Tag Archives: Cooperativo

Unboxing Stuffed Fables

di Luca” Maledice

Stuffed Fables è un gioco-storia ideato da Jerry Hawthorne (proprio l’autore di Mice and Mystics), che questa volta ci porta in un vero e proprio libro di racconti, dove ogni capitolo cambia regole, situazioni e storia. I giocatori vestono i panni di pupazzi di stoffa che devono difendere i sogni della propria padrona da il signore dell’incubo. Il gioco cooperativo cresce e cambia a seconda delle  proprie scelte fatte durante le nostre partite. Ideale per un pubblico giovane il gioco, annunciato alla GenCom( dove potete leggervi l’approfondimento qui), finalmente il nuovo titolo della Plaid Hat Games, arriva nei negozi di tutto il mondo. In attesa della recensione ecco il nostro insano unboxing. Buona Visione..

Firefly Adventures: Brigands and Browncoats – anteprima

di Alberto “Doc”

Di trasposizioni da serie TV a giochi da tavolo ne abbiamo viste parecchie in questi tempi recenti e sicuramente Gale Force Nine è una fra quelle che più si sono votate a portare sulle plance di gioco i beniamini del piccolo e grande schermo. Una di queste che ha visto negli scorsi anni più realizzazioni è Firefly, serie TV degli anni 90 che, nonostante si sia fermata solo alla prima stagione, ha riscoperto poi nel tempo una sorprendente popolarità. Ecco quindi che GFP9 dopo aver già realizzato un primo titolo basato sulle vicende dei protagonisti, Firefly the Game, torna ora con una nuova produzione in cui guideremo nuovamente Malcolm, Zoë, Jayne, Kaylee e Wash nelle loro avventure. Vediamo meglio allora di cosa parla Firefly Adventures: Brigands and Browncoats.

UBOOT

UBOOT, rapidi e invisibili partono i sommergibili (su Kickstarter)

di Daniel “Renberche”

I polacchi sono una fonte di titoli a carattere storico sempre più proficua. Creano giochi storici dove ripercorrono le gesta dei loro soldati in battaglia come in 7 Days of Westerplatte o First to Fight, ricordano la vita ai tempi del comunismo con Kolejka ma questa volta sono stati un po’ più bambinoni e hanno deciso di giocare, e farci giocare, coi sommergibili. Preparatevi all’immersione! (non potevo non scriverlo).

The Thing: Infection at Outpost 31

di Alberto “Doc”

La cosa“, un classico della cinematografia anni 80 firmato da John Carpenter (di cui poi nel 2011 è stato fatto un remake), è una ambientazione che fino ad ora non era ancora stata esplorata dagli autori di giochi da tavolo anche se di sicuro non mancano analogie con altre produzioni già uscite sul mercato (come ad esempio Panic Station).  The Thing: Infection at Outpost 31 nasce con lo scopo di farci rivivere proprio la tensione e la paranoia dei film in un titolo in cui dovremo capire di chi e possibile fidarsi e di chi no. Vediamo meglio come funziona.

15#Dicecraft: The 7th Continent

di Luca “Maledice”

“Vieni a casa mia ti faccio provare The 7th Continent, potrebbe piacerti!”
Con questa frase il sortilegio del mio amico Flavio ha avuto effetto! Sì, certo, uno cerca di essere pronto a tutto, e in linea di massima stiamo parlando di un gioco senza miniature e “dadi”, ma sono bastati pochi minuti per capire perchè stava spopolando in tutto il mondo. Un’avventura maestosa che sa trasportare il giocatore in un mondo inesplorato e che per questo e mille motivi ho subito pledgiato (concedetemi il termine) nella nuova campagna Kickstarter iniziata da poche ore, che aggiunge un viaggio mongolfiera, rispetto alla versione vista nel video. Consiglio a tutti di darci un’occhiata, è un gioco davvero immersivo e vasto come pochi del suo genere. Quindi grazie a Flavio, e a voi Buona Visione… (no spoiler ovviamente)

Sword & Sorcery: Dicecraft #13

di Luca “Maledice” Sword & Sorcery

Come molti di voi mi hanno chiesto più volte ho finalmente finito la campagna. Atto 1 in realtà e attendo con ansia la seconda parte che già mi manca il mio Summoner. Sword and Sorcery è quindi pronto per il mio personale Dicecraft. Il gioco è un cooperativo fantasy di puro stampo epico, erede spirituale di un Galaxy Defenders recensito ormai diverso tempo fa (mamma mia se ero giovane e bello in quel video). Nel gioco i giocatori vestiranno i classici panni di nani, elfi, macchi eccetera per impedire all’oscurità di distruggere il mondo, ma gli stessi eroi posso decidere se schierarsi con le vie dalla luce o preferire il caos. In ogni caso il gioco uscirà tradotto in italiano dalla Raven, del resto anche se può sembrare strano, stiamo parlando di un prodotto italiano che ha ricevuto consensi in tutto il mondo. E in questa marea di opinioni, tutorial e gameplay ecco la mia modesta versione. Buona Visione e grazie per il continuo sostegno che mi date ogni giorno…….

Dragonfire: quando D&D diventa un gioco di carte

di Luca “Maledice” Dragonfire

Dopo la grande avventura vissuta in quel di Pathfinder: Ascesa del signore delle Rune, e la delusione di Warhammer Quest il gioco di carte, mi stavo guardando in giro su un nuovo gioco di avventura classic fantasy in formato gioco di carte. E in piena Gen Con la Catalyst, (che se non sbaglio è la casa del gioco da tavola di Vikings, la serie tv), pare darmi ascolto, e ora anche i fan di Dungeons & Dragons possono finalmente dar libero sfogo al card building estremo. Dragonfire è un gioco da 2 a 6 giocatori dove i giocatori possono ovviamente scegliere la propria razza come nano, elfo, mezzorco ecc. e di conseguenza le classi come Chierico, Guerriero; insomma, l’ABC dei giochi gente…

Stuffed Fables: la nuova avventura coop del creatore di Mice and Mystics

di Luca “Maledice” Stuffed Fables

Quando Mice And Mystics uscì nel mondo dei giochi da tavolo fu un vero e proprio tsunami nel mondo dei giochi da tavolo. Un cooperativo dungeon crawling, con una forte componente narrativa e soprattutto ambientato nell’universo dei topi. Una meraviglia che ancora oggi fa giocare e ricordare personaggi meravigliosi come Nez e Filch. Anni dopo, la stessa Plaid HaT Games uscì con un altro cooperativo che ha fatto storia, ossia il zomboso Dead of Winter, con altrettanti personaggi carismatici tra cui il cane, che tutti devono provare almeno una volta. Quindi è giusto pensare che questo nuovo gioco sia un’altra perla dell’ormai abusato mondo cooperativo…

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD