Tag Archives: through the ages

BGStats

Per gli amanti delle BGStat(istiche)

di Daniel “Renberche” | BGStat

Diversi fenomeni si possono osservare durante una sessione di gioco in casa Gioconauta. La discussione su dove ordinare il cibo, la presentazione del meraviglioso/fantastico/giocopiùbellomaifatto finanziato da Maledice, il resoconto preciso e dettagliato di tutte le serie presenti su Netflix da parte di Canopus, l’elenco aggiornato delle persone odiate da Luna, la domanda su dove sia Alkyla (a no, quello lo sappiamo), l’influenza del Doc, etc. Ultimamente sta prendendo piede un nuovo fenomeno sociale/antropologico. Nello specifico il salvare le partite che si giocano e da qui ripercorrere, come vecchi seduti panchina che ricordano i fasti del sesso giovanile, lo storico ludico delle settimane precedenti. Vediamo come tutto questo sia possibile.

through the ages

Through the Ages – Rivivi la storia della civiltà, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Through The Ages è il capolavoro di civilizzazione di Vlaada Chvàtil che un gamer deve provare almeno una volta nella vita. Da anni ai vertici della classifica di Board Game Geek, con i suoi 240 minuti di durata, è un colosso eccelso, ma di non facile digestione. Nel 2015 ne è uscita una seconda versione migliorata e corretta, che andava a sistemare alcuni aspetti della precedente edizione. Si tratta di Through the Ages, rivivi la storia della civiltà ed è edito in Italia da Cranio Creations. Da 2 a 4 giocatori si sfidano a sviluppare la civiltà più ricca e potente in ambito scientifico, culturale, tecnologico e militare.

Seppur di base si tratti di un gioco di carte, l’esperienza di gioco è totalmente immersiva e già dopo la prima partita, anche se non sarà facile giostrarsi tra tutti gli aspetti del gioco, resterà la sensazione di aver affrontato un appassionante viaggio nel tempo. Personaggi storici reali, meraviglie da costruire, guerre, aggressioni e colonizzazioni sono solo alcuni degli elementi che arricchiscono il gioco e permettono di scegliere fra mille strade e di specializzarsi negli aspetti preferiti. Per una partita aggressiva non potrete non avere Napoleone al vostro fianco, per una più culturale, affidatevi a Shakespeare.

Ma sarà l’equilibrio tra le tecnologie sviluppate, la forza militare, la produzione di risorse e cibo, la felicità dei lavoratori a garantirvi di sopravvivere e fronteggiare gli avversari. Restare indietro su un aspetto, potrebbe essere fatale.

Il regolamento dettagliato è spiegato nel videotutorial di Miss Meeple:

Privacy Policy