Tag Archives: Ystari Games

Myrmes - cover

Myrmes – Recensione

di Daniel “Renberche”

Se non avessi studiato ingegneria probabilmente ora sarei un mirmecologo. Potrebbe iniziare così una mia biografia, e probabilmente se mai dovrò scriverla userò quella frase, ma voi avete aperto questa pagina web per leggere del gioco, quello dalla scatola colorata e attraente abitato da simpatici insetti, e di questo credo sia il caso di scrivere.

Shakespeare: il più grande spettacolo per sua Maestà

di Alberto “Doc”

Per questo fine 2015, Ystari Games punta sull’arte e la poesia, proponendo un gioco il cui titolo non lascia molti dubbi in merito all’ambientazione: Shakespeare. La considerevole produzione di opere realizzate dal Cigno dell’Avon (o Bardo dell’Avon come spesso veniva soprannominato) in effetti può essere fonte di grande ispirazione, giochi in scatola inclusi.

Sherlock Holmes Consulente Investigativo – Recensione

Di Davide “Canopus”

Questa volta parlo di un titolo un po’ particolare e sicuramente fuori dalle righe. Potremmo definirlo un mix di gdr e libri game, ma non è nulla di tutto questo. A tutti gli effetti Sherlock Holmes Consulente Investigativo è un gioco da tavolo, anche se non è strettamente necessario possedere una superficie rigida per giocarlo, ma niente dadi, pedine, cubetti, carte o tabellone. Solo una mappa, delle pagine di giornale, un annuario e una guida della storia. Insomma, l’essenziale per immedesimarsi completamente nei panni di uno, o più, degli Irregolari di Baker Street: un gruppo di ragazzi, ormai cresciuti, che aiutano Sherlock Holmes e Watson nelle loro indagini sorvegliando individui e raccogliendo informazioni. Non preoccupatevi, in questo titolo non vi occuperete di noiose sorveglianze notturne, ma dovreste risolvere dei casi veri e propri introdotti di volta in volta da Sherlock Holmes, o da un altro dei personaggi della saga, armati solo di acume, carta e penna e facendovi strada tra le strade di Londra e i capitoli numerati di uno dei 10 fascicoli che introducono le 10 avventure del gioco. Remake di un vecchio titolo del 1981, attualizzato nella veste grafica e nella narrazione dalla Ystari, ha mantenuto quasi inalterato l’aspetto delle meccaniche che rimangono davvero brillanti e attuali. Confesso che la recensione di questo titolo non è semplicissima per l’alto rischio di spoiler dovuto al completo accentramento della partita sulle storie, ma vi assicuro che qualsiasi riferimento a persone o fatti è puramente artificioso e slegato da quello che troverete nei 10 fascicoli. Ma ora varchiamo insieme la soglia del 221b di Baker Street.

Spyrium: un gestionale dal gusto Steampunk

di Alberto “Doc”

Ystari Games avvalendosi delle doti di William Attia (qualcuno ha detto Caylus…?) ci porta in una Inghilterra alternativa, dai contorni steampunk, dove nei panni di imprenditori costruiremo fabbriche e arruoleremo lavoratori il tutto per produrre una merce finora sconosciuta e battezzata con nome di Spyrium.

Caylus, il videotutorial

1289. Per rinforzare i confini del Regno di Francia, Re Filippo il Bello ha deciso di far costruire un nuovo castello. Al momento, Caylus non è altro che un modesto villaggio, ma presto, lavoratori e artigiani accorreranno a carrettate, attratti da grandi prospettive. Intorno al cantiere, sta sorgendo lentamente una città…

I giocatori impersonano dei capomastri. Costruendo il castello del Re e sviluppando la città intorno ad esso, i giocatori guadagnano punti prestigio e si assicurano i favori del Re. Quando il castello viene completato, il giocatore che ha guadagnato il maggior prestigio è il vincitore.

 

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Privacy Policy