultati spesso erano qualche decina di fogli scarabocchiati di trame complessissime e poco credibili e una mezza dozzina di bozze di mappe di dungeon monstre, che a confronto le mega piante dei sotterranei di Ruins of Undermountain sembravano l’avventura introduttiva nel manuale del Dungeon Master della scatola rossa … ricordate? Quella con il Rugginofago, la coppia di Scheletri e la Bocca Magica nella stanza abbandonata (e non pensate male, eh!?).

Privacy Policy