Tag Archives: Philippe Keyaerts

Evo – Recensione e confronto con la versione del 2001

Di Davide “Canopus”

Titolo Evo
Autore Philippe Keyaerts
Lingua Italiano
Editore Studio Descartes
Distributore Asterion Press
Numero giocatori 2 / 5
Durata partita 60 minuti
Anno pubblicazione 2011
Titolo originale
Genere Piazzamento, combattimento ed evoluzione
Prezzo Circa 40€

Oggi saliamo a bordo della macchina del tempo immaginaria del Gioconauta e ci rechiamo nella preistoria per parlare dell’ennesimo titolone presente nel catalogo Asterion: Evo! Si tratta di un restyling dell’omonimo titolo del 2001, anche se parlare di restyling, a mio parere, è riduttivo dato che la mole di cambiamenti è stata notevole e non si è limitata a componentistica e grafica, ma anche ad alcuni aspetti del regolamento. Il risultato è un titolo, secondo me, più moderno e accattivante del suo predecessore, ma potrete giudicarlo da voi dato che nell’arco della recensione provvederò, quando possibile, ad evidenziare le differenze tra le 2 versioni. Per correttezza devo avvisarvi che sono particolarmente legato alle ambientazioni preistoriche fin da quando ero piccolo e preferivo i dinosauri di gomma alle macchinine, la cosa si è propagata fino alla mia “età adulta”, quando ho deciso di adottare un clamidosauro (ormai scomparsa poveretta lei). Stiamo parlando di un prodotto che presenta molte meccaniche diverse integrate tra loro, quali: aste, piazzamento, combattimento con dado e modifica delle proprie unità tramite potenziamenti. Si tratta, quindi, di un titolo in grado di soddisfare i palati più raffinati che cercano giochi completi e che offrono ampie possibilità strategiche. E poi, come ho detto, ci sono i dinosauri!!!

Evo, il videotutorial

Nel 217.453.883 prima della nostra era, i primi dinosauri escono dal loro mare natale per affrontare la dura, ma esaltante vita continentale. Il loro primo avversario è il clima dai repentini cambiamenti che gli impone continui spostamenti. Ma non è il loro unico avversario… Per sopravvivere e prosperare, devono iniziare ad evolversi. In EVO prenderete in mano la sopravvivenza e l’evoluzione di una specie di dinosauri. Guiderete il loro esodo alla ricerca delle regioni temperate, acquisterete i geni più adatti al loro sviluppo ed alla loro mutazione (e spiegherete ai vostri avversari il concetto di specie dominante!). Alla fine del gioco, sarete vincitori perchè sarete riusciti a evolvere più presto e meglio degli altri.

All’inizio della partita ogni giocatore possiede un solo dinosauro e quindi deve far prosperare la sua specie. La difficoltà principale che deve affrontare è l’adattamento ai cambiamenti climatici. Le caselle della plancia sono di 4 colori corrispondenti ciascuna a un tipo di terreno dove regna un clima più o meno clemente. Siccome i climi cambiano ad ogni turno, i dinosauri sono costretti a spostarsi costantemente per sopravvivere. Un giocatore può far evolvere la sua specie “acquistando” dei nuovi geni. Così, il gene “zampa” permette di andare più lontano, il gene “uovo” di avere più cuccioli di dinosauro, la “pelliccia” protegge dal freddo, ecc. Ad ogni turno, si determina a caso il clima. In seguito i dinosauri che possono si spostano per scappare dai climi più pericolosi. Nascono nuovi dinosauri, altri soccombono al freddo o al calore. I dinosauri sopravvissuti danno dei “punti mutazione” che servono ad acquistare, all’asta, nuovi geni. Tutto questo fino all’arrivo del meteorite, che mette fine alla partita. Il giocatore che avrà conservato il maggior numero di punti mutazione si vedrà quindi consacrato “re dell’evoluzione”.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Small World, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

Lo spazio si sta facendo stretto in Small World. Troppe razze vivono attorno alla tua terra, terra che i tuoi antenati ti hanno lasciato in eredità nella speranza che avresti costruito un impero con cui dominare il mondo. Lo scopo del gioco è conquistare le Regioni circostanti e accumulare monete Vittoria (spesso a scapito dei più deboli) utilizzando le abilità e le peculiarità di una Razza in combinazione con un Potere Speciale. Posizionando truppe (segnalini Razza) nelle varie Regioni e conquistando le terre circostanti, si guadagneranno monete Vittoria per ogni Regione occupata alla fine del proprio turno. Se la tua razza si estenderà sempre di più (come quelle che avrai già schiacciato) dovrai abbandonare la tua civiltà per cercarne un’altra. Il segreto del successo sta nel sapere quando è il momento di portare il tuo impero verso il declino per portarne un altro verso la supremazia nelle lande di Small World.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Privacy Policy