Tag Archives: Mappa Modulare

On the Board #102: Manitoba

di Luca “Maledice” | Manitoba

In un villaggio indiano sperduto da qualche parte in Canada i Gioconauti sono a capo clan della tribù dei Cree, cercando di diventare il capo principale di tutti loro, ma questo non è facile in quanto devono far fronte alla natura fornendo materiale e ricchezza spirituale per i loro clan. Nel corso delle stagioni, ognuno deve considerare diverse cose: quando e dove ha intenzione di attivarsi nei territori di caccia di Manitoba? Oppure scegliere lo sviluppo spirituale e camminare su percorsi mistici? Possono anche manipolare i dischi di legno del totem per influenzare fortemente le possibilità di tutti i giocatori. Molte situazioni richiedono decisioni sagge … e noi non lo siamo di sicuro. Buona Visione….

Yokohama: sfida commerciale in estremo oriente

di Alberto “Doc” Yokohama

Se come molti di voi ormai sanno, una della ambientazioni a me più gradite è quella fantascientifica ed in particolare con scenari post apocalittici, meno occasioni invece si sono presentate per parlare di un’altra a me molto cara, quella orientale, e più specificatamente giapponese. Nonostante i titoli in questa categoria non siano mancati, pochi sono quelli che mi hanno suscitato curiosità ed interesse. Da poco partito con una campagna su Kickstarter grazie a Tasty Minstrel Games, Yokohama sembra essere fra questi.

Privateers! The Golden Decade

di Daniel “Renberche”

Tra le varie ambientazioni sicuramente quella di dover impersonare dei corsari impegnati a navigare fra i mari facendo attenzione alle secche e alle rotte, conquistando porti e attaccando navi coloniali o di altri concorrenti, è sempre attraente. I titoli ci sono anche se spesso trovano parenti molto diversi tra i vari giocatori.  Un autore italiano appassionato ha deciso di sfidare la sorte con un progetto che ambisce a farvi divertire facendovi rivivere le gesta di una ciurma di corsari senza dover prendere la patente nautica (o rischiare l’arresto da parte della guardia costiera). Sarà in grado di vincere la sfida?

Five Seals of Magic: un nuovo Arcimago per la Torre Arcana

di Alberto “Doc”

Fra i vari titoli che le case editrici di Igrology e Hobby World porteranno allo Spiel 2015 ve n’è uno comune che ha saputo catturare la mia attenzione grazie ad una grafica ben fatta e colorata. Incuriosito sono quindi andato a curiosare fra le righe della presentazione di Five Seals of Magic e a leggermene il regolamento che vi riassumo con alcune mie considerazione qui di seguito.

The 5th Land: lotta per la sopravvivenza in un mondo di isole

di Alberto “Doc”

Avete mai pensato a cosa succederebbe se le calotte polari si sciogliessero? E’ presto detto… il suolo diminuirebbe trasformando le montagne in isole e sommergendo tutto il resto della terra precedentemente emersa. Il cibo diventerebbe scarso e l’uomo inizierebbe a combattersi per accaparrarsi le ultime fonti di cibo per poter sopravvivere. Questo scenario apocalittico è stato pensato come ambientazione per un nuovo titolo partito da poco su Kickstarter. Sto parlando di The 5th land. Vediamo che cosa si sono inventati…

The King’s Armory: un tower defense da tavolo

di Alberto “Doc”

Gli appassionati di videogiochi, in particolare i giocatori di Starcraft II, sapranno molto bene cosa parlo quando mi riferisco al genere tower defense. Per tutti gli altri lo spiego brevemente: si tratta di giochi in cui i giocatori collaborano per difendere una base da continue ondate di assalitori che vi arrivano tramite un percorso. I giocatori dovranno costruire torri a difesa del presidio e migliorarne le capacità offensive per contrastare le ondate sempre più forti che arriveranno ad attaccare la vostra base. E proprio questo vuole cercare di riprodurre The King’s Armory attraverso un gioco da tavolo. Vediamo qualche dettaglio in più.

Machina Arcana: I miti di Cthulhu in salsa Steampunk

di Alberto “Doc”

Torno a proseguire con la carrellata di cooperativi a scenari parlandovi in questo articolo di Machina Arcana, titolo che ci porterà in una ambientazione di puro stile Steam-punk in cui un gruppo di coraggiosi si darà da fare per scoprire i segreti di un misterioso complesso sotterraneo in cui avremo a che fare con… i miti di Cthulhu! Ma vediamo di fare un po’ più di chiarezza.

La Venise du Nord: ritorna il binomio dadi-medioevo

di Federico “Kentervin”

Sébastien Dujardin (co-autore di Troyes e Tournay) ci dimostra ancora una volta il suo amore per i dadi ed il Medioevo e questa volta lo fa con La Venise du Nord, gestionale leggero edito dalla Asyncron Games.
Ambientato nel 1452 a Bruges, nel gioco ci ritroveremo a guidare un quartiere della città nel ruolo di un ricco borghese. I giocatori tireranno 2 dadi, utilizzando i valori ottenuti per muovere il proprio cittadino nei diversi Quartieri ed attivare il Quartiere in cui si trovano. Sarà possibile raccogliere lana, oro e lino, costruire botteghe per trasformare le materie prime in vestiti, gioielli e merletti e ricevere ordini che, una volta evasi, ci faranno guadagnare Punti Vittoria. Ulteriori punti potranno essere guadagnati avvalendosi della consulenza dei migliori maestri artigiani ed abbellendo la città tramite la costruzione di ponti.

Privacy Policy