Tag Archives: pianificazione

Mechs vs Minions forse per Natale

di Luca “Maledice79” Lanara Mechs vs Minions

Sono un esaltato del genere Moba per PC. Forse è addirittura il genere di videogioco dove ho speso più tempo in assoluto (uhm, forse World of Warcraft). Sì, signori miei, avete letto bene, sto parlando di Videogiochi, quelle cose che fanno bip bip e che per alcuni di voi sono il male assoluto. Ma io sono per definizione e abbreviazione Male, quindi eccomi qui a parlare del fantastico mondo di League of Legends – il gioco da tavolo. Già mi vedo tutti i personaggi acquistabili a parte, stile Krosmaster, e tutti i tornei con le ragazze figone e prosperose che straemmano su Twich la partita in Bot Lane. Già mi vedo con gli altri nauti a pingare il buff del drago perchè gli avversari ce lo stanno fregando e il consueto commento “OMG Noob”. No!! Vi state sbagliando di grosso. Mechs vs Minions non ha nulla a che fare con i Moba, con i coreani, con League of Legends e con il mondo dei giochi da tavolo. Scopriamo assieme il perchè…

Dungeon Raiders – Recensione

di Davide “Canopus” Tommasin dungeon raiders

L’apparenza inganna! È questa la prima cosa che ho pensato dopo la mia prima partita a Dungeon Raiders. Confesso che davo davvero poca fiducia al piccoletto (mi riferisco alle dimensioni della scatola) dalla grafica a metà tra il puerile e il demenziale. Invece il gioco c’è, presenta una meccanica elegante e sa divertire. Ed è tutta colpa mia, se mi fossi informato meglio avrei dato un po’ di fiducia in più, soprattutto sapendo che l’autore è quel tale Walker-Harding che ha saputo regalarci altri due gioiellini per divertimento e semplicità, quali Cacao e Sushi Go. O forse no? In fin dei conti non è scritto da nessuna parte che un autore con un buon cv ludico alle spalle non possa produrre qualche ciofeca. Certo, come i due predecessori, Dungeon Raiders non brilla per profondità del regolamento o ambientazione, risultando decisamente un eurogames, più tedesco che americano. Ma fa il suo lavoro tenendo al tavolo fino a 5 giocatori e regalando colpi di scena e sorrisi. Ma bando alle ciance ed entriamo del dungeon…

Privacy Policy