Tag Archives: Gioco di controllo territorio

Root | Dicecraft #27

di Luca “Maledice”

Root, “radice”, è un gioco della Leder Game, che forse avrete già sentito nominare per quel gioiello di asimmetria che è Vast: the Crystal Cavern, recentemente tradotto dalla MS Edizioni, che tradurrà nei prossimi mesi anche Root. La storia parla di un bosco e delle sue fitte trame di potere e giustizia, architettate da abitanti quanto mai piccoli e colorati. In questa foresta possiamo scegliere la nostra fazione tra le 4 fornite dal gioco base. La nefanda Marchesa de Cat che tenta di aumentare le sue ricchezze attraverso abusi edilizi. L’Alleanza del Bosco, che nelle vesti di pelosi Robin Hood e Little John cospirano per rovesciare il potere della dominazione felina (se state già fischiettando Van per la foresta, tranquilli, è normale). Intanto, ai confini del bosco, il vecchio impero dei nidi d’Aquila si sta riarmando per riprendersi il potere sottrattogli dai gatti. A osservare con occhi saggi, il vagabondo della foresta passeggia tra i sentieri che solo lui conosce, approfittando delle diatribe per perseguire i suoi scopi. A differenza del predecessore, Vast, questo board game mantiene l’asimmetria cercando tuttavia di migliorare la leggibilità dei punti (visibili su un tracciato della mappa) e l’apprendimento del gioco, mantenendo una parte del regolamento uguale per tutte le fazioni. Scopriamo insieme come funziona in questo Dicecraft. Buona Visione…

Darwin’s Chioce: adattarsi per sopravvivere… e per vincere!

di Alberto “Doc”

L’evoluzione delle specie è un argomento per me molto affascinante e può diventare una ambientazione intrigante su cui poter realizzare un gioco da tavolo. Alcuni esempi sull’argomento già sono stati realizzati come in passato come Evolution o Bios Megafauna. Oggi invece vi parlo di un nuovo gioco di carte approdato su Kickstarter l’otto di maggio che vuole farci vivere l’evoluzione andando a creare propri personalissimi animali che dovranno far fronte a cambi climatici, eventi catastrofici e ovviamente alla legge della natura, dove in questo caso non è tanto la forza bruta, quanto l’adattabilità di ogni cratura ai cambiamenti che farà la differenza fra la vita e l’estinzione. Proprio su questo ultimo punto si basa l’dea di Darwin’s Choice progetto realizzato dall’autore Marc Dür. Conosciamolo meglio insieme.

Archmage: sfida fra gli ordini della magia

di Alberto “Doc”

“La città che una volta era governata dall’arcimago e dal suo ordine e che aveva saputo armonizzare le varie magie delle razze leggendarie, giace oggi in rovina e nessuno osa penetrarvi. Ma dai villaggi circostanti alcuni giovani talentuosi nelle arti arcane iniziano a farsi notare e a fare proseliti fra le loro genti. E il richiamo dell’antico splendore, delle conoscenze e degli artefatti custoditi fra le rovine è ora una voce molto allettante che sussurra alle orecchie di questi promettenti maghi. E’ giusto quindi il tempo perché un nuovo ordine e un nuovo Arcimago torni a governare alla torre della magia?”   …direi proprio di si! E allora approfondiamo questo Archmage,  nuovo titolo della Game Salute in uscita per il 2018.

Time of Crisis | Dicecraft #16

di Luca “Maledice”

Time of Crisis è dei tanti giochi provati quest’anno, un gioiello meraviglioso della GMT (e sempre caro mi fu quel ormai introvabile Specie Dominanti). Stiamo parlando di un gioco da veri Hardcore Game, senza ma e senza se. Quindi scordateci partite da poche ore e minuti rilassati. Qui si combatte, non solo sul campo di battaglia ma anche in senato e nelle strade dell’impero. Infatti ci troviamo in uno dei periodi più difficili della storia Romana, dove le provincie minacciate dalle continue invasioni barbariche e guerre civili, pesano sulla totale assenza di una figura forte imperiale, portando Roma a tremare, spianando la strada alla sua caduta. Troveremo dadi e deck-building in questo nuovo Dicecraft. Buona Visione….

On the Board #92: Cry Havoc

di Luca “Maledice”

Cry Havoc, edito dalla Portal Games e ideato dal trio Grant Rodiek, Michal Oracz e Michal Walczak. Precedentemente conosciuto col nome di Battle of York, il gioco ha avuto un lunga gestazione, iniziata nella primavera del 2012, ma arrivato nelle case dei giocatori nella scorsa fiera di Essen: il gioco racconta di un pianeta lontano, lontano dove degli indigeni sono belli e e felici, fino all’invasione di tre razze aliene (umani ovviamente compresi) pronti a conquistare le preziose risorse, in puro stile Avatar. Un gioco di conquista sci fi asimmetrico che ha diviso tutta la redazione di Gioconauta in questo nuovo On the Board. Buona Visione…

Plague Inc: pronti ad infettare il mondo

di Alberto “Doc” Plague Inc

Non siamo di certo alla prime armi per quanto riguarda il salvare il mondo da morbi incurabili viste le diverse versioni di Pandemia con cui in questi anni abbiamo avuto a che fare. Ma se noi fossimo la malattia invece che il cura? in risposta a questa domanda uscì tempo fa Pandemia Contagio, dove i giocatori non impersonavano più il team a difesa dell’umanità ma uno dei temibili virus che si diffondeva per le grandi metropoli del mondo. Su questa stessa idea, ma tratto dall’omonimo videogioco, arriva per questo 2017 Plague Inc. Vediamo allora di capire come funziona e se può essere un degno rivale di Pandemia Contagio.

A Dog’s Life – recensione one shot

di Max “Luna” Rambaldi A Dog’s Life

C’è da dire che io ho sempre parteggiato per i gatti, ma quando ho visto la copertina e letto il titolo di questo board game a Lucca Comics & Games, A Dog’s Life, non ho potuto fare a meno di sorridere e pensare che potesse essere davvero divertente. Per cui zampe in spalla e cominciamo.

 

Tutte le novità Zoch Verlag per Essen 2016

di Alberto “Doc” Zoch Verlag

Come già avete visto in questi ultimi mesi, abbiamo iniziato a pubblicare diversi articoli su quanto potremo trovare a Spiel 2016 e in queste settimane che ci separano dalla manifestazione, moltiplicheremo i nostri sforzi in questo senso per darvi quante più anticipazioni possibili sui titoli in arrivo. Incuriosito da alcuni spunti originali dei loro titoli, oggi vi illustro quanto verrà proposto dalla casa editrice tedesca Zoch Verlag.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD