Tag Archives: Horror

Escape the Dark Castle Gameplay Completo

di Luca “Maledice” e Max “Luna”

Sono davvero anni che ci chiedete di realizzare un gameplay completo dei giochi da noi proposti. Fino a poco tempo fa non avevamo mai fatto troppa attenzione a questa richiesta, ma col passare del tempo e le tante richieste ci hanno messo nella posizione di dover per forza di logica realizzarne almeno uno. Per iniziare abbiamo scelto un gioco che si presta molto alla narrazione e anche poco conosciuto, ma non per questo poco valido. Su Escape the Dark Castle ne aveva già parlato Alkyla in un articolo lo scorso febbraio , che vi consiglio di leggere prima di addentrarvi in questo oscuro e misterioso video. Buona Visione….

Deadland – Recensione gioco in scatola e fumetto

di Davide “Canopus” Tommasin

“Ancora zombi!” è il primo pensiero che ho avuto quando mi sono trovato davanti Deadland, e avevo torto! I motivi sono principalmente due: Deadland fa parte di un progetto più ampio che coinvolge l’affiancamento con un albo a fumetti, cosa che mi ha incuriosito molto, e presenta alcuni aspetti nella meccanica di gioco che mi hanno davvero entusiasmato, in particolare la propagazione dell’epidemia zombificatrice. Ma venendo per ordine, Deadland è un prodotto tutto italiano, pubblicato da Giochi Uniti, che ci catapulterà nella ridente cittadina di Dearland, ora ribattezzata Deadland dato che il 99% degli abitanti sono stati tramutati in non morti, ad aspettare che i soccorsi rispondano alla radio con un messaggio carico di speranza. Il titolo è quindi un cooperativo, che muta in semi-cooperativo nel momento in cui uno o più giocatori diventano degli zombi e iniziano a remare per la fazione opposta… il tutto in continui tentativi di “scansione” dei diversi mazzi di carte che compongono il gioco. Vi ho incuriosito abbastanza? Proseguiamo…

Bloodborne: finalmente arriva in italia il gioco di carte

di Luca “Maledice”

Yharnam è silenziosa, gli abitanti balbettano cose senza senso e la bestia pulsa nelle tue vene, sapendo che il sogno del cacciatore è l’unica cosa che puoi ancora chiamare casa. Non ci sono speranze nei dungeon del calice, sai soltanto che l’iscrizione recitava “cerca il sanguesmunto per trascendere la caccia”, e la luna è propizia per il rituale: ma forse è tardi e sei tu la bestia a cui dare la caccia. Se non avete capito niente, forse è tempo di rinascere nel sangue con Bloodborne: il gioco di carte.

Perdition's Mouth Abyssal Rift

Perdition’s Mouth Abyssal Rift | Dicecraft #09

di Luca “Maledice” Lanara Perdition’s Mouth Abyssal Rift

Nelle profondità degli abissi, oscuri accoliti, stanno per evocare qualcosa di terribile per l’umanità. I nostri eroi dovranno impedire che ciò avvenga sigillando il male per sempre. Sembra la trama di Lovecraft, ma invece ci troviamo nell’universo Horror-Fantasy di Perdition’s Mouth Abyssal Rift, proveniente da Kickstarter e quindi Essen. E ragazzi, non ci sono dadi. Buona Visione…

Gloom – Recensione

di Alessandro “Xander” Sciacqua gloom

Come ammazzare la famiglia e vivere felici.

Appena ho avuto occasione di vedere il gioco sul tavolo mi ha incuriosito molto. I richiami alla famiglia Addams sono lampanti: deliziose famigliole i cui componenti dall’aspetto lugubre e grottesco rallegrano con il loro alone di black humor.

On the Board #71: Dead of Winter: A Crossroads Game

di Luca “Maledice79” Lanara

Ironia della sorte. In una dell’estati più calde che la storia ricorda, ci mettiamo a parlare di Dead of Winter. Di un mondo di ghiaccio e di zombi pericolosi, dove i giocatori devono cooperare (ma forse qualcuno no) per la sopravvivenza del gruppo e del cane. Tra carenza di cibo, medicinali e giochi in scatola siamo stati messi alla prova svariate volte, fino a trarne un giudizio diviso in quattro. Tra hype e traditori ecco il nostro On the Board. Buona Visione..

Zombi 15′ – Recensione

di Amir “Liunai”

Periferia di Los Angeles: la popolazione è stata colpita da un terribile virus, bla bla… No! Stavolta la storia è un po’ diversa. La piaga in realtà colpisce solo i maggiorenni. Come? Perché? Chi lo sa! Fatto sta che i protagonisti di questo gioco sono dei fumettosi e cattivissimi quindicenni, che (con un pizzico di ironia da parte degli autori) non trovano stimolante nemmeno l’apocalisse zombie, tanto da rimanere in casa davanti alla TV. Non fosse che, alla lunga, la fame si fa sentire. Decidono di uscire di casa ed è così che iniziano i loro guai!

On the Board #54: Betrayal at House on the Hill

di Luca”Maledice79″ Lanara

In attesa dei nuovi titoli (infatti bisogna giocarli e lo stiamo facendo continuamente), proponiamo una “vecchia” gloria, Betrayal at House on the Hill. Restiamo in campo american games (meno male) con un cooperativo, o meglio semi-cooperativo che ci porta nel più classico scenario dei film dell’orrore. Un gruppo di persone per un guasto ad una macchina, in una notte tempestosa, si fermano nella prima lugubre casa sopra la collina che incontrano . Inutile dire che la porta si blocca alle loro spalle e il saggio di turno, va da solo in cantina per vedere se trova la scatola dei fusibili. Insomma avete capito, ma come può fare paura un gioco da tavolo? Scopritelo. Buona Visione (mi hanno proibito di scrivere ancora Buona Visone)….

Privacy Policy