Tag Archives: wings of war

Game design e realtà

di Walter “Plautus” Nuccio

Freud non aveva dubbi: “il contrario del gioco non è ciò che è serio bensì ciò che è reale”. Benché il giocare sia visto da molti, ancora oggi, come un passatempo futile, infantile o privo di significato, sono sempre di più coloro che ne riconoscono il valore e l’importanza. Quando siamo impegnati in una partita, al di là degli inevitabili momenti di rilassatezza o di scherzo, siamo incredibilmente seri: seri nel valutare la situazione, seri nella scelta della mossa, seri quando si tratta di applicare le regole e di garantire che tutti le rispettino. Dunque gioco e serietà vanno tranquillamente a braccetto. Che si può dire, allora, della “realtà”? Per un verso, non c’è dubbio che giochiamo principalmente per evadere dalla realtà, per prendere le distanze da essa rifugiandoci in un mondo immaginario dove ne ritroviamo una forma edulcorata e limitata agli aspetti più interessanti e piacevoli. Spesso giochiamo per sperimentare una realtà completamente diversa da quella che viviamo ordinariamente; per questo è improbabile che un contadino possa davvero divertirsi giocando ad Agricola: che stimolo avrebbe nel farlo? La realtà, dunque, sembra essere davvero situata al polo opposto rispetto al gioco. Eppure la relazione tra questi due elementi è forte: la creazione di un nuovo gioco, e dunque il game design, ha molto a che vedere con la realtà, in un rapporto che si articola in almeno due momenti del processo creativo: il primo è quello dell’ideazione, poiché il designer trae la sua ispirazione dall’osservazione della realtà; il secondo è quello dell’astrazione: il designer opera delle semplificazioni su un pezzo di realtà in modo da renderlo rappresentabile all’interno del suo gioco.

Leviathans: mostri nel cielo

di Alberto “Doc”

Quando ho letto di questo titolo ho subito pensato a un incrocio fra Wings of Glory (o Wings of war che dir si voglia) e Dreed Fleet. Navi volanti che se le danno di santa ragione solcando i cieli di un mondo alternativo al nostro in cui la linea temporale è stata modifica dal 1878 grazie alla scoperta di un fluido con notevoli capacità di sollevamento. E nel 1910 fanno la loro comparsa nei cieli intere flotte volanti con la presenza di incredibili mostri di ferro come per l’appunto i Leviatani.

[Ipod-Iphone] Wings of Glory WW2 a breve su iOS


Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.gioconauta.it/home/wp-content/plugins/responsive-lightbox/includes/class-frontend.php on line 1489

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.gioconauta.it/home/wp-content/plugins/responsive-lightbox/includes/class-frontend.php on line 1701

Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.gioconauta.it/home/wp-content/plugins/responsive-lightbox/includes/class-frontend.php on line 1889

La Ares Games ha appena annunciato un accordo con la Big Daddy’s creation per una versione elettronica del famoso gioco di combattimenti aerei della Seconda Guerra Mondiale. Big Daddy è un gruppo di sviluppatori polacchi già noti sulla scena per l’ottima versione iPhone di classici giochi da tavolo come Neuroshima Hex e Caylus.

Fonte: http://www.aresgames.eu/3637

 

 

Privacy Policy