Tag Archives: Red Glove

Warstones Unboxing

di Luca “Maledice”

E si torna ad aprire scatole, con tutta la nostra solita confusione. Questa volta parliamo di un titolo completamente italiano che sta finalmente arrivando nei negozi. Ovviamente stiamo parlando di Warstone, gioco di destrezza e strategia, dove i giocatori schierano il proprio esercito e si combattono fino all’ultimo flick. Ovviamente ogni unità ha le sue caratteristiche e dove non arriva l’abilità manuale, si attivano gli effetti come attacchi o abilità speciali. Ecco il video Unboxing con tutto il materiale finora uscito. Buona Visione…

Lucca Comics and Games 2017: live blogging dalla fiera

di Luca “Maledice”

Finita una sagra ne inizia un’altra. Da giovedì mattina anche io e Luna saremo a zonzo per stand a provare nuovi giochi, stavolta abbandonando la Germania in favore della nostra bella toscana, alla celeberrima Lucca Comics and Games. Ma esattamente come ad Essen tenteremo di aggiornarvi sulle novità di ogni sorta. Come ogni anno rinnovo l’invito a cacciare la G rossa, per scambiare quattro chiacchiere e consigli ludici, purché non suggeriate dei german, che per quelli mi basta Luna. In redazione resteranno invece i reduci di Essen, tentando di fare quel che abbiamo fatto noi per lo Spiel… chissà se in quattro riusciranno a eguagliare il nostro operato? Intanto a tutti state connessi, e auf wiedersehen!

Madeira, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Quando fu scoperta, l’isola di Madeira era coperta da una folta vegetazione, tanto che gli esploratori le diedero un nome che in portoghese significa legno. Instaurando nuove colture, tra cui grano, canna da zucchero e vitigni, Madeira divenne un importante centro di produzione e maggiore pressione cominciò ad arrivare da parte della Corona portoghese perché sull’isola fiorisse la produttività, il commercio, l’urbanizzazione, la ricchezza.

Flash News Corner #19: notizie in breve dal mondo ludico

di Gioconauta

La Play è alle porte, e oltre a mettervi al corrente su quanto trovato di interessante che potremo vedere in fiera questo weekend, noi nauti teniamo d’occhio tutto il panorama ludico a livello globale che sembriamo la Spectre dei boardgame. Vediamo quali succulente novità  troveremo alla manifestazione e cos’altro ci porta la primavera sui nostri tavoli… Buona lettura!

Nippon, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Durante l’epoca Meiji, a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo, il Giappone si apre al commercio con l’estero e alle importazioni. L’industria vive un fiorente periodo di sviluppo e prendono forma i cosiddetti Zaibatsu, conglomerati industriali e finanziari in concorrenza tra loro.

In Nippon, ogni giocatore controlla uno Zaibatsu e si pone l’obiettivo di costruire e sviluppare nuove fabbriche, di avviare la produzione di merci e di soddisfare i bisogni della popolazione aumentando l’influenza sulle varie regioni del Giappone.

Con un meccanismo di piazzamento lavoratori “al contrario”, che prevede di prelevare i lavoratori dal tabellone per scegliere un’azione da effettuare, anziché posizionarli, si procede turno dopo turno allo svolgimento di una tra le seguenti azioni: costruire una fabbrica, migliorare una fabbrica, produrre merci, fornire merci alla popolazione e posizionare così segnalini influenza sulla mappa, aumentare la propria produzione di denaro e carbone, sviluppare la propria conoscenza, piazzare dei bonus per aumentare le influenze territoriali, risolvere contratti con la vendita di merci.

Completa la panoramica delle azioni possibili il processo di consolidamento, che prevede di resettare la propria plancia e pagare per i lavoratori utilizzati (premiando chi assolda lavoratori di un unico colore e facendo pagare di più a chi utilizza lavoratori diversi tra loro).

Tre momenti di calcolo del punteggio interrompono la partita e permettono di guadagnare punti vittoria per la situazione attuale di segnalini influenza posizionati sulla mappa. A fine partita, si aggiungono i punti finali in base ai moltiplicatori che ognuno, nel corso del gioco, avrà accuratamente distribuito sulla propria plancia.

Il regolamento completo di Nippon è presentato nel video di Miss Meeple:

I racconti del Libro della Giungla – recensione: a cosa diamine ho giocato?!

di Max “Luna” Rambaldi

Quando ho preso in mano la tastiera, metaforicamente parlando, specie se si considera che la mia è anteguerra e pesa come uno shuttle, mi apprestavo a scrivere una recensione one-shot de i Racconti del Libro della Giungla. Le recensioni one-shot sono per mia definizione il risultato di una partita sola, e quindi l’opinione personale che mi faccio di un gioco da tavola al primo appuntamento. E’ quello, quel primo date che di solito segna il proseguire di una relazione amorosa o un rapido tracollo a Scusa, mi sento ancora col mio Dixit.

E’ quel primo incontro a determinare la nascita di amori folli o ignobili racconti davanti al the con le amiche, spettegolando su quanto quel gioco provato fosse all’antica, quanto le sue meccaniche finissero ovunque tranne dove volevi e soprattutto se durava troppo poco o aveva dadi troppo piccoli. Nei giochi da tavolo si sa, si arriva al terzo turno più in fretta che con i bipedi. Ad ogni modo la mia recensione iniziava più o meno così:

lucca16

Lucca Comics and Games 2016: il liveblogging

di Luna, Maledice e Renberche Lucca Comics and Games 2016

E dopo il live blogging dedicato a Spiel 2016, non poteva mancare quello sulla edizione 2016 di Lucca Comics and Games. Quest anno la schiera dei Nauti presenti alla manifestazione si infoltisce e a fianco di Maledice e Luna troverete anche il buon Renberche che, non avendo potuto venire ad Essen come suo solito, ha deciso di lanciarsi in questa avventura italiana che mai aveva avuto il coraggio di affrontare. Non ci resta che seguire le loro peripezie fra i tavoli da gioco del padiglione Games. Buona lettura!

Miniboard #8: Zoom Out

di Luca “Maledice” Lanara Zoom Out

Approdiamo in casa Red Glove con questo simpatico Zoom Out. Si tratta di un gioco di carte e di destrezza, che porta il giocatore a osservare i vari stadi dell’universo. Dal piccolo insetto i giocatori giocheranno carte una dopo l’altra in via crescendo, e proprio come in uno zoom ottico le figure cambiano. Buona Visione…

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD