Tag Archives: Cooperativo

Detective

Detective: sulla scena del crimine | Recensione

di Daniel “Renberche” |  Detective: sulla scena del crimine

Più che tante parole, visto che il gioco di suo ne avrà a iosa, ascoltate questa sigla prima di iniziare. Poi buona lettura!

Capitoli: Parte 1 | Parte 2
Radetzky

Radetzky | Recensione

di Daniel “Renberche” |  Radetzky

A Milano è stato dichiarato lo stato d’assedio. Il consigliere governativo è arrivato sotto scorta al castello, verso sera. Gli ho affidato, provvisoriamente, la direzione degli eventuali affari governativi.
Non posso ancora dichiarare le mie perdite, molti soldati sono ridotti in cubetti, ma certo non possono essere state insignificanti. Per il momento la situazione è tranquilla, ma è possibile che col far del giorno la battaglia ricominci. Sono deciso a rimanere padrone di Milano ad ogni costo. Se la lotta non viene abbandonata, farò bombardare la città, ho le carte pronte! Josef Radetzky (più o meno).

Capitoli: Parte 1 | Parte 2 | Parte 3

Gameplay Burgle Bros | Come non aprire una cassaforte

icona icona icona
di “Luna”, “Maldice” e “PG” | Burgle Bros

Nel cuore della notte i furti del secolo, ma stavolta, sotto gli occhi di tutti! Venite in missione con noi pazzi in cerca della cassaforte, tra pericolose trappole e guardie che girano come pesci rossi tra i corridoi della multinazionale.

Road to Essen #02 : Gùgōng – A Thief’s Fortune – Rambo

di Luca”Maledice”

Tornano vecchie facce in questo nuovo video dedicato allo Spiel 2018. Fiera tedesca che sembra promettere una buona annata di giochi, con qualche sorpresa e qualche conferma!! Tra i titoli di oggi, possiamo vedere nascere le scelte a seconda dei gusti dei nauti di vecchia data. Infatti esploreremo il german peso  Gùgōng, il gioco intrigante A Thief’s Fortune e l’american trash che più non si può Rambo. Buona Visione…..

On the Board #98: First Martians

di Luca “Maledice”

“Salve, io sono Mark Watney, un astronauta… Sto tenendo questo diario come testimonianza nel caso non ce la faccia. Qui sono le… le 06:53 di SOL 19 e sono ancora vivo… Be’, evidentemente. Ma credo che questa sarà una bella sorpresa per i miei compagni e per la NASA. E per il mondo intero, davvero. Quindi… “Sorpresa”! …Non sono morto a SOL 18 e quello che posso immaginare è che questo pezzo dell’antenna delle comunicazioni primarie si sia conficcato dentro il mio bio-monitor e anche dentro la mia pancia. Però l’antenna e il mio sangue per fortuna sono riusciti a sigillare la tuta, cosa che mi ha tenuto in vita, anche se l’equipaggio mi avrà creduto morto. Non ho modo di contattare la NASA, ma anche se potessi ci vorrebbero quattro anni prima che una nuova missione mi raggiungesse e sono in un Hab progettato per durare trentuno giorni, se l’ossigenatore si rompe muoio soffocato, se il rigeneratore d’acqua si rompe muoio di sete, se si apre una falla nell’Hab muoio per esplosione… E se per miracolo non succede niente di tutto questo, a un certo punto non avrò più cibo. Dunque… Sì… Sì.”  Se tutto questo vi dice qualcosa, allora non perdetevi questo nuovo On The Board. Buona Visione….

GENCON e dintorni : Arkham Horror 3rd Edition

di Luca “Maledice”

Se come me pensavate che sulle avventure di Arkahm si era detto tutto e più, Fantasy Flight arriva con una smentita presentando alla GenCon una nuova edizione di AH. Attenzione, stiamo parlando del gioco originale, non del LCG uscito mesi fa. Quindi la domanda che ci poniamo è semplicemente questa: riusciranno a spillarci altri soldi sfruttando ancora una volta il brand storico?Buona Visione ….

On the Board #97: Star Saga

di Luca “Maledice”

Già da un paio di giorni su youtube abbiamo pubblicato il video di Star Saga, il “dungeon crawl” creato da Mantic e portato in lingua italica da MS Edizioni. Visto che il caldo e l’eta rallenta, di molto, il lavoro su Gioconauta, abbiamo deciso di aspettare qualche giorno per pubblicare l’articolo anche sulle pagine del sito. Il gioco è stato presentato a Lucca e abbiamo avuto modo di giocarlo in maniera approfondita e finalmente ci siamo decisi  a tirare le somme e decidere se il gioco è bello o pure no. Quindi Buona Visione…..

Sprawlopolis – Una città in 18 carte

di Franz “riivaa”

Per quelli come me c’è sempre stato qualcosa di intimamente gratificante nella meccanica di piazzamento tessere. Qualcosa che la colloca tra il bizantinismo spaziale di un mosaico e la precisione sinergica di operare a cuore aperto un orologio.

Privacy Policy