Tag Archives: Wolfgang Kramer

Porta Nigra: costruttori della più grande città romana a nord delle Alpi

di Alberto “Doc”

Eggertspiele quest’anno sembra avere tutte le intenzioni di fare le cose in grande, approdando ad Essen con un terzetto di titoli molto interessanti e che portano le firme di autori che ci hanno regalato grandi capolavori. Oggi in particolare voglio concentrarmi su uno di questi, Porta Nigra, realizzato da due veterani come Michael Kiesling e Wolfgang Kramer.

On The Board #24: Coal Baron/Glück Auf (Crocevia del carbone)

di Luca “Maledice79” Lanara

Eccoci a scavare nelle miniere. Sapevo che prima o poi sarebbe successo ma va bene cosi. Come da bravi nani recupereremo carbone come non ci fosse un domani.  Interessante titolo dalla dubbia trama. Buona visione!!!

Die Paläste von Carrara – Recensione del gioco e della prima espansione

Di Davide “Canopus”

Ah, l’Italia! Il Bel Paese, anche se spesso e volentieri criticato, esercita da sempre un fascino magnetico sugli stranieri: ancora ricordo fumetti americani in cui rappresentavano Venezia piena di stanze segrete colme di tesori e con la gente che si tuffava nei canali senza beccarsi strane malattie. Ma tra tutte le regioni italiane, credo che sicuramente quella che sollecita di più la voglia di vacanze italiche negli stranieri sia la Toscana, non per niente ci sono un sacco di giochi in scatola tedeschi ambientati in questa regione (sarà merito del Lucca Games o del fatto che un sacco di autori nostrani sono toscani). Ora, indovinate un po’ dov’è ambientato questo Die Paläste von Carrara? Nel Molise?!? No, risposta sbagliata :-| Questo titolo ci trasporta nella Toscana del Nord dove dovremo comprare il famoso marmo di Carrara e costruire palazzi lungo la riviera tirrenica. Ma la cosa che salta all’occhio in questo titolo non è tanto l’ambientazione, quanto l’interessante utilizzo che fa di un’enorme ruota girevole montata sul tabellone. La ruota, nella sua versione mobile quanto in quella statica, di solito stampata sul tabellone, è uno strumento che negli ultimi anni ha preso sempre più piede nei boardgames, soprattutto nei titoli gestionali. Giusto per fare qualche esempio, abbiamo: Le Havre – Ancora in Porto, Navegador, Imperial, Imperial 2030, Ora et Labora e in generale quasi tutti i titoli di un certo Mac Gerdts. Questo meccanismo, che permette la ciclicità, è solitamente utilizzato per la selezione delle azioni o la registrazione dei cambi di stato del gioco. Ma volete sapere quale sarebbe il sistema intelligente ed interessante di utilizzare la ruota presente nel gioco? Continuate a leggere…

El Grande: il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

El Grande è ambientato nella Spagna del XV secolo, a quel tempo composta da 12 regni, una contea, un principato e le province basche. Erano presenti 5 gruppi etnici: Spagnoli, Baschi, Galiziani, Catalani e Mauri. I Grandi, ovvero l’alta aristocrazia, controllavano gli eventi. Ma anche la media aristocrazia, costituita dai Caballeros, godeva di un largo potere. Nello stesso tempo ogni regione voleva accentuare la propria indipendenza.
Ogni giocatore è il Grande di una regione, è alleato con 30 Caballeros ed ha l’ambizione, per il bene del paese e proprio, di estendere la sua influenza sull’intera Spagna. Per riuscirci deve avere la maggioranza dei Caballeros nel maggior numero possibile di regioni.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Tikal, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

Tikal è stata la capitale di uno dei più potenti regni dell’epoca Maya ed è oggi uno dei maggiori siti archeologici dell’America Centrale.

Guida la tua squadra di esploratori alla ricerca dei tesori di questa civiltà affascinante! Durante ogni turno, hai a disposizione un numero limitato di Punti Azione per muovere i tuoi esploratori attraverso la fitta giungla, liberare i templi che vi sono nascosti, trovare i tesori sepolti, allestire campi base… Ma il sito è ambito e la concorrenza spietata!

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Privacy Policy