Tag Archives: Gioconauta

Tides of Time – Recensione

di Max “Luna” Rambaldi

Ci son cose che sembrano edificate partendo dai pomelli delle porte invece che dalle fondamenta, come certi film costruiti a tavolino attorno alla celebrità di turno che poi di concreto han poco. Ecco, Tides of Time è un film che non riguarderei, sebbene sia un corto. Però così non si capisce nulla se mi perdo nelle metafore. Ricominciamo.

Confessioni di una giocatrice: Quando nasce un Recensore

di Max “Luna” Rambaldi

Bandita dal Monopoli a 7 anni. Diffidata dai tavoli di Cluedo a 12 e da quelli di Risiko a 25. Per non parlare del voto di Taboo per manifesta superiorità e attacchi Grammar Nazi. L’entrata nel mondo dei giochi da tavolo somigliava tanto a un allontanamento forzato dalla porta sul retro.

Colpo di stato in Gioconauta :: Alea non c’è!

di Max Rambaldi e Luca Maledice

Auguri di Buon Anno! Siamo totalmente impazziti.

Skutuclunk: Arianna e Quarriors

di Max “Luna” Rambaldi

A volte basta una scatola di latta per illuminare il mondo di magia, in un afoso fine settimana.
Purchè sia piena di dadi e posizionata strategicamente nelle mani di Arianna.
Dadi pokemon, fusi orari svedesi e ricordi d’infanzia troveranno la loro giusta ubicazione spazio-temporale nel tempo di un sacchetto di pop-corn…
E’ un unboxing? E’ un aereo? No, è uno Skutuclunk!

Buon Compleanno Gioconauta

di “Gioconauta”

Ormai sono 3 anni che navighiamo nel mondo dei giochi con voi. Abbiamo visto cose che gli umani non possono nemmeno immaginare e quindi volevamo festeggiare, con questo piccolo video celebrativo. Ringraziamo tutti i collaboratori che ogni giorno scrivono, cercano e commentano su queste pagine, ma sopratutto ringraziamo voi utenti che ci date linfa con la curiosità, le critiche e la fiducia (ovviamente mal riposta) che tutti i giorni venite a farci visita. Che il gioco sia con Voi. Buon compleanno..

Hylaria, buffi codici segreti e deduzioni

di Daniel “Renberche”

Riuscire a intuire quello che gli altri vogliono farci capire non è sempre facile. A volte, soprattutto tra gli innamorati (ben nota è la coppia Alice e Bob), si crea un canale comunicativo che solo gli interessati conoscono e che porta a scambiarsi messaggi con sguardi, frasi strambe o in apparenza prive di senso. E se vi ritrovate in una squadra e dovete far capire agli altri informazioni che solo loro devono intendere, senza farvi scoprire dagli avversari?
Pensate che sia una sfida semplice? Allora c’è il gioco giusto per mettervi alla prova.

Buona lettura!

Cherry Games #3 – Knights + Aton + Hive

di Daniel “Renberche”  e  Chiara “Emytér”

Citando un noto dizionario della lingua italiana, Astratto agg. [dal lat. abstractus, part. pass. di abstrahĕre «astrarre»] Che non ha contatto diretto con la realtà o col mondo sensibile. Ebbene, nell’articolo numero tre della rubrica che viaggia all’opposto del 2x, si discute di due giochi astratti e mezzo, partendo da cavalieri e armi (niente donne purtroppo), passando per l’antica Tebe (quella egizia) per finire nel brulicante mondo degli insetti. Tre titoli molto diversi tra di loro, che hanno la caratteristica comune di  una ambientazione non propriamente evocativa.

Al solito, buona lettura!

Elysium, Dei ed Eroi dall’antica Grecia!

di Daniel “Renberche”

Nella speranza che un giorno esca la trasposizione su tavola del gioco per PC Il Signore dell’Olimpo Zeus, proseguiamo con i titoli ad ambientazione mitologica greca con Elysium, un gioco di carte in arrivo sul mercato già sfornato nella sua edizione italiana.

Siete pronti ad indossare le vesti di semidei e di ingaggiare eroi come Hercules o mostri come Cerbero?

Buona lettura!

Privacy Policy