Tag Archives: Barony

Barony – Recensione

di Davide “Canopus”

Giugno 2015, Asterion Gaming Days, quasi mi sedevo contro voglia al tavolo per provare Barony. I commenti di chi lo aveva provato prima di me, malefico Renberche, mi avevano decisamente smontato parlando di un gioco tutto incentrato sul combattimento, risolto tramite la maggioranza di pedine in un’area, e molto freddo e matematico. Di solito il secondo punto per me non è un problema, ma se devo passare tutto il tempo a combattere tendo a trovare l’esperienza ludica un po’ stressante… per la serie interazione diretta si, ma non a farne indigestione. Lo ‘spiegatore’ era in gamba, chiaro e coinciso, inoltre adorava il gioco, cosa che aiuta sempre quando lo si deve spiegare per due giorni di fila a degli estranei. Partita a 3 con io, lui e il Doc. Si inizia come mi aspettavo, titolo calcolatore e matematico, primo posizionamento che tiene conto del vantaggio di iniziare per primi ribilanciando le cose. Dovrebbe essere un controllo territorio ma in realtà la questione non è tanto mantenere le posizioni, quanto guadagnare ‘risorse’ dalla colonizzazione e posizionare alcune strutture in punti cardine per bloccare il passaggio agli avversari. Il combattimento è fondamentale, ma non il centro del gioco e, anzi, non ne facciamo un utilizzo per niente intensivo. La partita fila liscia, nulla lasciato al caso e meccanica assolutamente scacchistica; il gioco termina con una barriera enorme che taglia a metà il tabellone, degna del Trono di Spade, e il Doc che mi soffia la vittoria di una sola mossa, colpa mia che alla fine fui troppo cautelativo ed evitai di rischiare. Mi alzai dal tavolo per nulla sazio, con tanta voglia di rigiocarlo e tentare nuove strategie e configurazioni della mappa per questo titolo dal sapore assolutamente german e un forte retrogusto di scacchi. Per dare qualche dato biografico di Marc André abbiamo già parlato in occasione del suo ottimo Splendor, mentre l’illustratore, Ismaël Pommaz, ha dato la grafica anche al discussissimo Archipelago. Ma ora, messere e messeri, ben venuti nel regno di Barony.

Collezione autunno Essen: i titoli sulla passerella di Emytér

di Chiara “Emytér”

Pensavate che la fiera dei balocchi di Essen fosse un’esclusiva dei ragazzi? Assolutamento no! Anche le naute hanno inviato una corrispondente che ora è qui per farvi un piccolo riassunto di quanto vissuto. Sono stati giorni intensissimi, anche perché era la prima volta che ci andavo e all’inizio mi sembrava di stare in un sogno. Ho avuto l’occasione di provare parecchi giochi, la gran parte senza gli altri quattro i cui racconti mi hanno preceduto e spero, quindi, di ampliare ancora la panoramica di titoli proposti che vi potrebbero interessare. Troverete vari giochi per due (i Cherry Games torneranno non temete), altri di cui abbiamo sentito molto parlare e anche alcuni giochi su cui mi sono fiondata di getto per il tavolo libero, perché a volte la fiera è anche un’arena dove si lotta all’ultima sedia libera.

E quindi, a concludere la lunghissima carrellata sullo Spiel 2015, ecco qui le mie opinioni.

Asterion Gaming Days 2015 – Speciale Video

di Luca “Maledice79” Lanara

Quando andiamo in giro per il mondo, ci portiamo sempre le telecamere. Un po’ per riprendere cose strane ma sopratutto per ricordarci di quanto davvero visto di bello. Anche questa volta non siamo stati da meno e quindi ecco il riassunto della lineup dei giochi Asterion di questo 2015, provati agli Asterion Gaming Days, senza dimenticare la Pendragon anche lei presente alla convention. Buona Visione

Asterion Gaming Days 2015 – Live Blogging

di Davide “Canopus”

Arrivano anche quest’anno gli Asterion Gaming Days. Dirò le cose come stanno e non me ne vogliano le altre case editrici, ma, almeno per il momento, è l’evento ludico monomarca più atteso della stagione (e non sono minimamente pagato o sponsorizzato per dirlo). I motivi sono lampanti: il marketing è gestito meravigliosamente, presentano un sacco di novità e anteprime (più di quelle che presentano alla Play), è in una location meravigliosa e facilissima da raggiungere (Bologna è praticamente l’ombelico autostradale d’Italia). Vuoi che con queste premesse noi nauti non fossimo presenti? E vuoi che nessuno si sia munito di un pungolo elettrico e un tablet per far scrivere a Canopus impressioni a caldo e prove in diretta sul live blogging? Ma assolutamente! Ci vedrete quindi in giro per l’evento, con le nostre magliettine fashion e la G rossa sulla schiena a provare, filmare, live bloggare e soprattutto giocare, tanto giocare. Quindi questo fine settimana ci troverete all’Admiral Park Hotel di Zola Predosa (BO), se volete salutarci ne saremo felici, magari il Doc si distrae per un po’ e smette si spronarmi con il pungolo elettrico.

Barony, conquiste di terre e titoli nobiliari

di Daniel “Renberche”

L‘ambientazione feudale è sempre molto feconda nell’ambito ludico, i cavalieri vanno di scatola in scatola, aiutando i giocatori ad accrescere i propri domini, nella speranza, spesso vana, di essere ricompensati all’atto della promozione nobiliare. Sta per arrivare nel mercato italiano un titolo che porterà avanti questa tradizione e di cui il titolo è tutto un programma.

 Buona lettura!

 

Privacy Policy