Tag Archives: Dávid Turczi

Dice Settlers, coloni rotolanti verso fertili terre

di Daniel “Renberche”

Unire il gesto american del tirare un dado a quello german del gestire una risorsa non è cosa insolita nei giochi moderni, c’è chi dice che sia un’eresia tirare dadi al di fuori di un dungeon, chi la adora perché permette di giocare a dei giochi seri senza scervellarsi troppo e chi invece rimpiange i cari vecchi meeple.

Petrichor

Petrichor, giocare con la leggerezza di una nuvola

di Daniel “Renberche”

In diversi giochi il fattore del tempo meteorologico è spesso inserito per dare quel tocco di aleatorietà alla partita che in certi casi dà su nervi ma che giustifica in parte ciò che nella realtà accade veramente; in Takenoko ad esempio il dado del clima influenza la crescita del bambù o gli spostamenti del panda.

Days of Ire, Budapest 1956 – Il Danubio si tinge di rosso

di Daniel “Renberche”

Il secolo scorso è stato teatro di numerosi tragici avvenimenti storici di notevole importanza ed impatto. Molti di questi sono al giorno d’oggi materia di studio per gli accademici e spesso purtroppo completamente ignorati dai viventi più o meno giovani, come se il mondo fosse un sistema causale e non il risultato di un subisso di fatti e di accadimenti. Il gioco che per sommi capi sarà descritto in questo articolo riguarda proprio uno di questi avvenimenti dimenticati, ovvero l’insurrezione che scosse l’Ungheria nel 1956, quando era avvolta dalla lunga e pizzicante coperta sovietica. La rivolta fu ben presto repressa nel sangue ma fu una delle prime a incrinare la struttura dell’Unione insinuando nei pensieri di molti il tarlo del dubbio ideologico nelle proprie coscienze.

Al solito, buona lettura!

Privacy Policy