Tag Archives: Marco Maggi

Dalek Dice – Recensione

di Davide “Canopus” Tommasin Dalek Dice

Quando sulla copertina di un gioco vedo i nomi Maggi e Nepitello confesso che mi viene un certo brivido di terrore mentre alla memoria mi tornano titoli a cui non ho saputo resistere e che poi dentro la scatola invece del regolamento ci trovavo trattati di fisica quantistica. Non dico che fossero “giochi brutti” ma solo “giochi complessi” che potrebbero mettere in difficoltà giocatori di livello hardcore. Mi riferisco soprattutto a Marvel Heroes, Age of Conan e, il più recente ma ammetto anche meno complicato, Venetia. Ma dato che sono un grandissimo fan del Doctor Who (la serie nuova, non quella classica… mea culpa), quando passeggiando per Essen ho visto lo stand della Cubicle 7 Entertainment che era pieno zeppo di immagini delle varie incarnazioni del Dottore e dei suoi nemici più agguerriti (oltre che delle sue compagne) non ho saputo resistere e ho fatto man bassa delle due novità che presentavano, tra cui questo Dalek Dice. Per fortuna, il gioco non appare per nulla complicato (anche perché se riuscivano a realizzare un hardcore game con solo 10 dadi erano davvero dei geni) anzi, direi che le meccaniche sono al limite del banale. Ovviamente, immagino che molti lettori non sappiano molto del Doctor Who e dei suoi nemici più pericolosi (e che personalmente adoro), i Dalek… spenderò qualche parola nel paragrafo ambientazione.

barcelona

Barcelona, un city building catalano made in Italy

di Daniel “Renberche”

Più che mattone dopo mattone è il caso di dire, tessera dopo tessera, per questo nuovo titolo della coppia Maggi – Nepitello, prolifici autori italiani di giochi da tavolo. Questa volta l’ambientazione riguarda la Spagna, in particolare la metamorfosi della città di Barcellona, da centro poco influente, alla città moderna che tutti conosciamo. Questa trasformazione però non sarà indolore e dovremo stare ben attenti a non far infuriare troppo le classi meno abbienti, onde evitare pericolose rivolte. Il titolo, The Rose of Fire infatti riprende il modo in cui era indicata la città all’inizio del ventesimo secolo, e questo da un’indicazione che il lavoro di costruttori non sarà semplice.

La Guerra dell’Anello, il videotutorial

La Guerra dell Anello e’ un gioco da tavolo strategico per 2-4 giocatori basato sull’opera “Il Signore degli Anelli” di J. R. R. Tolkien. Le partite durano normalmente meno di tre ore, ma possono superare tale durata quando si svolgono tra piu’ di due giocatori. I giocatori comandano gli eserciti delle due fazioni avversarie, protagoniste di questo epico scontro: le forze dei Popoli Liberi, e le oscure schiere dell’Ombra.

Nel corso della partita gli eserciti si scontrano sul campo di battaglia, mentre un pugno di eroi coraggiosi, che formano la Compagnia dell’Anello, avanza verso le Terre Nere, dimora dell’Oscuro Signore. La loro missione e’ la piu’ grande speranza per i Popoli Liberi: ovvero, distruggere l’Unico Anello. Il viaggio pero’ e’ lungo e pericoloso, poiche’ l’Occhio del Nemico segue ogni passo della Compagnia, e il tempo stringe sempre di piu’: infatti l’enorme potenza militare dell’Ombra potrebbe schiacciare da un momento all’altro la resistenza dei Popoli Liberi prima che l’Anello venga distrutto. Per evitare (o affrettare) un tale terribile destino, i giocatori dovranno utilizzare con saggezza le proprie risorse; i Compagni dovranno spingere le nazioni dei Popoli Liberi sul campo di battaglia e comandarne gli eserciti, ma dovranno anche rimanere nella Compagnia per aiutare il Portatore dell’Anello nella sua missione. Dall’altra parte, l’Oscuro Signore deve bilanciare le proprie azioni politiche e militari con la necessita’ di sapere dove si trovi sull’Anello prima che sia troppo tardi.

Riusciranno i Portatori dell’Anello a compiere la propria missione prima che la Terra di Mezzo cada sotto il dominio dell’Ombra?

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Privacy Policy