Tag Archives: report

Report Play 2019

iconadi Luca “Maledice”

Felici, stanchi e un po’ tristi abbiamo salutato Modena solo qualche ora fa e siamo a casa con la pioggia che batte e tante scatole da defustellare. Grazie mille a tutti voi che siete venuti a salutarci e ci avete acceso come ogni anno la voglia di giocare insieme. Quindi eccoci al consueto appuntamento di video in macchina, con gli occhi stanchi ma tanta voglia di raccontare. Buona Visione…

Essen Spiel 2017 Report

di Luca “Maledice”

Con tutta calma ecco arrivato il video di ritorno di Essen. Quest’anno non abbiamo fatto i salti mortali come l’anno scorso, anche perché stiamo invecchiando e le pseudo dirette di Essen ci uccidono parecchio. Ma dopo un viaggio misterioso la telecamera è tornata nelle nostre mani e siamo comunque riusciti a registrare qualche commento sulla fiera e sulle novità proposte. Quindi ecco uno stralcio del viaggio di ritorno, in macchina e con un audio non dei migliori. Cosi vi auguro Buona Visione ….

Play 2016: Reportage

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

Cominciamo dalla fine, dall’ultima pipì prima di lasciare la fiera. I report sono sempre pieni di prove di giochi, di incontri e, nei pezzi dei recensori più attenti, di cibi consumati. Ciò su cui si tende a soprassedere sono però le pause bagno, le quali, in molte circostanze, si rivelano tra i momenti più sorprendenti di tutta una fiera.

Babele Spiel ‘14 CAP. II – Non ragioniam della loro grafica, ma guarda e passa

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

“E’ l’Inferno dei giochi da tavolo”. La voce profonda proruppe dalle mie spalle mentre innanzi a me un tetro squarcio si stendea a perdita d’occhio. Un uomo di bassa statura e abbondante stazza m’oltrepassò celandosi nel suo mantello. “Seguimi”. La discesa agli inferi ebbe inizio, lui fluttuando a gambe larghe, io arrancando sul terreno fangoso. Con fatica lo seguii nel primo di tre concentrici cerchi che perforavano la terra come cuneo nella carne. “Codesto” disse con voce atona “è il girone delle Sirene, ove i giochi seducono col loro aspetto, prima d’imprigionar nell’oblio dei contenuti. Solo pochi turni e si è smarriti per sempre”. L’aria crepitava di paura e lingue infuocate richiamate dal nulla. Camminammo un ampio cerchio fra gemiti di scatole e giocatori, fui io a infrangere il silenzio oltrepassando un anfratto nella roccia. In catene uomini nudi lanciavano dadi, ammaliati da carte provocanti. “Cos’è stato di quegli uomini?” chiesi.

Play Modena 2014 visto con la G

di Luca “Maledice79” Lanara

Ho appena finito di caricare il video. So bene che l’audio sobbalza ogni tanto, ho fatto i miracoli per sistemarlo. Ma va sicuramente meglio rispetto al vecchio sistema. Tralasciando i tecnicismi iniziamo con il nostro viaggio alla Play, tra dadi e pedine. Al solito buona visione…..

Privacy Policy