Tag Archives: Dixit

Mysterium | Recensione del gioco base, delle espansioni e confronto con Il Sesto Senso

di Davide “Canopus” | Mysterium

Non citare Dixit quando si parla di Mysterium è impossibile. Per quanto il genere deduttivo esistesse già prima, Dixit è stato un fenomeno ludico e commerciale che ha dato la spinta ad un intero sottogenere incentrato sul trasmettere agli altri giocatori, o parte di essi, concetti tramite immagini.  Abbiamo potuto quindi vedere il fiorire di molti titoli, tra cui Muse, When I Dream, Icon, giusto per citare i primi che mi vengono in mente, e ovviamente Mysterium. Ma la storia di questo titolo e della sua presenza in Italia è decisamente confusa ed è sicuramente interessante provare a fare un po’ di ordine.

Dixit’s legacy – When I Dream VS Dreams

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

Suono di campane. A morto. Infiniti rintocchi vibrano lenti. Leggeri persistono nell’aria ad inquinare ricordi. Ci fu un tempo in cui non avresti mai pensato potesse accadere. Il mondo sembrava girare grazie a lui, per lui, con lui. Rintocchi. Ancora rintocchi. È morto. L’aria è di fango. Dixit è morto. E già dalla prima lacrima comincia a sfumare la sua importanza. Quando ti corichi per la notte, con gli occhi gonfi, non è rimasta che un’ombra del capolavoro che fu. E nel sonno inizia la battaglia. Il re è morto, serve un nuovo re. Vampiri irrompono nei sogni. La guerra di potere si combatte nell’inconscio, nello spazio in cui siamo più vulnerabili, nel momento in cui abbiamo più bisogno di Dixit.

Speciale party game, passare le feste con gli amici in modo divertente! …prima parte


di Daniel “Renberche”  &  Davide “Canopus”

Le feste natalizie, oltre ad essere occasioni per divenire più buoni, sono momenti perfetti per scorpacciate ludiche (in aggiunta a quelle alimentari), ma come fare se la gran parte degli amici non è avezza ai giochi da tavolo o se semplicemente si è mangiato troppo da non riuscire nemmeno a dividere i pezzi per una partita a Terra Mystica? Semplice basta prendere un bel party game e risvegliare in allegria il verbo ludico!

Ecco alcuni titoli da noi selezionati e consigliati per voi (tutti rigorosamente testati :-P)

Seasons – Recensione

Di Davide “Canopus”

Titolo nato dalla fervida immaginazione di Réegis Bonnessée, già autore di Fabula e dell’ottimo Himalaya, e dalla “penna” di Xavier Gueniffey Durin, Isla Dorada e Tokaido. Questo gioco card-driven ci teletrasporterà magicamente in un universo fantasy, fatto di strane creature a metà tra il grottesco e il coccoloso (un incrocio tra Tim Burton  e i minipony), di maghi con le fattezze di animali antropomorfi e di, beh, zucche elettrificate. Più precisamente in una delle magiche foreste del regno di Xidit, che i giocatori più attenti avranno già capito essere l’anagramma di Dixit. In effetti Seasons stupisce non solo per le meccaniche e la grafica, ma anche per una strategia di marketing da parte della Libellud particolare è innovativa in modo particolare per due aspetti: le numerose assonanze con il loro capolavoro Dixit grazie ad una grafica in alcuni aspetti simile per stile e temi (la carta del dado della malizia mi ricorda qualcosa), e la pubblicazione della versione online su boardgame arena” prima dell’uscita del gioco così che i potenziali acquirenti potessero provarlo. Non so dire quanto queste manovre di marketing si siano rivelate efficaci, certo che la possibilità di provare il gioco prima della data di pubblicazione mi sembra una bella idea che mi auguro diventi un apripista anche per altri editori. Il titolo è “sbarazzino”, veloce da apprendere (il regolamento introduce anche delle variabili per ridurre il livello di difficoltà a mio parere assolutamente non necessarie), caciarone e, soprattutto, molto bastardo, grazie alle numerose e spassose combinazioni di carte. Seasons sposa amabilmente il mondo dei giochi di carte con quello dei giochi di dadi in un prodotto buffo da vedere ma dalla notevole profondità strategica, in cui il risultato non è scontato fino al termine della partita. Come dite? Che centrano le zucche elettrificate? Leggete e scoprite!!! :-P

Dixit Journey o Dixit 3?

di Alberto “Doc”

Essere o non essere? Zuppa o pan bagnato? Espansione o gioco completo? Appassionati di Dixit, come ben saprete (…come!?!? non ditemi che non lo sapete!) sta per uscire un nuovo capitolo di questo bel titolo dove fantasia e intuito regnano incontrastati. Sarà quindi presto disponibile il quarto mazzo di 84 nuove carte con cui questo bel gioco avrà modo di accrescere la sua longevità. Ma attenzione perché ci saranno due versioni di questa nuova uscita. Vediamo di capire meglio ;)

Videorecensione Dixit

di Luca “Maledice79” Lanara

Sicuramente molti di voi lo conoscono. Sicuramente molti di voi lo amano. Sicuramente non lo avete mai giocato con simili esseri. Dixit raffresca le nostre estati con sogni intuzioni e psicologia. Buona visione nauti (so che non vi frega ma sono evaporato per pubblicare questo video).

Privacy Policy