Tag Archives: Gamelyn Games

Heroes of Land, Air & Sea | Dicecraft #31

di Luca “Maledice”

Se devo pensare ad un videogioco della mia vita mi viene in mente sempre e solo Warcarft 3. Mi sono sempre chiesto se qualcuno o qualcosa avrebbe mai avuto il mana giusto per realizzarne una controparte da tavolo. E dunque il signor Scott Almes ci ha creduto e furbescamente grazie alla Gamelyn Games (gli stessi produttori della serie Tiny) sono riusciti, cambiando nome, a fare l’impresa. Eroi di terra, aria e mare è sostanzialmente un gioiello inaspettato che riesce nell’impresa di portare i giorni gloriosi della Blizzard nel 2019. Esagerato? Buona Visone……..

Heroes of Land, Air & Sea: un 4X in stile fantasy

di Alberto “Doc”Heroes of Land, Air & Sea

Di 4X (il cui significato ricordo sta per: eXplore, eXpand, eXploit ed eXterminate) come chi ci segue da un po’ saprà, ne ho trattati diversi nel corso di questi ultimi anni e principalmente tutti a sfondo spaziale (vedi ad esempio Centaury Saga, Impulse e Omega Centaury)  forse perché l’ambientazione meglio si adegua alle meccaniche che questa categoria di gioco vuole esprimere o forse perché semplicemente la cosuentudine ha spinto gli autori e le case editrici ad utilizzarla come ovvio e naturale elemento su cui non discutere. Qualcuno però invece lo ha messo in discussionne ed ecco così che Gamelyn Games sta realizzando Heroes of Land, Air & Sea titolo che ci vedrà calare in un mondo fantasy in cui quattro diverse fazioni si daranno battaglia per il dominio di terra cielo e mare.

House of Borgia: intrighi e macchinazioni per l’elezione del nuovo Pontefice

di Alberto “Doc”

Non è la prima volta che mi capita sotto mano un gioco che decide di prendere come ambientazione l’elezione papale ed è certamente un tema affascinante anche perché non fra quelli inflazionati in cui mi imbatto continuamente. Ecco così che Talon Strikes Studios e Gamelyn Games propongono per questo 2016 House of Borgia in cui lavoreremo nel dietro le quinte per far eleggere il nostro cardinale a Pontefice della Chiesa. Vediamo come.

Darkrock Ventures: minatori dello spazio profondo

di Alberto “Doc”

Con lo sguardo sempre più rivolto all’anno che arriva, ho già iniziato ad individuare alcuni titoli che hanno suscitato la mia curiosità e su cui sto aspettando vengano pubblicate maggiori informazioni. Fra quanti hanno già una bozza di regolamento pubblicata, oggi vi parlo di Darkrock Ventures, coproduzione di Gamelyn Games e Magic Meeple Games, in cui a capo di una compagnia di trivellazione spaziale ci daremo da fare per arricchirci con quanto di prezioso vaga per lo spazio.

On the Board #72: Tiny Epic Kingdoms\Defenders

di Luca “Maledice79” Lanara

Doppio appuntamento per questo rientro dalle vacanze. O quasi. Intanto e finalmente è sistemato il video di Tiny Epic Kingdoms  nella versione corretta senza bug, o meglio senza il sottoscritto che si improvvisa autore e inventa di sana pianta delle regole. Abbiamo quindi colto l’occasione per aggiungere il fratello cooperativo Tiny Epic Defenders, sempre piccolo e sempre fantasy. La domanda ora nasce spontanea: Quale dei due sarà il migliore? Buona Visione…

Sfide impossibili: The Lord of the Ice Garden vs Tiny Epic Kingdom

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

Questa sfida impossibile richiama alla memoria l’immortale storia di Davide e Golia, l’enorme guerriero filisteo battuto dalla scaltrezza di un giovane israelita armato di fionda. Il mito che da sempre impregna il parlar comune, stavolta si cala nei giochi da tavolo. Ad affrontarsi sul terreno polveroso, a poca distanza dal fiume, due novità scovate in quel di Essen 2014.

Tiny Epic Defenders – salvare il regno in 30 minuti

di Alberto “Doc”

Ne avremo mai abbastanza di cooperativi fantasy dove spazzare via orde di mostri per raggiungere il super boss finale e farlo in mille pezzettini salvando così tutto il regno da morte certa o peggio ancora da secoli di schiavitù?!? Chiaramente la risposta è “NO!!” Altrimenti non potrei parlarvi di Tiny Epic Defenders di prossima pubblicazione per la Gamelyn Games. Sarà la solita minestra?

Privacy Policy