Tag Archives: Lautapelit.fi

Miniboard #17: Level9

di Luca”Maledice”

Gioco astratto che alla fine mi ha sorpreso un po’ tutti. Il gioco si compone di tessere letteralmente a forma di numeri. I giocatori dovranno piazzare a formare una struttura a livelli dove la tessera superiore deve poggiare su almeno due tessere diverse. Fine partita, ossia quando sono piazzate tutte le tessere, ogni tessera vale tanti punti quanto il suo valore per il livello in cui si trova (tenendo conto che il primo livello vale 0). Filler dinamico presentato dalla dVGiochi ecco le nostre  impressioni….

Ice Cool – Recensione

di Davide “Canopus” Tommasin Ice Cool

Ice Cool, voluto gioco di parole per richiamare per assonanza il termine High School (scuola superiore), è stato una delle rivelazione per visibilità dell’ultimo Spiel, al punto da presentare, oltre ai tavoli dimostrativi alla AMIGO, anche un intero stand di grandi dimensioni nel padiglione principale. Senza tirare in ballo le classifiche, su cui personalmente non ho alcuna fiducia, posso dirvi che le copie che ho visto girare per la fiera non erano poche, che poi sia una questione di effettivo merito o di ottimo marketing sarà spunto di riflessione durante la recensione. Certo è che la sua fama è giunta fino al nostro bel paese dato che Oliphante ha annunciato da un po’ la localizzazione in italiano. Ice Cool è ambientato in una scuola per pinguini, fatto che spiega l’assonanza, e si basa su una meccanica che in questi tempi va molto di moda nei giochi di abilità: le schicchere (o flick per chi preferisce un termine più tecnico). La sua particolarità rispetto ad altri giochi di schicchere, giusto per fare qualche nome Flick ‘em up e Catacombs, è che in questo gioco non si colpiscono con l’indice dei dischetti ma delle miniaturine a forma di pinguini e “appesantite” sulla base, in modo che dopo il colpo tornino sempre perfettamente in piedi. Questa particolarità tecnica consente delle vere e proprie acrobazie come curve ad effetto, traiettorie a spirale e veri e propri salti per scavalcare pareti o altri pinguini (cliccate qui per stupirvi). Inoltre, il titolo utilizza l’intera scatola, più altre al suo interno, per costruire un’appariscente plancia di gioco dove si svilupperà una meccanica del tipo “prova e prendermi”, cioè un giocatore cercherà di colpire i pinguini avversari prima che questi riescano a completare una sorta di percorso. Vi ho incuriosito abbastanza? Continuiamo…

Flamme Rouge

Sfida all’ultima pedalata con Flamme Rouge

di Daniel “Renberche”

Una delle mie passioni, ben poco corrisposta, è il ciclismo. Purtroppo ha molti lati negativi, quali un’abbronzatura poco raccomandabile, spese non indifferenti, eroici dribbling tra le automobili e grandi faticate per ritrovare la strada di casa. Ed è proprio la fatica una delle risorse che un ciclista deve saper gestire, restando in scia quando può, sfruttando le discese e, senza fare troppi strappi, mantenersi sempre nelle posizioni avanzate per cercare di vincere la tappa. In particolare per i velocisti è fondamentale avere dei compagni di squadra che, indefessi e stoici, gli lanciano verso lo sprint finale, dove a colpi di pedalate e spallate si corre per la vittoria. Dalla lontana e fredda Danimarca ecco un gioco proprio dedicato a queste situazioni.

Buona lettura!

Speciale festivo: Natale in giallo [parte SECONDA]

di Luca “Maledice79” Lanara

Quest’anno Gioconauta ha deciso di tingersi di giallo, perchè rosso era troppo mainstream, proponendovi una selezioni di giochi investigativi: quindi ecco la seconda e ultima parte per terminare insieme il ciclo delle feste.
Il video è interattivo, potrete quindi cliccare sul vostro gioco preferito e assaggiarli a rate. 

M.U.L.E. The Board Game: dai pixel del 1983 un classico che ritorna in scatola

di Alberto “Doc”

Nei primi anni ottanta quando andavamo in sollucchero per i videogiochi che mostravano grandi pixel muoversi sui nostri schermi a tubo catodico, ne venne realizzato uno ispirato principalmente ai giochi da tavolo e che diventò ben presto un classico: M.U.L.E. Più di trent’anni più tardi, Lautapelit.fi riprende in mano questa gloria del passato nel tentativo di trasformarla in un moderno gioco da tavolo. Sto parlando di M.U.L.E. The Board Game. Ci saranno riusciti? Scopriamolo.

Una Essen in giallo: arrivano le novità per i provetti investigatori

di Alberto “Doc”

Quest’anno Essen non ci farà mancare proprio nulla, nemmeno diversi giochi investigativi con cui mettere alla prova le nostre capacità deduttive. Curiosando fra le novità in arrivo infatti ho scoperto più di qualche titolo che ci porterà nel segno del giallo. Sto parlando di Perfect Alibi della Lautapelit.fi, Mistery! Motive for Murder della Mayfair Games e Watson & Holmes di Ludonova. Scopriamo qualche dettaglio in più insieme su queste tre uscite.

Splendor: ricchi mercanti nel periodo rinascimentale

di Alberto “Doc”

Data l’indigestione che ci aspetta per questo weekend a PLAY 2014, è bene fare qualche giorno di digiuno ludico, mantenersi leggeri con qualche fillerino stuzzicante, che dia soddisfazione ma senza appesantire il cervello. Ecco allora che per oggi ho deciso di dare un occhio ad un gioco di carte che ha come sfondo il rinascimento. Sto parlando di Splendor edito dalla Lautapelit. Vediamo di che si tratta. ;)

Videorecensione Eclipse

Da molti considerato gioco dell’anno, Eclipse sbarca con tutta la sua flotta sul tavolo di Gioconauta. Ovviamente noi lo abbiamo giocato alla nausea con ogni razza possibile e sviluppi più improbabili. Ma quali sono i punti forti e deboli di questo strategico/gestionale che ha fatto irruzione nel campo dei giochi da tavolo posizionandosi tra i primi posti delle classifiche mondiali. Scopriamolo in questo video.

Privacy Policy