Tag Archives: Grand Austria Hotel

grand austria hotel

Grand Austria Hotel, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

In Grand Austria Hotel, da 2 a 4 giocatori, nei panni di albergatori a Vienna, faranno di tutto per avvicinare i clienti più facoltosi, sfamarli e convincerli così a soggiornare nel proprio hotel.

Gli ospiti sono molto esigenti, e richiedono varie combinazioni di torte, strudel, vino e caffè, ma chi chiede di più, darà anche più punti vittoria e dei bonus più succulenti. Una volta soddisfatta l’ordinazione, ogni ospite si andrà a coricare in una delle 20 stanze opportunamente preparate per lui, rispettandone il colore di appartenenza. Ogni stanza occupata darà punti vittoria a fine partita.

Come se non bastassero le faccende da sbrigare per la gestione dell’hotel, l’Imperatore d’Austria richiede favori di tanto in tanto per regalarvi importanti bonus, e se non vi farete trovare preparati, attenti ai malus!

Sette round e sole 14 azioni possibili per raggiungere obiettivi e far prosperare l’hotel, questo titolo di Simone Luciani e Virginio Gigli edito da Cranio Creations è facile da apprendere, ma difficile da padroneggiare. Una vera sfida per ogni albergatore.

Il regolamento completo è presentato nel video tutorial di Miss Meeple:

Play 2016: Reportage

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

Cominciamo dalla fine, dall’ultima pipì prima di lasciare la fiera. I report sono sempre pieni di prove di giochi, di incontri e, nei pezzi dei recensori più attenti, di cibi consumati. Ciò su cui si tende a soprassedere sono però le pause bagno, le quali, in molte circostanze, si rivelano tra i momenti più sorprendenti di tutta una fiera.

Collezione autunno Essen: i titoli sulla passerella di Emytér

di Chiara “Emytér”

Pensavate che la fiera dei balocchi di Essen fosse un’esclusiva dei ragazzi? Assolutamento no! Anche le naute hanno inviato una corrispondente che ora è qui per farvi un piccolo riassunto di quanto vissuto. Sono stati giorni intensissimi, anche perché era la prima volta che ci andavo e all’inizio mi sembrava di stare in un sogno. Ho avuto l’occasione di provare parecchi giochi, la gran parte senza gli altri quattro i cui racconti mi hanno preceduto e spero, quindi, di ampliare ancora la panoramica di titoli proposti che vi potrebbero interessare. Troverete vari giochi per due (i Cherry Games torneranno non temete), altri di cui abbiamo sentito molto parlare e anche alcuni giochi su cui mi sono fiondata di getto per il tavolo libero, perché a volte la fiera è anche un’arena dove si lotta all’ultima sedia libera.

E quindi, a concludere la lunghissima carrellata sullo Spiel 2015, ecco qui le mie opinioni.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD