Tag Archives: Gioco di carte

Miniboard #34: Terrors of London

iconadi Luca “Maledice” | Terrors of London

Terrori di Londra è un gioco di carte competitivo con un tema horror vittoriano. Ogni giocatore assumerà il ruolo di Overlord, ognuno con un’abilità unica e due carte influenza uniche scelte tra quattro. Durante il gioco, i giocatori aggiungeranno mostri di quattro diverse fazioni (Bestie, Mortali, Spiriti e Non Morti) al proprio mazzo tramite l’acquisto al mercato, che possono formare orde per concatenare combo sempre più potenti. I giocatori acquisiranno anche potenti reliquie, che potranno immediatamente usare per le loro abilità uniche. Il primo giocatore a ridurre la vita del proprio avversario a zero. Un gioco della Kolossal Games che rivede le meccaniche classiche di Dominion in una grafica spettacolare. Buona Visione….

Miniboard #33: Skulk Hollow

iconadi Luca “Maledice” | Skulk Hollow

Nel corso delle generazioni e generazioni l’antico bosco di Børe è prosperato e cresciuto. Il mondo fu seguito dal grande spirito, che portò gli animali della terra al benessere. Sfortunatamente, nel corso degli anni questi clan hanno perso il contatto con lo spirito della terra e la guerra delle fazioni infine scoppio. Il regno volpe di Skulk Hollow nel sud, I panda rossi spirituali a nord, i topi dispettosi di Multon a ovest e la colonia di coniglietti di Blackheart a est. Quando le schermaglie iniziarono a diffondersi in tutto il continente e il sangue comincio a scorrere, ci fu una scossa mostruosa e poi  avvenne quello che tutti chiamano “Il grande ritorno”. Nessuno sa bene perché, ma i Guardiani sono comparsi – ma non i gentili Guardiani vivificanti della leggenda spirituale ma versioni oscure, feroci, che ora stanno attaccando tutti i regni della terra. Buona Visione…

Zestrea, quando avere delle doti conta davvero

di Daniel “Renberche” | Zestrea

Gioco e cultura sono intimamente legati e lo stesso si può dire per gioco e tradizione. Ed è proprio il riscoprire una tradizione che ha fatto da leva per la creazione di questo progetto ludico, che parte dalla non lontana Romania dei tempi passati per finire sui nostri tavoli da gioco. Buona lettura!

Two Robots

Two Robots is megl che One

di Daniel “Renberche” | Two robots

Ogni tanto è bello notare che si è diventati un pianeta. Nello specifico siamo nell’anno 2876 a Rennova, pianeta un tempo probabilmente caratterizzato dalla presenza di giocatori german, che sono stati però costretti a nascondersi nei bunker a seguito di una terribile guerra. E per riemergere da questo, e  riconquistare il potere, cosa c’è di meglio che costruire dei robot? Buona lettura!

Gameplay Elo Darkness | Welcome to the Nexus

di Luca “Maledice”

Torniamo a giocare un po’ con un titolo tutto italiano della Reggie Games ispirato a una serie di videogiochi molto famosa. Questo titolo infatti cerca di riprodurre in modo fedele l’esperienza di gioco delle arene di battaglia multigiocatore che si trovano online, League of Legends e consanguinei per citarne giusto uno, attraverso un tattico duello di carte in stile Magic.
A disposizione dei giocatori ci saranno 2 mappe, per partite 1 contro 1 o per 4 giocatori divisi in 2 squadre, che riportano le classiche 3 linee percorribili nell’arena. Ovviamente costellate di torrette difensive e “abitate” dai nostri minion pronti ad attaccare e farsi strada fino alla base avversaria. Scopriamo insieme come funziona e se ci siamo divertiti a provarlo. Buona Visione….

Imperium: The Contention – il 4X si fa gioco di carte


di Alberto “Doc” | Imperium: The Contention

Benché non sia particolarmente abile nel giocarli, rimango sempre affascinato dai titoli 4X in particolar modo quando questi propongono fazioni asimmetriche e una ambientazione fatascientifica. Per questo, quando ho incrociato la pagina di Imperium: The Contention ho avuto la curiosità di fermarmi ad approfondire, a maggior ragione quando ho visto che si trattava in sostanza di un gioco di carte: un’abbinata insolita per un 4x, categoria che di solito coglie sempre l’occasione di mettere in pista miniature, segnalini e una bella plancia su cui giocarli.

Miniboard #31 | Shy Monsters

iconadi Max “Luna” | Shy Monsters

Non siate timidi! Entrate, entrate. Certo la caverna è un po’ polverosa ma non c’è nulla da temere, cavalieri.. Nulla davvero. E le creature che incontrerete non sono che docili mostri riservati, che hanno bisogno dei loro spazi per sentirsi a proprio agio. E divorarvi.

On the Board #101: Underwater Cities

di Luca “Maledice”

Con la carica di 101 giochi da tavola affrontati mettiamo sullo spinoso e spietato tavolo degli On The Board, un gioco uscito ad Essen 2018 e arrivato nelle nostre case italiane grazie alla Ms Edizioni e grazie anche a Miss Meaple che ci ha spiegato il regolamento, andiamo tutti sott’acqua. Molto sott’acqua. A costruire una città futuristica ricolma di alghe commestibili e tecnologia folle. Rapture è ora nelle nostre mani americane o germaniche e possiamo finalmente dedicarli un capitolo, della nostra rubrica. Buona Visione….

Privacy Policy